ADUC, chiarezza sulle chiamate satellitari

L'associazione si rivolge alle istituzioni chiedendo chiarimenti su misteriose chiamate a numeri satellitari internazionali, segnalando che il fenomeno tocca molti utenti, ignari di telefonare fuori dal globo terrestre

Firenze - Ci sono ancora le bollette gonfiate nel mirino di ADUC, che evidenzia oggi le numerose chiamate a numeri satellitari di cui ha ricevuto segnalazione dagli utenti. Chiamate indicate come involontarie e riconducibili a servizi non richiesti o non controllabili, per cui l'associazione chiede indagini e chiarimenti alle autorità competenti.

ADUC pone l'accento, in particolare, sulla Globalstar, azienda americana intestataria di alcuni numeri satellitari internazionali "che spesso - sottolinea l'associazione - compaiono nelle bollette telefoniche gonfiate, che da anni svuotano il portafoglio degli utenti telefonici italiani (in modo analogo a quel che succede con i famigerati numeri 899)". I servizi di Globalstar sono commercializzati sul mercato italiano da Elsacom, società italiana controllata da Finmeccanica, a sua volta controllata dal ministero dell'Economia e delle Finanze.

La stessa società, si legge in una nota diffusa da ADUC, ha confermato che Elsacom distribuisce tutti i servizi Globalstar, incluse le numerazioni 0088 18 - 0088 19 e che sarebbe in corso un'indagine "sull'uso delle numerazioni". Le segnalazioni pervenute all'associazione delineano un quadro che può suscitare perplessità: molti utenti non saprebbero spiegare l'origine - e la relativa presenza in bolletta - di molte chiamate satellitari, spesso indicate con destinazione "Globalstar B", e causa di importi anomali fatturati dagli operatori di telefonia.

"Per le dimensioni del fenomeno, dichiara ADUC, chiediamo lumi al Ministero delle Comunicazioni e dell'Economia nonché all'Autorità delle Comunicazioni, affinché chiariscano come sia possibile che una società di diritto privato, ma riconducibile ad azionista pubblico, partecipi al banchetto degli addebiti causati dalle numerazioni speciali. Per quanto riguarda gli utenti, consigliamo a tutti di chiedere al proprio gestore il distacco direttamente dalle centraline Telecom Italia di tutti i numeri speciali".