Luca Annunziata

Curare l'AIDS come fosse spam

Una interessante ricerca che parte dai laboratori Microsoft, finanziata dal fondo filantropico di Bill Gates: mette insieme la lotta alla posta indesiderata con la lotta all'HIV. I primi risultati sono promettenti

Roma - David Hackerman, ricercatore Microsoft, è una vecchia conoscenza dei lettori di Punto Informatico: da alcuni anni è al lavoro su un sistema di lotta allo spam ispirato al sistema immunitario dell'uomo, basato anche sulle informazioni acquisite nello studio di una delle peggiori malattie, l'AIDS. Ma Hackerman, che oltre ad essere un esperto di informatica è anche un dottore in medicina, un bel giorno si è chiesto: perché non mettere insieme le due cose?

Trovato in Bill Gates un valido supporto, è partita una rete di contatti con ricercatori di istituti celebri per la ricerca in questo settore, come la University of Washington e il Massachusetts General Hospital. Da allora, il piccolo team dei laboratori di BigM diretto da Hackerman si occupa di sviluppare algoritmi adatti sia a combattere lo spam che la sindrome da immunodeficenza acquisita.

Il progetto viene finanziato dal budget per la ricerca stanziato da Microsoft ogni anno: pochi milioni sono una inezia rispetto ai cinque miliardi di euro spesi ogni anno per lo sviluppo dalla azienda di Redmond che - visto anche l'animo filantropico del suo fondatore - non sente la mancanza di quei soldi. Certo, sono investiti in un settore che esula completamente dall'abituale campo di affari di BigM ma si tratta di un lavoro che in futuro potrebbe salvare molte vite, senza contare l'eventuale enorme ritorno di immagine per Microsoft.
HIV Virus Grazie agli sforzi di Hackerman e dei suoi collaboratori, lo studio delle mutazioni del virus dell'AIDS (qui mostrato in una ricostruzione artistica), uno dei principali ostacoli alla creazione di un vaccino, ha subito una accelerazione drastica. A loro disposizione c'è una potente rete di 320 computer, che elaborano in parallelo gli algoritmi creati dai ricercatori: in un anno, grazie al continuo miglioramento del codice e al potenziamento delle macchine, sono riusciti a migliorare la velocità di analisi di quasi 500 volte. A giugno scorso hanno anche messo a disposizione della comunità parte del loro lavoro: alcuni tool software, utili nella lotta all'AIDS, sono stati rilasciati con licenza libera e potranno essere impiegati e sviluppati da chiunque voglia contribuire alla ricerca.

La velocità è un fattore fondamentale: il virus HIV, così come lo spam, muta la sua forma in continuazione, attraverso meccanismi che non sono ancora prevedibili. Riuscire a tenere il passo di queste mutazioni, consentirebbe eventualmente di individuare uno schema, e di elaborare di conseguenza qualche tipo di cura. Ma per farlo, occorre tenere conto delle enormi differenze tra i sistemi immunitari dei vari pazienti, nonché come ciascuno di essi reagisce all'attacco del virus.

Una impresa quasi impossibile, e né Heckerman né i suoi colleghi si illudono sia un compito facile: se ad esempio si dovesse scoprire che le mutazioni del virus sono del tutto casuali "saremmo in grossi guai" spiega. Ma le sfide impegnative, si sa, piacciono a tutti.

Luca Annunziata
50 Commenti alla Notizia Curare l'AIDS come fosse spam
Ordina
  • Considerato che nessuno l'ha mai visto il retrovirus dell'HIV; che non è mai stato nemmeno isolato precisamente e che dopo dieci anni manca uno straccio di immagine al microscopio elettronico si tratta di un articoletto emblematico.

    Come se non bastasse nessuno ha mai dimostrato una connessione tra l'ipotetico HIV e l'AIDS.

    Complimenti.

    Si vede che lottare contro virus che non esistono è la sola cosa che sanno fare!

    AO.
    non+autenticato
  • se ti riferisci a www.ilvirusinventato.it (o com o org, non ricordo) sappi che scrive un mucchio di fregnacce. Il virus e' stato isolato eccome ed esistono 10000 modi per farlo, puo' spiegartelo il piu' fesso degli studenti di medicina
    non+autenticato
  • Spiegacelo tu allora come si fa visto che intervieni con tanta sicumera.
    non+autenticato
  • si certo e tutta la gente che ci muore e' ipocondriaca!
    non+autenticato
  • no! sono comunisti che vogliono far crollare il capitalismo! ma si certo! è tutta colpa degli alieni comunisti!
    non+autenticato
  • Il virus esiste putroppo visto che io me lo sono beccato. Anche se essere sieropositivi oggi non è una condanna a morte è una cosa che i negativi devo evitare assolutamente. Chi scrive certe risposte idiote farebbe bene a farsi un giro nei reparti infettivi e verificare di persona se l'hiv è un virus inventato o meno!

