Intel carica il bazooka

Il big di Santa Clara ha annunciato i chip che arriveranno sul mercato fra questo e il prossimo anno, compresi i nuovi P4 Prescott e il successore di Itanium 2. Svelata anche una tecnologia che va a braccetto con MS Palladium

Intel carica il bazookaSan Jose (USA) - Secondo le previsioni di Paul Otellini, presidente di Intel, annunciate nella giornata di apertura dei lavori dell'Intel Developer Forum Fall 2002, il silicio sarà il motore trainante per l'introduzione di nuove funzionalità nei settori del computing e delle comunicazioni.

"Nonostante la fase di congiuntura critica che stanno attraversando i settori del computing e delle comunicazioni, continuano gli investimenti in tecnologie emergenti, prodotti innovativi e infrastrutture più solide", ha commentato Otellini, secondo cui, nell'insieme, il settore deve ora impegnarsi a offrire nuovi prodotti e servizi che forniscano un'innovazione reale e vantaggi significativi per i clienti.

"Ci troviamo all'apice della creazione di nuove tecnologie che consentiranno ai computer di comunicare e a tutti i dispositivi per le comunicazioni di elaborare le informazioni, grazie anche ai progressi realizzati nel silicio che garantiscono nuovi livelli di integrazione", ha proseguito Otellini. "L'evoluta tecnologia del silicio a 90 nanometri di Intel offrirà per la prima volta sulle stesse linee di produzione aziendali le capacità logiche e di comunicazioni insieme. Il silicio rappresenta il motore della convergenza che favorisce lo sviluppo di una nuova era dell'informatica".

Otellini ha spiegato che i potenti PC e server oggi disponibili vengono utilizzati in reti a elevate prestazioni, costituite da LAN Gigabit Ethernet, sistemi di trasporto in fibra ottica e infrastrutture per le comunicazioni modulari per permettere a tutti di collegarsi in rete. I dispositivi per le comunicazioni, ad esempio i PC palmari, i telefoni cellulari, i processori di rete e altri dispositivi emergenti, prevedono oggi funzionalità di elaborazione estremamente evolute. Otellini sostiene che il ruolo di Intel sarà quello di velocizzare questa convergenza offrendo piattaforme basate su silicio e ambienti comuni di sviluppo.
Per illustrare la tendenza verso la convergenza, Otellini ha offerto una dimostrazione delle più importanti tecnologie e prodotti che Intel è impegnata a sviluppare: dall'imminente introduzione della tecnologia Hyper Threading nelle CPU desktop alla nuova iniziativa sulla sicurezza destinata a funzionare in tandem con la piattaforma Palladium di Microsoft. Di seguito i dettagli su queste e altre novità annunciate da Intel.
TAG: hw
89 Commenti alla Notizia Intel carica il bazooka
Ordina
  • Visto che questi galantuomini sono cosi`
    "sicuri" di aver costruito qualcosa di
    stabile ed inaffondabile a prova
    di hacker, cracker e salatini
    finche` ne avro' la possibilita'
    in merito alla tecnologia Palladium
    pretendero' dalla Microsoft e dalla Intel
    precise garanzie sugli eventuali danni
    causati dal loro software e dal loro hardware;

    ove la Micro$oft perseverasse nella
    stipula di licenze che non garantiscono
    alcunche` all'utente risultera` evidente
    l'intenzione truffaldina di questa
    multinazionale americana monopolista;

    e` inaccettabile vincolare l'utente
    nella libera scelta del software senza
    garantire in alcun modo la riservatezza
    dei dati; io vorrei sapere come diamine fa
    la Microsoft a vincere le gare d'appalto
    nella pubblica amministrazione;

    conosco fin troppo bene il mondo Windows,
    e le licenze capestro di Windows,IIS, Visual Studio, Office, talmente sfavorevoli
    per l'utente da essere definitivamente
    ILLEGALI;

    ripeto, non vedo come facciano a vincere
    gli appalti;

    provo a mettermi nei panni dei
    pubblici funzionari:
    pecunia non olet, e la dignita'
    a volte non si sa cosa sia...

    Pino Silvestre
    l1vo8f1yv9hw08a001@sneakemail.com
    non+autenticato

  • per quelli che pensano questo, forse farà comodo un riassuntino.

