eBay e gli indirizzi mischiati

Il portalone negli States sta lavorando per sistemare un problemino diventato problemone

Roma - Ci sono utenti eBay negli USA che hanno spedito la merce acquistata dai propri compratori agli indirizzi sbagliati, e lo hanno fatto per un errore nella gestione dei dati, una delle funzionalità della complessa architettura del portalone delle aste. Ne ha preso atto con un post sul blog di PayPal la stessa eBay spiega che il problema esiste, che riguarda però pochi utenti e che sarà comunque risolto a breve.

La questione è esplosa sui forum di eBay, dove gli utenti ormai da alcuni giorni lamentano una serie di problemi: prima le segnalazioni di merce spedita e mai ricevuta, poi il sospetto e infine la certezza che si tratti proprio di un problema di gestione degli indirizzi.

Mentre i problemi al sistemone vengono risolti, eBay-PayPal ha comunque suggerito agli utenti una via alternativa: "abbiamo capito che non ci sono problemi se si utilizza lo strumento di Shipping di PayPal o se si crea la propria shipping label attraverso i dettagli delle transazioni sul sito di PayPal. Sul breve termine, vi incoraggiamo ad utilizzare il sito di PayPal per spedire le vostre merci".
"Infine - conclude il post di eBay - sarebbe buona cosa che chi acquista tentasse di contattare chi vende nel caso in cui il bene comprato non arriva in un tempo ragionevole, e di farlo prima di lasciare un feedback negativo sul profilo eBay del venditore". Non è chiaro, evidentemente, cosa accadrà con i pacchi che sono già stati spediti (e ricevuti) agli indirizzi sbagliati.
TAG: ebay, aste, paypal