Taser, sospeso un agente

Succede in Ohio, dopoché la stampa ha dato ampio risalto ad un caso di uso probabilmente abusivo della pistola elettrica

Roma - Nei giorni più caldi per i taser, le pistole elettriche in dotazione alle forze di polizia americane, il dipartimento di polizia di Warren, nell'Ohio, ha deciso di sospendere temporaneamente dal servizio un agente sottoposto a indagine per l'uso del taser su una donna.

Secondo ABC, solo uno dei tanti media americani che ha dato risalto alla vicenda, il poliziotto è ricorso per sette volte all'uso del taser su Heidi Gill: la polizia era stata chiamata dai gestori di un pub per una discussione dai toni troppo accesi che aveva visto la donna come protagonista. L'agente, ripreso dalle cam (vedi in fondo) della propria automobile, ha ritenuto di ricorrere ripetutamente al taser per gestire l'irruenza della donna. La Gill, colpita per la settima volta, è caduta al suolo battendo la testa e finendo quindi all'ospedale.

La donna ora è accusata di resistenza a pubblico ufficiale, di aver resistito all'arresto e aver causato danni. Ma l'agente è stato sospeso in attesa che l'ufficio legale del Dipartimento conduca una inchiesta. Gli avvocati della donna hanno dichiarato di voler attendere l'esito di quella inchiesta prima di denunciare formalmente il poliziotto.
il video
13 Commenti alla Notizia Taser, sospeso un agente
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)