Gli italiani non conoscono il VoIP

Sono molti gli italiani che non hanno mai sentito parlare della telefonia su Internet, e pochi quelli che la utilizzano veramente

Roma - Quanto è conosciuto e quanto è utilizzato il VoIP? Poco, anzi pochissimo: lo rivela una ricerca condotta da Telesurvey per conto di Wireless, che sarà presentata il 26 settembre al VON Europe, l'evento organizzato da Wireless che si terrà a Roma il 26 e 27 settembre.

L'indagine, realizzata telefonicamente in luglio con interviste ad un campione di 800 utenti tra i 18 e i 64 anni, aveva l'obiettivo "di individuare la conoscenza e gli atteggiamenti degli italiani verso la tecnologia VoIP in termini di fruizione, modalità di utilizzo, propensione all'uso, e percezione". "La ricerca da noi condotta - ha dichiarato Gianni Bozzeda, Amministratore Delegato di Telesurvey - ha messo in luce un certo scetticismo nei confronti dell'adozione del VOIP tra i consumatori italiani. Molti sono i dubbi e la mancanza di informazioni in merito. Tuttavia, occorre sottolineare che chi ha superato lo scoglio iniziale e ha utilizzato questa tecnologia si dichiara entusiasta e ne apprezza i numerosi vantaggi. Inoltre emerge un notevole interesse ad utilizzare in futuro il VOIP, soprattutto tra chi lo conosce ma non lo ha mai sperimentato."

I dati più significativi: il 32% degli intervistati ha saputo individuare la corretta definizione di VOIP, tra alcune affermazioni proposte e si arriva al 41% (di cui il 31% solo per sentito dire), se viene meglio specificato cosa si intenda per VoIP. "In termini di effettiva fruizione - si legge in una nota diffusa da Wireless - solo il 6% degli Italiani tra i 18 e i 64 anni utilizza il VOIP, il 16% di quanti lo conoscono. In particolare, l'8% degli user ne fa un utilizzo regolare, il 8% ne fa un uso saltuario, il 4% l'ha utilizzato in passato e il 80% non l'ha mai utilizzato".
Altri dati di interesse riguardano le telefonate via Internet. "Sono effettuate - spiega Telesurvey - in prevalenza da casa (52%), il 21% ne fa uso anche dai luoghi di lavoro e il 20% usa il VOIP solo per motivi professionali".

Tra chi conosce il VOIP ma non l'ha mai utilizzato, il 53% non esclude la possibilità di utilizzarlo in futuro, il 5% si dichiara interessato ad usarlo al più presto, mentre si dichiara del tutto restio al suo impiego il 33% di questa parte degli intervistati.

Cosa attira i bene informati ad utilizzare il VoIP? Innanzitutto il basso costo del traffico telefonico (secondo il 68% di coloro che lo utilizzano), ma anche la possibilità di parlare in audio e videoconferenze. Fra i motivi di scetticismo emerge invece una notevole mancanza di informazioni.

Ulteriori informazioni sulla ricerca sono disponibili a questo indirizzo
1 Commenti alla Notizia Gli italiani non conoscono il VoIP
Ordina
  • :(il VOiP è economico solo su comunicazioni internazionali. Prendiamo ad esempio Skype, il più conosciuto fornitore di comunicazione via computer. Ho fatto il calcolo che, oltre quelle internazionali, solo le comunicazioni Skype su Skype sono convenienti perchè gratis. Le comunicazioni Skype verso i fissi sono solo apparentemente a buon prezzo, perchè le chiamate sono soggette a scatto alla risposta e per chi ne fa molte e conversa a lungo il costo supera a volte più del doppio quello delle tariffe flat, cioè di telefonia senza limiti a prezzo fisso. Non parliamo poi dei costi delle comunicazioni con cellulari che spesso superano perfino quelli della Telecom! E allora siate chiari e dite che la telefonia VOiP è conveniente solo per certi usi. Infine Skype non fornisce ADSL e quindi è necessario affidarsi, e pagare, a un altro fornitore di telefonia fissa.
    Vittorio Carcò - Cagliari