Alfonso Maruccia

Porta il laptop a riparare. Arrestato

Condanna pesante per un autore in viaggio negli States col suo portatile, su cui sono state rinvenute immagini di pornografia infantile dal tecnico informatico incaricato della riparazione

Roma - Michael Fortino non pensava certo di essere accusato di traffico di materiale pedopornografico né di finire in galera, quando ha portato il suo PC per alcune riparazioni da Best Buy, celebre catena commerciale americana. Sulla sua strada si è però frapposto un tecnico di Geek Squad, che dopo aver dato un'occhiata al laptop ha pensato bene di denunciare quanto da lui scoperto alle autorità mettendo Fortino in guai grossi con la giustizia USA.

Le forze di polizia, dopo aver ottenuto un mandato per esaminare il PC, si sono trovate davanti a 130 immagini di pornografia infantile, un video commerciale di simile risma e due clip catturate con una camera nascosta ritraenti due ragazzine che si spogliano per entrare in piscina.

Fortino, descritto come "autore, speaker e personalità dei media", è stato pizzicato a Fayetteville, Arkansas durante un viaggio di lavoro. Avendo varcato il confine di stato portando con sé il laptop con sopra i contenuti incriminati, l'uomo è stato accusato di traffico inter-statale di pornografia infantile. Il suo reato è diventato così federale con l'aggravante dello sconfinamento. Accusa che si è poi trasformata in questi giorni in una sentenza che lo costringerà in prigione per 135 mesi, più di 11 anni, e ad una multa di 10mila dollari.
E il PC dove andrà a finire? Confiscato, assieme a una videocamera e disposto secondo i termini di legge.

Di certo non è la prima volta che Best Buy si rivela crocevia di prove tecnologiche importanti ai fini legali: basti pensare alla vicenda di Jammie Thomas, la donna accusata dalle major di aver condiviso circa 2mila brani illegali sul P2P, che ha sostituito il proprio hard disk nel 2005 nella celebre catena commerciale. Disco che secondo l'accusa avrebbe potuto contenere le prove necessarie per inchiodare la Thomas.

Alfonso Maruccia
95 Commenti alla Notizia Porta il laptop a riparare. Arrestato
Ordina
  • Partiamo da un fatto
    Il mercato della pedofilia è alimentato dalla richiesta di materiale pedopornografico, quindi trovo riduttivo dire semplicemente "ma stava solo guardando, no nstava stuprando una ragazza"

    Certi mostri stuprano ragazzine proprio perchè qualcvuno vole guardare, il mercato è immenso, quindi evitiamo di semplificare al cosa

    Altro chiarimento
    Le forze dell' orndine, la polizia Postale, la Scientifica e i vari dipartimenti informatici delle forze armate, psosiedono programmi proprietari che forniscono tutte le informazioni su qualsiasi file esistente su Hd, quando è stato creato veramente, quando è stato modificato, se è stato modificato nei dati sensibili e altro, o pensate usino Unerase 8 free crack?
    Hanno programmi e macchinari sofisticatissimi che evitano qualsaisi possibilità di contraffazione

    Ultima puntualizzazione
    Tutte le grosse catene di informatica, così come molti negozi che forniscono assistenza, fanno sottoscrivere un modulo da aprte del cliente dove il cliente accetta il fatto che per un corretto lavoro da parte del tecnico autorizza il trattamento dei suoi dati nel limite dei compiti che deve svolgere il tecnico, quindi non esiste alcuna violazione della privacy, perchè non si potrebbe lavorare bene non potendo verificare cosa si deve salvare in un Pc, e questa è una nota standard in un foglio di accettazione di qualsaisi Hardware che entra in assistenza
    non+autenticato
  • > Ultima puntualizzazione
    > Tutte le grosse catene di informatica, così come
    > molti negozi che forniscono assistenza, fanno
    > sottoscrivere un modulo da aprte del cliente dove
    > il cliente accetta il fatto che per un corretto
    > lavoro da parte del tecnico autorizza il
    > trattamento dei suoi dati nel limite dei compiti
    > che deve svolgere il tecnico,

    dei dati personali (indirizzo et altro) del cliente, non dei dati presenti nel disco fisso.
    Che poi è il foglio standard che firmi anche quando porti a riparare il tostapane.

