India, cell vietati agli under16

Una decisione drastica accolta tra le polemiche ma richiesta, dicono le autoritÓ di una regione indiana, dalle necessitÓ di sviluppo dei giovani

Roma - Il cellulare distrae i giovani a scuola e nelle università? Secondo le autorità dello stato del Karnataka, nell'India meridionale, la regione di Bangalore, c'è un solo rimedio: da alcune ore è vietato vendere telefoni cellulari ai minori di 16 anni.

La nuova regola, raccontano le cronache locali, comprende anche la messa al bando dei cellulari nelle scuole e nelle università.

A quanto pare l'utilizzo intenso dei telefonini da parte dei giovani ha allarmato il governo regionale: il ministro dell'Educazione Basavaraj Horatti ha dichiarato che genitori e scuole saranno ritenuti responsabili per qualsiasi violazione.
4 Commenti alla Notizia India, cell vietati agli under16
Ordina