    P.S. Ragazzi: sempre sempre sempre il profilattico non dimenticatevelo mai!!
    non+autenticato
  • Mi spiace per la tua situazione, speriamo che in futuro si trovi una cura.

    Forse sono troppo ottimista, ma è comunque una delle grandi sfide di questo secolo.

    Ogni tentativo che abbia anche una minima possibilità deve essere perseguita.
    non+autenticato
  • Vabbè c'è di peggio...purtroppo. Il problema è che c'è troppa disinformazione, pochissimi conoscono davvero l'hiv e la maggior parte delle vole è troppo tardi, e mi metto in mezzo pure io visto che prima pensavo fosse una malattia che riguardava solo certe categorie di persone e non certo chi aveva una relazione eterosessuale stabile, il seguito ha provato che avevo torto. Una cura definitiva è probabile che ci sarà ma nel frattempo occorre proteggersi da questa come per le altre malattie.
    non+autenticato
  • quando mai hanno pubblicato qualcosa quelli li per farla usare da tutti e non solo da loro con ricavi elevati?
    non+autenticato
  • Scusate ma questa e' paradossale.

    Una cura contro un virus che proviene dalla MICROSOFT ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giannino Stoppani
    > Scusate ma questa e' paradossale.
    >
    > Una cura contro un virus che proviene dalla
    > MICROSOFT
    > ?

    ...e che ha assunto tale HACKERman?
    da non credere!
    non+autenticato
  • E con ciò ? Suona strano, ma come si dice: i soldi non puzzano. Che vengano da Bill o dal Vaticano cosa cambia se il risultato sarà una finalmente una cura ?
    Certe sottili ironie con questi argomenti si potrebbero anche evitare...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > E con ciò ? Suona strano, ma come si dice: i
    > soldi non puzzano. Che vengano da Bill o dal
    > Vaticano cosa cambia se il risultato sarà una
    > finalmente una cura
    > ?

    si, una cura, e del paradiso poi, che se ne fanno?
    se la trovano non la doneranno certo, a no, scusa,
    in fondo c'è babbo natale, quindi c'è anche
    la beneficenza disinteressata della chiesa e di microsfot.

    > Certe sottili ironie con questi argomenti si
    > potrebbero anche
    > evitare...

    hehheeeheehehe, ci vorrei ridere, ci vorrei.
    non+autenticato
  • Intanto lasciamo che arrivi, se poi dopo i risultati se li terrà Bill o qualche pretaccio in cassaforte si farà in modo di scardinarla.
    non+autenticato
  • ma qualcuno ha visto un'immagine reale del virus che non sia una riproduzione ?????
    non+autenticato
  • - Scritto da: aaaa
    > ma qualcuno ha visto un'immagine reale del virus
    > che non sia una riproduzione
    > ?????

    Sento puzza di scie chimiche ed orgone..
    non+autenticato
  • - Scritto da: aaaa
    > ma qualcuno ha visto un'immagine reale del virus
    > che non sia una riproduzione
    > ?????

    http://www.ilvirusinventato.it/
    non+autenticato
  • - Scritto da: complottist a
    > - Scritto da: aaaa
    > > ma qualcuno ha visto un'immagine reale del virus
    > > che non sia una riproduzione
    > > ?????
    >
    > http://www.ilvirusinventato.it/

    Purtroppo per chi crede che sia un visrus inventato, e' stato isolato con successo da anni e l'operazione e' ripetibile da tutti i laboratori specializzati.
    Insomma e' bello spararlgrosse e vednere tanti libri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tipami
    > - Scritto da: complottist a
    > > - Scritto da: aaaa
    > > > ma qualcuno ha visto un'immagine reale del
    > virus
    > > > che non sia una riproduzione
    > > > ?????
    > >
    > > http://www.ilvirusinventato.it/
    >
    > Purtroppo per chi crede che sia un visrus
    > inventato, e' stato isolato con successo da anni
    > e l'operazione e' ripetibile da tutti i
    > laboratori
    > specializzati.
    > Insomma e' bello spararlgrosse e vednere tanti
    > libri.
    Fosse la sola conseguenza, ma il rischio è che le persone più ingenue diano loro retta e abbassino la guardia esponendosi maggiormente al contagio.
    non+autenticato
  • Vorrei darti ragione, ma in effetti con tutti i laboratori che l'anno fotografato dopo oltre vent'anni non c'è un solo straccio d'immagine. Come mai?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Eugenio Odorifero
    > Vorrei darti ragione, ma in effetti con tutti i
    > laboratori che l'anno fotografato

    Da quando "hanno isolato" e "hanno fotografato" sono lo stesso?

