Il codice di Qtopia Ŕ ora GPL

Trolltech ha recentemente pubblicato il codice della propria piattaforma embedded Qtopia, progettata per girare sui dispositivi mobili Linux-based, sotto licenza GPL2. All'orizzonte anche l'interoperabilitÓ con OpenMoko

Oslo (Norvegia) - Una delle più complete e importanti piattaforme embedded per Linux, Qtopia di Trolltech, è da alcuni giorni disponibile sotto la licenza GPL2. Ciò permetterà agli sviluppatori indipendenti di migliorare, personalizzare ed estendere il codice della suite, come anche di creare lavori derivati.

In passato Trolltech aveva già aperto porzioni di Qtopia, come i componenti di base Core, ma ora il codice rilasciato comprende la quasi totalità del software alla base della sua piattaforma, incluse applicazioni e librerie.

Qtopia può girare su dispositivi Linux-based quali smartphone, PDA, set-top box e apparati medicali. Come KDE si basa sulle librerie Qt di Trolltech, ed è virtualmente in grado di girare al di sopra di qualsiasi sistema operativo embedded basato su Linux, quale ad esempio quello di MontaVista. Oggi si trova a bordo di un certo numero di dispositivi commerciali che vanno dal Motorola Razr V8 fino ad arrivare a diversi navigatori satellitari per auto, ed è il cuore software del Greenphone.
L'ultima release di Qtopia ha introdotto novità molto importanti quali una sandbox per l'esecuzione sicura di codice, un più robusto supporto a WiFi, e l'integrazione con il motore di rendering WebKit.

Originariamente progettato per i PDA, nel 2004 Qtopia è stato rilasciato anche nell'edizione Phone: in entrambi i casi la piattaforma comprende un insieme di API, una serie di applicativi base, un ambiente di sviluppo e un'interfaccia grafica utente. Per certi versi, Qtopia può essere paragonato proprio al suo cugino desktop, KDE, perché aggiunge al sistema operativo nudo e crudo un sistema grafico a finestre e un'infrastruttura software attraverso cui l'utente può interagire col dispositivo, installare e lanciare le applicazioni, gestire le connessioni di rete, archiviare i propri dati, e molto altro ancora.

Di recente Trolltech ha anche annunciato un accordo che porterà Qtopia a girare su OpenMoko, una piattaforma mobile open source basata su Linux. Dalla collaborazione tra i due progetti potrebbe nascere una soluzione mobile open source capace di competere con piattaforme proprietarie come Windows Mobile e Symbian OS.
10 Commenti alla Notizia Il codice di Qtopia Ŕ ora GPL
Ordina
  • "Di recente Trolltech ha anche annunciato un accordo che porterà Qtopia a girare su OpenMoko, una piattaforma mobile open source basata su Linux."


    Qtopia è una piattaforma mobile open source esattamente come OpenMoko e non ha senso dire che una girerà sull'altra, forse intendevate dire che qtopia girerà sul neo1973 (cellulare su cui per il momento vengono concentrati gli sforzi di sviluppo di openmoko).
    Magari ho solo frainteso questa frase ...
  • Trolltech Announces Qtopia Phone Edition Integration with Neo 1973 Phone
    http://trolltech.com/company/newsroom/announcement...

    Qtopia Phone on FIC Neo 1973
    http://qtopia.net/modules/devices/openmoko.php
  • - Scritto da: Edo78
    > "Di recente Trolltech ha anche annunciato un
    > accordo che porterà Qtopia a girare su OpenMoko,
    > una piattaforma mobile open source basata su
    > Linux."
    >
    >
    > Qtopia è una piattaforma mobile open source
    > esattamente come OpenMoko e non ha senso dire che
    > una girerà sull'altra, forse intendevate dire che
    > qtopia girerà sul neo1973 (cellulare su cui per
    > il momento vengono concentrati gli sforzi di
    > sviluppo di
    > openmoko).
    > Magari ho solo frainteso questa frase ...

