9mila euro sul cellulare della Provincia

In Provincia di Vercelli arriva una bolletta elevatissima relativa al cellulare affidato ad un dipendente. Errore di fatturazione? Clonazione del cellulare? Niente di tutto questo

Vercelli - Quando si parla di sperpero del denaro pubblico si deve pensare anche ad abusi dei dipendenti? Forse sì: è alle dipendenze della Provincia di Vercelli un incauto utente che la scorsa primavera, mentre si trovava in ferie, con il cellulare affidatogli dall'ente è riuscito ad accumulare una bolletta stratosferica di ben 9mila euro.

Il fatto sembra avere dell'incredibile, ma a tutto c'è una spiegazione: il dipendente pubblico, assente dall'ufficio per ferie, alcuni mesi fa ha utilizzato il cellulare di servizio per parlare e collegarsi ad Internet (a più non posso). Un collegamento pressoché continuo, evidentemente, visto l'ammontare, che è balzato all'occhio di chi, presso gli uffici amministrativi della Provincia, si occupa delle fatture di telefonia mobile (in questo caso dell'operatore Vodafone).

Inizialmente si era pensato ad un clamoroso errore di fatturazione, poi alla possibilità che il cellulare fosse stato "clonato". Le rassicurazioni dell'utente, che aveva escluso possibilità differenti, hanno portato la Provincia a chiedere una verifica al gestore che, dopo un'indagine interna, ha comunicato che la SIM card non risulta clonata e ha escluso le ipotesi descritte, spiegando che l'importo, dovuto ad un ingente traffico Internet, risulta corretto: "Non risulta essere stata accertata alcuna clonazione o errore di fatturazione".
In seguito all'episodio, l'assessore al personale della Provincia Fabrizio Finocchi ha chiesto al segretario generale e il direttore del personale di aprire un procedimento a carico del navigatore e chiacchierone abusivo, che si trova in una posizione decisamente poco invidiabile, dal momento che rischia l'applicazione di una pesante sanzione disciplinare, che potrebbe arrivare fino al licenziamento.
69 Commenti alla Notizia 9mila euro sul cellulare della Provincia
Ordina
  • mi pare ci sia poca chiarezza, lo scandalo e' che qualcuno abbia navigato col telefono d'ufficio ... o che in italia ci siano tariffe di connessione ad internet che fanno schizzare la bolletta a 9000 euro? personalmente lavoro in un'azienda privata, ho fatto un test sulle schede in connessione UMTS e, dato che l'azienda aveva un contratto vecchio, ho bruciato 100 euro di traffico in meno di un'ora. meno male che il contratto era con una prepagata e non con un contratto, altrimenti avrei tranquillamente fatto spendere all'azienda 2/3000 euro in un week end, facendo un uso assolutamente normale della scheda aziendale.
    sono fuori strada se dico che la responsabilita' e' del confusopolio che gestisce la telefonia mobile in italia?
    non+autenticato
  • Non mi stupisce affatto che abbia speso quella cifra e può averla spesa anche semplicemente collegandosi poche ore al giorno. L'altro giorno ho chiamato più volte Vodafone per chiedere quanto costava collegarsi con UMTS e il pc e le varie offerte. L'operatore mi ha detto chiaramente 1 euro ogni 15 min. Arrivato a casa provo a connettermi per vedere come va e nel giro di 10 min mi consuma 40 euro di ricarica.

    Chiamo il 190 e mi dicono che la mia scheda è vecchia e ha la tariffazione a traffico che costa 0.6 cents a kbyte (praticamente 40 euro sono 6 mega e mezzo di dati) mentre quelle nuove hanno la tariffa a tempo; alla mia richiesta di quanto costasse cambiare piano mi è stato risposto che è GRATIS. Peccato che dopo tutte le chiamate fatte nessun operatore mi avesse avvertito dell'esistenza di questa tariffazione né si è degnato di controllare quale piano avessi sulla mia scheda, difatti si guardano bene dall'avvertire il cliente.
    In pratica chi ha la scheda anteriore a una certa data ha il vecchio piano tariffario, quello con cui si navigava col WAP scaricando pagine di testo da 1kbyte l'una, ma che con UMTS è praticamente una follia. Faccio notare con un semplice calcolo, visto che io ho speso 40 euro in 10 minuti, risulta che con questa tariffa 9000 euro sono circa 40 ore di navigazione in UMTS con traffico neanche tanto sostenuto. Se avete la scheda vecchia controllate quale profilo avete!