    > dopo oltre
    > vent'anni non c'è un solo straccio d'immagine.

    Eppure ci sono cose per le quali non ci sono immagini.
    Non hai mai visto nemmeno una foto di un atomo o addrittura di una catena di RNA.
    Non hai mai visto neppure una foto di Napoleone o di Colombo. Pensa che di Socrate, che non ha lasciato scritto nulla, non esiste uno straccio di immagine che non sia una rappresentazione postuma, il famoso busto di Socrate lo scolpi' Lisippo che nacque 30 anni dopo la sua morte.

    > Come mai?

    Le immagini ci sono ma non sono considerate comprovanti dai negazionisti del virus, come si vede dalle osservazioni in questa pagina in merito alle immagini.
    http://healtoronto.com/emphotos.html
    Davvero ti basta una foto? Se mostro una foto a uno dubbioso, comunque potrebbe non crederci, perche' poco "virale", perche' il metodo/strumento non gli sta bene, perche' c'e' un complotto della CIA ecc ecc.
    Legittimo e intelligente dubitare, ma e' inutile chiedere e fornire foto se si parte dall'idea che e' un inganno.

    Non e' quindi questione di foto, ma di fiducia. Quanta fiducia hai in chi ti dice che l'HIV esiste e quanta in chi ti dice che non esiste?
    E quanto hai davvero studiato in merito direttamente?
    non+autenticato
  • > Da quando "hanno isolato" e "hanno fotografato"
    > sono lo
    > stesso?

    In effetti non sono lo stesso. Ma una documentazione seria dovrebbe allegare prove inconfutabili. E qui di tempo finora ne hanno avuto.

    > Eppure ci sono cose per le quali non ci sono
    > immagini.
    > Non hai mai visto nemmeno una foto di un atomo o
    > addrittura di una catena di
    > RNA.

    Vada per l'RNA, il resto lasciamo perdere...A bocca aperta

    > Davvero ti basta una foto?

    Cento tutte diverse sarebbero meglio, ovvio. In effetti c'è da chiedersi, con tutti i virus e batteri che ci stanno che sono fotografati e documentati, solo con l'AIDS c'è tutta questa reticenza. Specialmente perché è un virus importante, non è una malattia qualunque, più che in altre ci sarebbe bisogno di divulgare immagini del (retro)virus in questione, specie quando agisce. Il discorso è questo, non altro.

    > Legittimo e intelligente dubitare, ma e' inutile
    > chiedere e fornire foto se si parte dall'idea che
    > e' un
    > inganno.

    L'idea di un inganno parte da medici che hanno prove che sia un inganno. A cominciare dal dott.PETER DUESBERG.

    > Non e' quindi questione di foto, ma di fiducia.
    > Quanta fiducia hai in chi ti dice che l'HIV
    > esiste e quanta in chi ti dice che non
    > esiste?

    Quanta fiducia ho nella ricerca delle aziende farmaceutiche che antepone i profitti alla vita delle persone?

    > E quanto hai davvero studiato in merito
    > direttamente?