    INTEL adesso immetterà sul mercato delle CPU con doppio core (HyperThreading) che aumentano la velocità di calcolo in apps MultiThreaded dal 10 al 30% e questo a livello hardware, quando si sa benissimo che sulle macchine dual, se il sw è scritto particolarmente bene, la potenza aumenta anche del 80/90% (ho provato con mental ray e questo è il mio risultato)
    e questa è la prima ca**ata ma è inevitabile perchè coi prezzi che fanno, INTEL non può fare un dual P4 se no ci vuole un alimentatore da 600watt che aumenterebbe il prezzo di 100 euro su una macchina completa che già costa 3/400 euro in più sui modelli di punta rispetto ad AMD.

    Seconda cosa:

    AMD, come è successo per l'athlonXP, introduce feature che aumentano le prestazioni a livello intrinseco, senza per forza inserire SIMD che vengono sfruttate solo con software appositamente scritto.
    Non cè bisogno di software ottimizzato per vedere la potenza degli AthlonXP, mentre se vuoi vedere scheggiare il P4 devi sperare che il programma che usi sia ottimizzato anche per SSE2, simd che guarda caso saranno introdotte anche dalla prox famiglia di CPU AMD (hammer)

    terza cosa, vogliamo parlare delle future CPU a 64Bit ?
    Voglio vedere cosa sceglierà la gente se una CPU compatibile SOLO con apps a 64Bit (INTEL) oppure una CPU compatibile anche con il vecchio codice a 32Bit (AMD)...
    non+autenticato
  • giusto per fartelo sapere, sperando che non ci rimani male, ia64 lavora anche in protected mode a 32bit (e se non ricordo male supporta anche il big real mode e il real mode), come ci lavora tranquillamente x86-64 (tra l'altro x86-64 lavora in RM32, PM32, PM64 e un'altra modalità che ha un nome strampalato e quindi non me la ricordo), ma studiare prima di parlare no? boh è così difficile, capisco che dire che amd è meglio di intel vada di moda e ti fa sembrare uno alternativo che usa il cervello per scegliere, però le cose valutale per quello che sono, e non per quello che la gente ti dice che siano
    non+autenticato


  • - Scritto da: ...
    > giusto per fartelo sapere, sperando che non
    > ci rimani male, ia64 lavora anche in
    > protected mode a 32bit (e se non ricordo
    > male supporta anche il big real mode e il
    > real mode), come ci lavora tranquillamente
    > x86-64 (tra l'altro x86-64 lavora in RM32,
    > PM32, PM64 e un'altra modalità che ha un
    > nome strampalato e quindi non me la
    > ricordo), ma studiare prima di parlare no?
    > boh è così difficile, capisco che dire che
    > amd è meglio di intel vada di moda e ti fa
    > sembrare uno alternativo che usa il cervello
    > per scegliere, però le cose valutale per
    > quello che sono, e non per quello che la
    > gente ti dice che siano

    mah che ti devo dire, io l'ho letto ovunque ci sta che INTEL stia lavorando a quello che dici tu, ma la stessa INTEL disse che il codice a 32Bit sarebbe andato in emulazione, ignorante io o cazzoni loro ?
    non+autenticato
  • l'intel non ha mai parlato di emulazione, semplicemente l'itanium è in grado di riconoscere ed eseguire le istruzioni per x86, ma non le emula, se non mi credi puoi scaricarti i 3 documenti, stano su developer.intel.com e vedi la modalità a 32bit
    non+autenticato
  • Già l'Intel è anni luce avanti ad amd per stabilità, compatibilità e velocità con gli ultimi P4. Con questa mossa, Amd può tirare giù la saracinesca e andare per boschi... tra l'altro con Linux amd fa compassione... manco si installa...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Cesare Giocondi - Abb.sso
    > Già l'Intel è anni luce avanti ad amd per
    > stabilità, compatibilità e velocità con gli
    > ultimi P4. Con questa mossa, Amd può tirare
    > giù la saracinesca e andare per boschi...
    > tra l'altro con Linux amd fa compassione...
    > manco si installa...

    Mi dai il numero del tuo pusher?
    Vende della roba buonissima, a giudicare
    dal viaggio che ti sei fatto.

    I benchmark in cui Intel batte Amd per velocità
    e stabilità da dove li hai presi?
    da www.forzaIntel.com?