    Saluti
    non+autenticato
  • Non li faranno assolutamente nulla...A Taranto tempo fa sono stati indagati alcui dipendenti comunali che gonfiavano a peso d'oro le loro buste paga.
    Risultato? Tutto è stato messo a tacere e i dipendenti ladroni invece di essere licenziati stanno ancora li, magari a fare ancora buste d'oro.
    Non illudetevi, in Italia non c'è giustizia.
    non+autenticato
  • Sono utente Vodafone (Omnitel) da sempre e ho lavorato in un'azienda dove avevamo oltre 100 sim Vodafone. Anche noi avevamo uno che è riuscito a sviluppare un traffico da 2 milioni di lire (quella volta) in una settimana, ma Vodafone ci ha chiamato per avvertirci dell'anomalia.
    non+autenticato
  • Quanta gente incattivita anche su questo forum...
    Provo un misto di tristezza e paura se questa
    e' la mentalita' media. Come potete giudicare
    cosi' facilmente? Cosa ne sapete dello stato di servizio
    di questa persona? Cosa ne sapete se lo ha fatto
    pensando di sfruttare una tariffa forfettaria o
    se se n'e' fregato o altro?
    Datevi tutti una bella calmata perche' la gente facile
    da aizzare o e' molto giovane o e' molto ignorante.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bi biii
    > Quanta gente incattivita anche su questo forum...
    > Provo un misto di tristezza e paura se questa
    > e' la mentalita' media. Come potete giudicare
    > cosi' facilmente? Cosa ne sapete dello stato di
    > servizio
    > di questa persona? Cosa ne sapete se lo ha fatto
    > pensando di sfruttare una tariffa forfettaria o
    > se se n'e' fregato o altro?
    > Datevi tutti una bella calmata perche' la gente
    > facile
    > da aizzare o e' molto giovane o e' molto
    > ignorante.

    se la pensi cosi' allora quei 9000 euro valli te a rendere di tasca tua alla provincia di vercelli in modo che li reinvesta in qualcosa di piu' utili alla societa' che far navigare su internet un proprio dipendente
    non+autenticato
  • - Scritto da: AndreaZ
    > - Scritto da: bi biii
    > > Quanta gente incattivita anche su questo
    > forum...
    > > Provo un misto di tristezza e paura se questa
    > > e' la mentalita' media. Come potete giudicare
    > > cosi' facilmente? Cosa ne sapete dello stato di
    > > servizio
    > > di questa persona? Cosa ne sapete se lo ha fatto
    > > pensando di sfruttare una tariffa forfettaria o
    > > se se n'e' fregato o altro?
    > > Datevi tutti una bella calmata perche' la gente
    > > facile
    > > da aizzare o e' molto giovane o e' molto
    > > ignorante.
    >
    > se la pensi cosi' allora quei 9000 euro valli te
    > a rendere di tasca tua alla provincia di vercelli
    > [...]

    Cosi' come?!?
    Cosa hai capito? Riscrivilo perche' non mi e' chiaro
    cos'hai capito della mia opinione perche' non
    vedo la consequenzialita' di cio' cho ho scritto
    con il fatto che dovrei rendere io i 9000 euro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bi biii
    > Quanta gente incattivita anche su questo forum...

    Se te lo mettono su per il deretano, te sei contento?
    Io no.

    > Provo un misto di tristezza e paura se questa
    > e' la mentalita' media. Come potete giudicare
    > cosi' facilmente?

    Ora come ora abbiamo :
    - Un crimine
    - Chi l'ha commesso
    - Le prove

    Serve altro?
    Ah giusto...serve il movente.
    Dobbiamo sapere a chi ha chiamato, per quanto tempo e come...poi possiamo punirlo.

