Ed ecco i meshup à la Intel

Il gigante dei chip ha pubblicato un tool che permette agli utenti del web di creare meshup in modo del tutto visuale e di integrarli alla pagina web che si sta visitando

Santa Clara (USA) - Mescolare i servizi e i componenti web-based offerti dai provider più disparati senza scrivere una sola riga di codice. La promessa non è inedita, ma questa volta a formularla è niente meno che il gigante mondiale dei processori, Intel, pronta anch'essa a gettarsi nel poliedrico e dinamico mondo del Web 2.0.

Intel ha creato un tool, chiamato Mash Maker, che si integra con i browser preesistenti e consente all'utente di "agganciare" alla pagina in cui si sta navigando informazioni e contenuti interattivi provenienti da altri siti.

Mentre si naviga sul Web, la toolbar di Mash Maker suggerisce automaticamente all'utente quali mashup possono essere applicati alla pagina corrente: ad esempio, è possibile creare automaticamente una mappa a partire da un elenco di città o indirizzi e affiancarla a previsioni meteo, voli aerei o gallerie di foto.
Aggiungere mashup ad una pagina, e mescolarli tra loro, è questione di pochi clic del mouse: l'interfaccia di Mash Maker è infatti completamente visuale, e permette di aggiungere e togliere contenuti con operazioni di copia&incolla.

L'applicazione permette poi di condividere i propri mashup con gli altri utenti, e di notificare gli aggiornamenti per mezzo dei feed RSS.

Per utilizzare Mash Maker è necessaria una registrazione gratuita, ma chi va di fretta può guardarsi il video contenuto nell'home page del servizio.
3 Commenti alla Notizia Ed ecco i meshup à la Intel
Ordina