    Uhmm non sono sicuro, mi pare di aver letto della possibilità di far girare l'ambiente grafico sulla piattaforma openmoko (che è grafica a parte, il sistema linux embedded installato sui neo1973)
  • - Scritto da: pikappa
    > Uhmm non sono sicuro, mi pare di aver letto della
    > possibilità di far girare l'ambiente grafico
    > sulla piattaforma openmoko (che è grafica a
    > parte, il sistema linux embedded installato sui
    > neo1973)
    Non avrebbe molto senso, openmoko si basa sulle gtk mentre qtopia sulle qt, al massimo potresti spostare le icone di un progetto sull'altro ma non avrebbe molto senso IMHO.
    OpenMoko e Qtopia sono praticamente due distribuzioni linux per cellulari ...
  • > Non avrebbe molto senso, openmoko si basa sulle
    > gtk mentre qtopia sulle qt, al massimo potresti
    > spostare le icone di un progetto sull'altro ma
    > non avrebbe molto senso
    > IMHO.
    > OpenMoko e Qtopia sono praticamente due
    > distribuzioni linux per cellulari
    > ...
    dipende se qtopia ha un kernel suo, cioè è sempre una distribuzione completa oppure possa anche girare sul kernel di openmoko, questo non l'ho ancora capito bene, ma pare che l'intento sia di essere una distribuzione completa, comunque nulla vieta di "travasare" la parte in user mode da una parte all'altraSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: catodo
    > > Non avrebbe molto senso, openmoko si basa sulle
    > > gtk mentre qtopia sulle qt, al massimo potresti
    > > spostare le icone di un progetto sull'altro ma
    > > non avrebbe molto senso
    > > IMHO.
    > > OpenMoko e Qtopia sono praticamente due
    > > distribuzioni linux per cellulari
    > > ...
    > dipende se qtopia ha un kernel suo, cioè è sempre
    > una distribuzione completa oppure possa anche
    > girare sul kernel di openmoko, questo non l'ho
    > ancora capito bene, ma pare che l'intento sia di
    > essere una distribuzione completa, comunque nulla
    > vieta di "travasare" la parte in user mode da una
    > parte all'altra
    >Sorride
    ovvio che qtopia ha un suo kernel linux ma scambiare i kernel tra questi due progetti mi sembra utile quanto scambiare i kernel tra una debia e una redhat (o tra altre due distro prese a caso).
  • - Scritto da: Edo78
    > - Scritto da: catodo
    > > > Non avrebbe molto senso, openmoko si basa
    > sulle
    > > > gtk mentre qtopia sulle qt, al massimo
    > potresti
    > > > spostare le icone di un progetto sull'altro ma
    > > > non avrebbe molto senso
    > > > IMHO.
    > > > OpenMoko e Qtopia sono praticamente due
    > > > distribuzioni linux per cellulari
    > > > ...
    > > dipende se qtopia ha un kernel suo, cioè è
    > sempre
    > > una distribuzione completa oppure possa anche
    > > girare sul kernel di openmoko, questo non l'ho
    > > ancora capito bene, ma pare che l'intento sia di
    > > essere una distribuzione completa, comunque
    > nulla
    > > vieta di "travasare" la parte in user mode da
    > una
    > > parte all'altra
    > >Sorride
    > ovvio che qtopia ha un suo kernel linux ma
    > scambiare i kernel tra questi due progetti mi
    > sembra utile quanto scambiare i kernel tra una
    > debia e una redhat (o tra altre due distro prese
    > a
    > caso).

    Invece a quanto pare è proprio così, almeno stando alla press release: http://trolltech.com/company/newsroom/announcement...
    che indica qtopia come application platform and user interface, ergo credo sia possibile portare la user interface su openmoko
  • - Scritto da: pikappa
    > Invece a quanto pare è proprio così, almeno
    > stando alla press release:
    > http://trolltech.com/company/newsroom/announcement
    > che indica qtopia come application platform and
    > user interface, ergo credo sia possibile portare
    > la user interface su
    > openmoko
    Ti sei accorto che questa è una tua libera congettura che non è supportata dai fatti ?
    L'unica cosa in quell'annuncio che si avvicina a quanto credi tu è "As part of the port of Qtopia to this phone, Trolltech was able to leverage some of the Linux software developed by OpenMoko to create this offering." ovvero Qtopia riuscirà a sfruttare alcuni software sviluppati per OpenMoko, cosa decisamente diversa dal supporre che Qtopia venga fatta girare SOPRA OpenMoko ...
  • - Scritto da: catodo

    > dipende se qtopia ha un kernel suo, cioè è sempre
    > una distribuzione completa oppure possa anche
    > girare sul kernel di openmoko, questo non l'ho
    > ancora capito bene, ma pare che l'intento sia di
    > essere una distribuzione completa, comunque nulla
    > vieta di "travasare" la parte in user mode da una
    > parte all'altra
    >Sorride

    Qtopia gira su kernel Linux, non ha un kernel suo.

    OpenMoko si basa su una versione embedded di X che usa il framebuffer del kernel, librerie Gtk e alcuni componenti software (librerie, icone, ecc.). E` una raccolta di software (dialer, feedreader, browser, ecc.) per le funzionalita` di un cellulare/palmare

    QTopia non usa X. Usa un suo ambiente grafico che incorpora quello che fa X e il window-manager in un solo eseguibile, sfruttando le Qt e (anche lui) appoggiandosi al framebuffer del kernel. Contiene un tot di librerie, icone e software, come OpenMoko.

    La differenza e` appunto che OpenMoko non fornisce l'ambiente grafico e il window-manager. Puo` girare su X (quindi anche sui desktop) e qualsiasi wm disponibile (e` gia` stato testato con matchbox, fluxbox e enlinghtenment, all'interno del progetto OpenEmbedded).
    QTopia gira su un suo ambiente grafico, non puo` girare su X, ed ha un suo wm, non sostituibile.

    Ha molto piu` senso che sia OpenMoko a girare su QTopia (c'e` un "emulatore di X" per QTopia proprio per far girare software "standard per Linux") che non il contrario (se non, per esempio, in una console virtuale diversa).

    Quindi la notizia e` che QTopia e` stato portato su Neo1973, non su OpenMoko.
    I rispettivi sviluppatori hanno fatto una mezza flame via blog qualche giorno fa, proprio sulla licenza di QTopia e del Greenphone, che non contempla ancora le specifiche o i driver liberi per quasi tutto l'hardware del telefono di Trolltech.

    Quindi QTopia potra` girare su Neo1963, ma OpenMoko non potra` girare su GreenPhone, perche` non esistono driver liberi per il suo hardware.

    Bye.
    Shu
    1232