    Ah, comunque io ho a casa una macchina Amd e
    Linux gira che è na' bellezza.
    (Certo, ho dovuto togliere l'overclock perchè
    causava dei freeze al sistema che con win non
    avevo.. ma non si sente quasi la differenza)


    Saluti,
         Ryo Takatsuki
    non+autenticato
  • > Già l'Intel è anni luce avanti ad amd per
    > stabilità, compatibilità e velocità con gli
    > ultimi P4. Con questa mossa, Amd può tirare
    > giù la saracinesca e andare per boschi...
    > tra l'altro con Linux amd fa compassione...
    > manco si installa...

    si hanno messo un check nel kernel, se vede un processore amd sistematicamente va in kernelpanic... ma daiiii...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Cesare Giocondi - Abb.sso
    > Già l'Intel è anni luce avanti ad amd per
    > stabilità, compatibilità e velocità con gli
    > ultimi P4. Con questa mossa, Amd può tirare
    > giù la saracinesca e andare per boschi...
    > tra l'altro con Linux amd fa compassione...
    > manco si installa...

    Giocondo ma che stai dicendo......
    Intel batte AMD solo con i nuovissimi proc (2.4 e 2.53) che però costano un fottio.
    Per quanto riguarda la compatibilità non vedo quale software non sia compatibile...






    non+autenticato


  • - Scritto da: Cesare Giocondi - Abb.sso
    > Già l'Intel è anni luce avanti ad amd per
    > stabilità, compatibilità e velocità con gli
    > ultimi P4. Con questa mossa, Amd può tirare
    > giù la saracinesca e andare per boschi...
    > tra l'altro con Linux amd fa compassione...
    > manco si installa...

    il mio lavoro prevede calcoli pesanti con macchine con 1.5 giga di ram e qualche centinaio di giga di hd, giusto per dare un metro di valutazione.
    Abbiamo sia intel che amd, con os linux, e dato che il nostro lavoro consente spesso di fare benchmarking sul calcolo spinto, abbiamo fatto qualche test.
    A noi risulta che amd batte intel sia in prestazioni sia in costo.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Cesare Giocondi - Abb.sso
    > Già l'Intel è anni luce avanti ad amd per
    > stabilità, compatibilità e velocità con gli
    > ultimi P4. Con questa mossa, Amd può tirare
    > giù la saracinesca e andare per boschi...
    > tra l'altro con Linux amd fa compassione...
    > manco si installa...

    avanti anni luce?
    basta un 2000Mhz AMD per battere un 2533Mhz INTEL
    quindi un AMD 2200Mhz dovrebbe stare al passo con il 2800Mhz INTEL più o meno e questo con un buon margine di Mhz in meno, quindi mi sembra che il discorso sia contrario.
    AMD ha introdotto il Quantispeed e se vuoi sapere di cosa parlo leggiti
    - http://www.hwzone.it/html/text.php?id=252&pagina=5... - per sapere cosa è e le features che hanno gli athlon XP/MP.
    INTEL ha introdotto SSE2 che vengono sfruttate SOLO con software ottimizzato e non sono una features sempre e comunque fruibile come il quantispeed che è una vera e propria tecnologia capace di comportare aumenti di prestazioni in qualsiasi applicazione (uno dei motivi dell'introduzione del TPI)

    Stabilita? beh la mia Workstation AMD non si pianta MAI ed ha retto per tutta l'estate al caldo torrido con due dissipatori da 11 euro l'uno, ancora si parla di stabilità?

    Un po come parlare del milan di adesso e nominare il mitico Van Basten...

    bellissima la perla di linux...
    Ho comperato la STESSA configurazione che è stata recensita su linux&c di qualche mese fa.
    i redattori che hanno lavorato all'articolo sono rimasti sorpresi non tanto dalla stabilità che era già stata confermata ma soprattutto dalla velocità e della compilazione del kernel (sotto i due minuti se non ricordo male) e della velocità degli applicativi ricompilati per athlon...
    E se la memoria non mi tradisce, il punto di forza di quella Workstation era proprio la stabilità nonchè la potenza ed il costo contenuto.

    ...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Cesare Giocondi - Abb.sso
    > Già l'Intel è anni luce avanti ad amd per
    > stabilità, compatibilità e velocità con gli
    > ultimi P4. Con questa mossa, Amd può tirare
    > giù la saracinesca e andare per boschi...
    > tra l'altro con Linux amd fa compassione...
    > manco si installa...