    Non è una questione di quanto abbia studiato o meno. E' una questione che da vent'anni si sperimenta, si scopre e si spende - e pure grosse cifre! Quante volte ho sentito (per anni!) di vaccini sperimentali da laboratori italiani o russi o di altri posti di cui non c'è più notizia? A chi bisogna credere, secondo te?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tipami
    > - Scritto da: Eugenio Odorifero
    > > Vorrei darti ragione, ma in effetti con tutti i
    > > laboratori che l'anno fotografato
    >
    > Da quando "hanno isolato" e "hanno fotografato"
    > sono lo
    > stesso?
    >
    > > dopo oltre
    > > vent'anni non c'è un solo straccio d'immagine.
    >
    > Eppure ci sono cose per le quali non ci sono
    > immagini.
    > Non hai mai visto nemmeno una foto di un atomo o
    > addrittura di una catena di
    > RNA.
    > Non hai mai visto neppure una foto di Napoleone o
    > di Colombo. Pensa che di Socrate, che non ha
    > lasciato scritto nulla, non esiste uno straccio
    > di immagine che non sia una rappresentazione
    > postuma, il famoso busto di Socrate lo scolpi'
    > Lisippo che nacque 30 anni dopo la sua
    > morte.
    >
    > > Come mai?
    >
    > Le immagini ci sono ma non sono considerate
    > comprovanti dai negazionisti del virus, come si
    > vede dalle osservazioni in questa pagina in
    > merito alle
    > immagini.
    > http://healtoronto.com/emphotos.html
    > Davvero ti basta una foto? Se mostro una foto a
    > uno dubbioso, comunque potrebbe non crederci,
    > perche' poco "virale", perche' il
    > metodo/strumento non gli sta bene, perche' c'e'
    > un complotto della CIA ecc
    > ecc.
    > Legittimo e intelligente dubitare, ma e' inutile
    > chiedere e fornire foto se si parte dall'idea che
    > e' un
    > inganno.
    >
    > Non e' quindi questione di foto, ma di fiducia.
    > Quanta fiducia hai in chi ti dice che l'HIV
    > esiste e quanta in chi ti dice che non
    > esiste?
    > E quanto hai davvero studiato in merito
    > direttamente?

    credi a me, l'aids non esiste, non conosco nessuno che sia morto di aids e nessuno che conosce qualcuno che abbia fatto quella fine... solo leggende, storie di dubbia credibilità

    il tuo discorso non regge, nessuno ha mai visto un atomo, nessun atomo è mai stato fotografato

    tuttavia i virus vengono fotografati... tutti, proprio tutti, tranne uno: quello dell'aids

    i medici e gli scienziati in buona fede stanno facendo il più grosso errore della loro vita, nel confodondere enzimi e immunodeficienze con un virus
    non+autenticato
  • - Scritto da: mix
    > - Scritto da: Tipami
    > > - Scritto da: Eugenio Odorifero
    > > > Vorrei darti ragione, ma in effetti con tutti
    > i
    > > > laboratori che l'anno fotografato
    > >
    > > Da quando "hanno isolato" e "hanno fotografato"
    > > sono lo
    > > stesso?
    > >
    > > > dopo oltre
    > > > vent'anni non c'è un solo straccio d'immagine.
    > >
    > > Eppure ci sono cose per le quali non ci sono
    > > immagini.
    > > Non hai mai visto nemmeno una foto di un atomo o
    > > addrittura di una catena di
    > > RNA.
    > > Non hai mai visto neppure una foto di Napoleone
    > o
    > > di Colombo. Pensa che di Socrate, che non ha
    > > lasciato scritto nulla, non esiste uno straccio
    > > di immagine che non sia una rappresentazione
    > > postuma, il famoso busto di Socrate lo scolpi'
    > > Lisippo che nacque 30 anni dopo la sua
    > > morte.
    > >
    > > > Come mai?
    > >
    > > Le immagini ci sono ma non sono considerate
    > > comprovanti dai negazionisti del virus, come si
    > > vede dalle osservazioni in questa pagina in
    > > merito alle
    > > immagini.
    > > http://healtoronto.com/emphotos.html
    > > Davvero ti basta una foto? Se mostro una foto a
    > > uno dubbioso, comunque potrebbe non crederci,
    > > perche' poco "virale", perche' il
    > > metodo/strumento non gli sta bene, perche' c'e'
    > > un complotto della CIA ecc
    > > ecc.
    > > Legittimo e intelligente dubitare, ma e' inutile
    > > chiedere e fornire foto se si parte dall'idea
    > che
    > > e' un
    > > inganno.
    > >
    > > Non e' quindi questione di foto, ma di fiducia.
    > > Quanta fiducia hai in chi ti dice che l'HIV
    > > esiste e quanta in chi ti dice che non
    > > esiste?
    > > E quanto hai davvero studiato in merito
    > > direttamente?
    >
    > credi a me, l'aids non esiste, non conosco
    > nessuno che sia morto di aids e nessuno che
    > conosce qualcuno che abbia fatto quella fine...
    > solo leggende, storie di dubbia
    > credibilità
    >
    > il tuo discorso non regge, nessuno ha mai visto
    > un atomo, nessun atomo è mai stato
    > fotografato
    >
    > tuttavia i virus vengono fotografati... tutti,
    > proprio tutti, tranne uno: quello
    > dell'aids
    >
    > i medici e gli scienziati in buona fede stanno
    > facendo il più grosso errore della loro vita, nel
    > confodondere enzimi e immunodeficienze con un
    > virus


