Office 2003 al suo terzo pacco

Microsoft sta per rilasciare un nuovo e probabilmente ultimo service pack per Office 2003 che, oltre a correggere le vulnerabilità fin qui scoperte, migliora varie funzionalità e l'integrazione con Windows Vista

Redmond (USA) - Nelle prossime ore Microsoft renderà disponibile il terzo service pack (SP3) per Office 2003, un'edizione della suite per l'ufficio di Microsoft che, sebbene ad inizio anno abbia lasciato il passo a Office 2007, resta ancora di gran lunga la più diffusa.

Il nuovo service pack migliora l'intergrazione del non più giovanissimo Office 2003 con gli ultimi pargoli di Microsoft, quali Windows Vista, Office 2007, Internet Explorer 7 e Windows SharePoint Services 3.0.

La dimensione del download è di circa 120 MB per la versione inglese e, stando ad un portavoce di Microsoft, non più di 140 MB per le varie localizzazioni. Gli utenti che utilizzano la funzionalità Aggiornamenti automatici di Windows potranno scaricare l'SP3 direttamente da qui, ma non prima di qualche settimana.
L'aggiornamento non introduce funzionalità di particolare rilievo, ma si limita a migliorare vari aspetti, tra i quali la compatibilità con i formati di Office 2007, la funzione di ripristino dei file, la possibilità di installare gli add-in di Access sotto Vista ecc. Infine, come anticipato ieri, l'SP3 disattiva la funzione fast save per meglio salvaguardare la privacy degli utenti.

Una descrizione dettagliata dell'SP3 per Office 2003, e delle patch in esso contenute, è stata pubblicata da Microsoft qui.
Update (ore 0,55) - La versione italiana dell'SP3 è ora disponibile qui.
8 Commenti alla Notizia Office 2003 al suo terzo pacco
Ordina
  • il word si chiudeva subito, adesso va tutto. dai che fanno anche loro cose che funzionano.
  • Beh, se era un bug così grande, considerando che si chiama office2003 e quindi sarà uscito nel 2002, ci hanno messo un bel po a correggerlo...
    Ma giustamente non forniscono + supporto alle versioni precedenti se non sbaglio.
  • Sicuramente, ma se sbaglio smentitemi pure, uno dei migliori e più longevi prodotti della famiglia Office di MS.
    Ricco di funzionalità, non eccessivamente pesante (un pensiero va ad Office 2007), migliorato sotto gli aspetti di stabilità e di grafica rispetto all'enorme ciofeca di Office Xp.

    Lo usiamo a livello aziendale dal 2004 e ne siamo ancora sodisfatti, a parte qualche crash e blocco sporadico, anche con applicazioni complesse (database di raccolta dati, interminabili fogli di Excel con collegamenti e macro, stampe unione e modelli complessi da Word...).

    Credo che il prossimo pacchetto aziendale sarà Open Office, mi guardo bene dall'avvicinarmi allo zuccheroso Office 2007...
  • - Scritto da: stefdragon
    > Sicuramente, ma se sbaglio smentitemi pure, uno
    > dei migliori e più longevi prodotti della
    > famiglia Office di
    > MS.
    > Ricco di funzionalità, non eccessivamente pesante
    > (un pensiero va ad Office 2007), migliorato sotto
    > gli aspetti di stabilità e di grafica rispetto
    > all'enorme ciofeca di Office
    > Xp.

    Io sinceramente preferisco Office 2000.
    Ha caratteristiche pari a Office 2003 (parlo delle caratteristiche che possano servire ad un normale utente casalingo o sulla postazione in ufficio), senza appesantire il PC.
    Non per nulla in azienda abbiamo molte macchine (Vecchi Pentium che vanno dai 1.3 Ghz ai 2.0 Ghz) che montano Office 2000.
    Su queste macchine è impensabile mettere Openoffice... troppo pesante. Magari Abiword e Gnumeric...

    bye
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 19 settembre 2007 17.19
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: ottomano
    > Io sinceramente preferisco Office 2000.
    > Ha caratteristiche pari a Office 2007 (parlo
    > delle caratteristiche che possano servire ad un
    > normale utente casalingo o sulla postazione in
    > ufficio), senza appesantire il
    > PC.
    > Non per nulla in azienda abbiamo molte macchine
    > (Vecchi Pentium che vanno dai 1.3 Ghz ai 2.0 Ghz)
    > che montano Office
    > 2000.
    > Su queste macchine è impensabile mettere
    > Openoffice... troppo pesante. Magari Abiword e
    > Gnumeric...

    Non posso che appoggiarti , anche io ho ancora 2-3 macchine di quel livello, e Office 2000 è tuttora utilizzato e validissimo. Peccato solo per alcune limitazioni a funzionalità di database e in Outlook (come la gestione delle attività per noi utilissima).
    Openoffice è molto pesante (non che Office2007 scherzi...), ma evita un investimento di svariate migliaia di euro per il rinnovo o l'acquisto di nuove licenze, per poi installare ancora office 2000 o 2003 per motivi di potenza di calcolo.
    Ciao!
  • - Scritto da: ottomano
    > Io sinceramente preferisco Office 2000.
    > Ha caratteristiche pari a Office 2003 (parlo
    > delle caratteristiche che possano servire ad un
    > normale utente casalingo o sulla postazione in
    > ufficio), senza appesantire il
    > PC.
    > Non per nulla in azienda abbiamo molte macchine
    > (Vecchi Pentium che vanno dai 1.3 Ghz ai 2.0 Ghz)
    > che montano Office
    > 2000.
    > Su queste macchine è impensabile mettere
    > Openoffice... troppo pesante. Magari Abiword e
    > Gnumeric...
    >
    > bye
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 19 settembre 2007 17.19
    > --------------------------------------------------

    Regalame a me le macchine a 1.3GHz io vado con un 600MHz.
    non+autenticato
  • Grazie per la segnalazione!