    Mai avuto problemi di compatibilita' con AMD.
    Uso Linux su Athlon XP 1600: mai avuto nessun
    problema ... e ci ho finito Return to Castle
    Wolfenstein in piena estate Sorride
    Mai un crash.

    Saluti

    non+autenticato
  • Solo uno che abita ad Abbiategrasso poteva scrivere una cazzata simile...

    eheheh
    scherzo.

    Amd è più veloce in molti campi, scalda un pò di più è vero, ma non me può fregare di meno!

    Ora i prezzi sono simili, ma prima si risparmiava anche un bel pò a comprare Amd.

    E poi ti compri un AMD e hai anche le istr. SSE.
    La compatibilità è 100%, perchè C. G. se non lo sai le istruzioni sono standard, e un processore x86 rimarrà sempre un x86 nonostante la marca.
    Fatti un giro su www.tomshardware.com leggi i benchmark del Athlon xp 2200 e 2600...
    Ciaoooo
    non+autenticato
  • Bhò ragazzi...nn sò che dirvi, se nn che l'ultimo AMD Athlon su m/b ASUS mi faceva casino con la LIVE!...

    Tolta la LIVE! tutto ok...

    M/B+Athlon senza LIVE! tutto ok...

    Un casino di calore in camera d'estate, però fondamentalmente il PC era un fulmine...

    Ora sono su P4 2,4GHTZ e ragazzi, ci metto tutto quello che mi pare e piace senza la minima rogna, il PC è sempre + un missile e scalda molto meno...

    Che dire...con un ATHLON XP (che ancora nn è in commercio) sarebbe stata la stessa cosa???
    non+autenticato


  • - Scritto da: Alessandro
    > Bhò ragazzi...nn sò che dirvi, se nn che
    > l'ultimo AMD Athlon su m/b ASUS mi faceva
    > casino con la LIVE!...

    infatti le LIVE! avevano problemi con vari bios della ASUS mi pare CUSL2 ma non sono sicuro.
    Davano problemi a prescindere dalla CPU che montavano.

    > Ora sono su P4 2,4GHTZ e ragazzi, ci metto
    > tutto quello che mi pare e piace senza la
    > minima rogna, il PC è sempre + un missile e
    > scalda molto meno...

    ho un DualMP 1800+, ho le CPU a 53/55°, la temperatura è un pelo sopra al normale ed ovviamente pinta come un siluro, mai nessun problema SW, mai nessun problema HW.

    > Che dire...con un ATHLON XP (che ancora nn è
    > in commercio) sarebbe stata la stessa
    > cosa???

    AthlonXP non in commercio? ti sei confuso, cosa volevi dire ?Sorride
    non+autenticato
  • > ho un DualMP 1800+

    quando vengo a trovarti?Occhiolino
    non+autenticato
  • vogliamo andare avanti su questa strada ????
    non+autenticato


  • - Scritto da: blah
    > vogliamo andare avanti su questa strada ????

    Cosa c'e' di meglio che imporre un cambiamento radicale (per questioni di sicurezza, of course) per dare po' d'ossigeno al mercato?
    non+autenticato
  • > > vogliamo andare avanti su questa strada
    > ????
    >
    > Cosa c'e' di meglio che imporre un
    > cambiamento radicale (per questioni di
    > sicurezza, of course) per dare po'
    > d'ossigeno al mercato?
    si ma non trasformando il tv in videoregistratore che fa tutto quello che vuole lui e mai quello che vuoi te che si risolve il problema...
    tralasciando che la sicurezza e solo una c*****...basta poco per fregare un sistema cosi...
    UNA MACCHINA NON SARA MAI PIU INTELLIGENTE DI UNA PERSONA...
    (magari puo essere piu intelligente della media, ma tutto qua)
    non+autenticato
  • Voglio proprio vedere dove lo mettono
    il palladium nel 2018 quando la nasa
    spedisce gli astronauti su marte.
    se ci lavorate col computer saprete meglio
    di me che un sistema outsourced hardware
    deve essere al 100% al servizio dell'utente
    non del venditore pena la non diffusione.
    vi ricordate i tempi di amiga commodore64 e spectrum ? ecco e' la stessa cosa.
    Ciao

    non+autenticato
  • la mia paura è che con questa cosa sia d'accordo qualcuno sopra ad INTEL e M$ e che questo qualcuno lo imponga a livello legale anche negli altri OS.
    In fondo è creato per combattere l'illegalità e sicuramente pilotato da qualche organo competente...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)