    è ovvio, pure lo sterminio ebreo è solo una bugia, è tutta colpa dei comunisti...

    e poi pure gli alieni... nell'area51 l'america ci nasconde gli omini verdi per un complotto della cia e dell'fbi!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Otacon
    > - Scritto da: mix
    > > - Scritto da: Tipami
    > > > - Scritto da: Eugenio Odorifero
    > > > > Vorrei darti ragione, ma in effetti con
    > tutti
    > > i
    > > > > laboratori che l'anno fotografato
    > > >
    > > > Da quando "hanno isolato" e "hanno
    > fotografato"
    > > > sono lo
    > > > stesso?
    > > >
    > > > > dopo oltre
    > > > > vent'anni non c'è un solo straccio
    > d'immagine.
    > > >
    > > > Eppure ci sono cose per le quali non ci sono
    > > > immagini.
    > > > Non hai mai visto nemmeno una foto di un
    > atomo
    > o
    > > > addrittura di una catena di
    > > > RNA.
    > > > Non hai mai visto neppure una foto di
    > Napoleone
    > > o
    > > > di Colombo. Pensa che di Socrate, che non ha
    > > > lasciato scritto nulla, non esiste uno
    > straccio
    > > > di immagine che non sia una rappresentazione
    > > > postuma, il famoso busto di Socrate lo scolpi'
    > > > Lisippo che nacque 30 anni dopo la sua
    > > > morte.
    > > >
    > > > > Come mai?
    > > >
    > > > Le immagini ci sono ma non sono considerate
    > > > comprovanti dai negazionisti del virus, come
    > si
    > > > vede dalle osservazioni in questa pagina in
    > > > merito alle
    > > > immagini.
    > > > http://healtoronto.com/emphotos.html
    > > > Davvero ti basta una foto? Se mostro una foto
    > a
    > > > uno dubbioso, comunque potrebbe non crederci,
    > > > perche' poco "virale", perche' il
    > > > metodo/strumento non gli sta bene, perche'
    > c'e'
    > > > un complotto della CIA ecc
    > > > ecc.
    > > > Legittimo e intelligente dubitare, ma e'
    > inutile
    > > > chiedere e fornire foto se si parte dall'idea
    > > che
    > > > e' un
    > > > inganno.
    > > >
    > > > Non e' quindi questione di foto, ma di
    > fiducia.
    > > > Quanta fiducia hai in chi ti dice che l'HIV
    > > > esiste e quanta in chi ti dice che non
    > > > esiste?
    > > > E quanto hai davvero studiato in merito
    > > > direttamente?
    > >
    > > credi a me, l'aids non esiste, non conosco
    > > nessuno che sia morto di aids e nessuno che
    > > conosce qualcuno che abbia fatto quella fine...
    > > solo leggende, storie di dubbia
    > > credibilità
    > >
    > > il tuo discorso non regge, nessuno ha mai visto
    > > un atomo, nessun atomo è mai stato
    > > fotografato
    > >
    > > tuttavia i virus vengono fotografati... tutti,
    > > proprio tutti, tranne uno: quello
    > > dell'aids
    > >
    > > i medici e gli scienziati in buona fede stanno
    > > facendo il più grosso errore della loro vita,
    > nel
    > > confodondere enzimi e immunodeficienze con un
    > > virus
    >
    >
    > è ovvio, pure lo sterminio ebreo è solo una
    > bugia, è tutta colpa dei
    > comunisti...
    >
    > e poi pure gli alieni... nell'area51 l'america ci
    > nasconde gli omini verdi per un complotto della
    > cia e
    > dell'fbi!!!

    è un vecchio trucco il tuo, quello di fare paragoni che non c'entrano nulla, ma che nell'immaginario collettivo portano il tuo ragionamento ad essere "approvato"

    nessuno aveva mai visto le armi di distruzioni di massa di Saddam, tant'è che in seguito si è scoperto che infatti non esistevano

    se una cosa non si vede è probabile (probabile ma non certo) che non esista

    il resto è solo propaganda
    non+autenticato
  • no dico, v'immaginate riuscire a sbarazzarsi di AIDS e spam in un colpo solo?!?
    non+autenticato
  • - Scritto da: no me
    > no dico, v'immaginate riuscire a sbarazzarsi di
    > AIDS e spam in un colpo
    > solo?!?

    e perché anche non essere immortali?
    sarebbe bello, ma.............................Newbie, inesperto
    non+autenticato
  • sarebbe bello anche sbarazzarsi dell'epatite C, ma va meno di moda
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)