    > Cosa ne sapete dello stato di
    > servizio
    > di questa persona?

    Cioe'? Se era autorizzato o meno a fare telefonate con un telefono cellulare della Regione mentre si trovava in ferie magari a qualche amico, ragazza o familiare?

    > Cosa ne sapete se lo ha fatto
    > pensando di sfruttare una tariffa forfettaria o
    > se se n'e' fregato o altro?

    Stiamo parlando di 9.000 euro a tariffa agevolata per PA.
    Gia' se metti un moccioso col telefono in mano non arriva ai 1.000 sforzandosi, figurati per arrivare a 9.000 con una tariffa agevolata.

    > Datevi tutti una bella calmata perche' la gente
    > facile
    > da aizzare o e' molto giovane o e' molto
    > ignorante.

    Quella invece che non si incazza mai, o è perche' le tasse le evade o perche' i soldi li guadagna facilmente ( magari disonestamente ).
    ryoga
    2003
  • > Quella invece che non si incazza mai, o è perche'
    > le tasse le evade o perche' i soldi li guadagna
    > facilmente ( magari disonestamente).

    Puo' essere, ma io non sono caduto in nessuno dei
    due casi, qui invece c'e' gente frustrata con il
    coltello tra i denti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bi biii
    > Puo' essere, ma io non sono caduto in nessuno dei
    > due casi, qui invece c'e' gente frustrata con il
    > coltello tra i denti.

    Frustata con il coltello tra i denti?

    Cioe' un dipendente pubblico se ne va in ferie con il telefono del comune e si diverte a far telefonate a destra e a manca e te dici che e' la gente frustata che è da curare?

    Cioe' lui ruba soldi ( le telefonate costano ) e quelli che sbagliano a volerlo punire solo i "frustrati"?

    LOL
    ryoga
    2003
  • > Frustata con il coltello tra i denti?
    > Cioe' un dipendente pubblico se ne va in ferie
    > con il telefono del comune e si diverte a far
    > telefonate a destra e a manca e te dici che e' la
    > gente frustata che è da
    > curare?
    > Cioe' lui ruba soldi ( le telefonate costano ) e
    > quelli che sbagliano a volerlo punire solo i
    > "frustrati"?
    > LOL


    E' andata via la luce, ti avevo risposto molto bene
    ma ora non ho voglia di riscrivere tutto, in sintesi:

    dall'articolo a mio parere non si riesce certo a
    capire quale pena possa essere quella piu' corretta
    nei confronti di questa persona ma in tanti, troppi,
    si sono sperticati in richieste di licenziamento,
    gogna pubblica ecc.

    Il fatto che siano cosi' tanti ad accanirsi cosi'
    volentieri contro qualcuno senza sapere un beneamato ca££o
    di come sono andate le cose dimostri solo che
    purtroppo uno spettacolo come quello che gli
    antichi romani offrivano in pasto al popolino nel
    colosseo avrebbe potenzialmente tanti moderni estimatori.

    Molti hanno una idea punitiva delle pene previste per
    chi infrange la legge e molti non hanno ancora capito
    niente del concetto d'utilita' civile che c'e' alla
    base.

    Vuoi un consiglio, leggiti "Dei delitti e delle pene"
    di Cesare Beccaria. Forse tanto buon senso dal lontano
    settecento ti fara' riflettere.
    E ti fara' riflettere anche l'attenzione con la
    quale ha dovuto esprimere il suo pensiero...ma ora
    basta, magari va di nuovo via la luce.
    non+autenticato
  • > dall'articolo a mio parere non si riesce certo a
    > capire quale pena possa essere quella piu'
    > corretta
    > nei confronti di questa persona ma in tanti,
    > troppi,
    > si sono sperticati in richieste di licenziamento,
    > gogna pubblica ecc.
    >
    Il risarcimento delle spese all'amministrazione è il minimo.
    Sul licenziamento andrei più cauto anche se bisogna considerare il fatto che il dipendente non ha dimostrato diligenza nel gestire gli strumenti che la pubblica amministrazione gli ha affidato per il suo lavoro.
    Se proprio vogliamo sindacare ci potrebbero essere anche gli estremi per il reato di peculato.
    Ma il perseguire eventuali reati in ogni caso spetta a chi di dovere.

