Comune accusato di furto di pagine web

Il webmaster di un sito dedicato ad Afragola accusa l'omonimo comune di aver copiato e incollato testi e foto del proprio sito senza nemmeno indicare la fonte. Sono uguali intere sezioni dei due siti. Caso unico?

Comune accusato di furto di pagine webRoma - Non è la prima volta e non sarà l'ultima: un webmaster italiano ha accusato il Comune di Afragola di aver sottratto dal suo sito immagini e testi senza neppure indicare la fonte né interpellare gli autori.

"Da due anni - scrive a Punto Informatico il webmaster di Afragolaweb Massimo Ungaro - gestisco un sito dedicato alla mia città, Afragola, in provincia di Napoli. Ora, il Comune ha da qualche tempo aperto un suo sito ufficiale ma l'ha fatto... copiando i contenuti del mio sito".

La grave accusa è contenuta anche in un approfondimento della questione pubblicato da Afrogalweb, secondo cui il sito ufficiale del Comune di Afragola ha operato un brutale "copia e incolla".
In particolare la sezione Storia del sito del Comune appare del tutto identica a quella omonima di Afragolaweb.

"È davvero strano - conclude Ungaro - come le cose in Italia vadano spesso alla rovescia: non sono i siti indipendenti a copiare informazioni dai siti ufficiali, ma il contrario!".

A questo punto Ungaro e gli altri autori di Afragolaweb attendono una risposta formale da parte del Comune. Punto Informatico non è per ora riuscito a mettersi in contatto con i responsabili del sito comunale.
TAG: italia
41 Commenti alla Notizia Comune accusato di furto di pagine web
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)