    > Il fatto che siano cosi' tanti ad accanirsi cosi'
    > volentieri contro qualcuno senza sapere un
    > beneamato
    > ca££o
    > di come sono andate le cose dimostri solo che
    > purtroppo uno spettacolo come quello che gli
    > antichi romani offrivano in pasto al popolino nel
    > colosseo avrebbe potenzialmente tanti moderni
    > estimatori.
    >
    L'articolo è abbastanza chiaro, poi non ho chiaro cosa c'è da comprendere se un tipo usa il cellulare aziendale per navigare in internet, senza alcuna giustificazione di servizio, usandolo per scopi personali.
    Forse non si aspettava di spendere così tanto, ma personalmente non mi sembra una giustificazione sufficiente, anzi la giudico abbastanza pretestruosa.

    > Vuoi un consiglio, leggiti "Dei delitti e delle
    > pene"
    > di Cesare Beccaria. Forse tanto buon senso dal
    > lontano
    > settecento ti fara' riflettere.

    Non serve citare beccaria, il beccaria parlava di proporzionalità della pena rispetto al reato e al trattamento civile dei detenuti non di farla fare franca per "manifesta idiozia".
    Il tipo ha sbagliato ed è giusto che paghi.
    Evitando il solito benaltrismo ma mastella, ma tizio...
    è giusto che paghino anche loro ma questo non può di certo diventare un alibi.
  • > Non serve citare beccaria, il beccaria parlava di
    > proporzionalità della pena rispetto al reato e al
    > trattamento civile dei detenuti non di farla fare
    > franca per "manifesta idiozia".

    Grazie della risposta educata ma come al solito
    mi metti in bocca cose cho *non ho detto*.
    Chi ha parlato di farla franca?!?
    Comunque il Beccaria parlava anche, e soprattutto,
    del fatto che le pene devono essere in prima istanza
    concepite per risarcire (per quanto possibile) la societa'
    del danno subito e per prevenire quel tipo di reato.
    Dai post che ho letto mi sembra di capire che molti
    concepiscano la pena in prima istanza come una punizione
    verso la persona singola...insomma, bacchettate sulle
    mani e tutti ad applaudire...e la cosa mi fa paura
    e un po' pena.
  • - Scritto da: ryoga

    > Ora come ora abbiamo :
    > - Un crimine

    dai un crimine e` una parola grossa, al amssimo e` un illecito

    > Dobbiamo sapere a chi ha chiamato, per quanto
    > tempo e come...poi possiamo
    > punirlo.

    hmm credo che questo non si possa fare e non si anemmeno corretto... figurati non posso sapere io chi ho chiamato col mio telefono perche` mi segano le ultime cifre per la privacy se sipuo` far saltar fuori chi ha chiamato questo tizio Sorride

    > Cioe'? Se era autorizzato o meno a fare
    > telefonate con un telefono cellulare della
    > Regione mentre si trovava in ferie magari a
    > qualche amico, ragazza o
    > familiare?

    insomma ha fatto un errore, probabilmente non se ne sara` nemmeno accorto, forse non sapeva della quota di traffico o che altro.. al massimo dovra` pagare la bolletta.. solo dpo che Mastella si sara` pagato il viaggio all'autodromo pero` Sorride

    > Quella invece che non si incazza mai, o è perche'
    > le tasse le evade o perche' i soldi li guadagna
    > facilmente ( magari disonestamente> ).

    ma siete proprio tutti molto agitati... io pago le tasse, sono undipendente e non potrei fare altrimenti, pero` nonsono cosi` incazzato.. questo tizio ha sbagliato,se e` il caso paghera`.. cosa vogliamo fargli un processo pubblico? Non ce ne sono gia` troppia porta a porta...

    Non mettiamoci sullo stesso livello per favore...
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 21 discussioni)