    > quindi non esiste
    > alcuna violazione della privacy, perchè non si
    > potrebbe lavorare bene non potendo verificare
    > cosa si deve salvare in un Pc, e questa è una
    > nota standard in un foglio di accettazione di
    > qualsaisi Hardware che entra in
    > assistenza

    quest'ultima tesi mi sembra molto debole, si può discutere all'inverosimile se un tecnico possa ravanare un disco alla ricerca di prove di eventuali reati sostituendosi alle autorità o meno, ma per fare un backup di un disco fisso non serve per niente controllare cosa c'è dentro o meno.
    Male che vada pigli il disco e ne fai un ghost da dare al cliente o riversi tutto, dati sensibili e spazzatura dentro ad una cartella di un nuovo disco e poi so' *zzi del cliente.

    Ferma restando la condanna della violenza contro i minori però preferirei che persone non autorizzate come tecnici dell'assistenza si trasformino in investigatori privati per cercare prove di reato nei PC in riparazione.
  • Scusate se faccio una domanda provocatoria... ma se il reato in questione fosse violazione della legge sul diritto d'autore. il tecnico dovrebbe denunciare oppure no ??

    Pongo il quesito in qualità, tra le altre cose, di tecnico informatico...

    Durante il periodo di lavoro del mio ultimo contratto (rigorosamente a termine) ho provveduto all'aggiornamento di una lan con 10 terminali, ''obbligando'' il capo ad acquistare almeno le licenze dei sistemi operativi....

    Tutto il resto era piratato (studio di ingegneria che lavora su appalti pubblici... ) per una cifra che si aggira intorno ai 50K di euro...

    Trovereste moralmente indegno se provvedessi a denunciarlo ?

    Voi lo fareste ?

    Io rischio qualcosa a non denunciarlo (denunciandolo avrei sicuramente perso il lavoro) a posteriori (il contratto... fortunatamente... è scaduto) ?


    Chiarisco che non c'è nessun intento polemico nel mio messaggio...

    Il problema me lo sono posto concretamente e me lo pongo tutt'ora....

    Grazie mille per il contributo...

    Nando
    non+autenticato
  • A- la pedofilia va perseguita (dalle forze dell'ardine)!
    B- i tecnici dei computer devono farsi il loro lavoro e non fare i guardoni negli HD dei clienti magari si è fatto pure le copie ;-é
    non+autenticato
  • In pratica chiunque si sia scaricato immagini di minori (magari filmati etichettati in maniera errata sul P2P e poi cancellati, ma coi filesystems di oggi, che fanno journaling e dischi da 80 giga i dati possono rimanere li' per anni) si guardera' bene dal portare il laptop a riparare, e il mercato di laptop nuovi s'impenna, e il lavoro dell'assistenza cala.

    Quindi cosa glie ne frega a quelli delle catene di denunciare? Si fanno un piacere.

    A me va anche bene questo genere di spionaggio contro la pornografia infantile, ma invece di blindarlo subito tenerlo d'occhio per vedere se e' pedofilo (non che si facciano piu' di tanta galera alla fine, ma questo e' un altro discorso) e soprattutto per vedere se e' in un'organizzazione, no, eh? Facciamo terrorismo invece. Cosi' oltre ai virus e agli hackers bisognera' annegare l'hd nell'acido alla prima immaginetta dubbia.
    non+autenticato
  • forse sarebbe meglio se questi "tecnici" fossero un po' più competenti. Guardate ad esempio questo video in cui sedicenti tecnici (tra gli altri anche di bestbuy e geeksquad) dimostrano di essere incompetenti, ladri ed evasori fiscali...
    non+autenticato
  • evasori fiscali, bene bene
    se vengono qui in italia brucino sulle fiamme gialle
    non+autenticato
  • Beh non è molto diverso dai nostri servizi delle iene però con i riparatori di tv e lavatrici.
    non+autenticato
  • - Scritto da: stakanov
    > forse sarebbe meglio se questi "tecnici" fossero
    > un po' più competenti. Guardate ad esempio questo
    > video in cui sedicenti tecnici (tra gli altri
    > anche di bestbuy e geeksquad) dimostrano di
    > essere incompetenti, ladri ed evasori
    > fiscali...

    fantanstico!
    bellissima quella su è colpa della scheda wireless

    Comunque considerando che i guasti possono essere causati da qualsiasi cazzata è molto difficile fare una diagnosi in breve tempo
    e non è detto che trovino il guasto
    non+autenticato
  • Si presume che gente che in teoria gira 24h su 24 a riparare pc abbia per lo meno un'esperienza di base tale da riconoscere una ram ciucca...
    non+autenticato
  • Bhe, ma si vede dalla faccia che è pedofilo (la foto a fianco del titolo).
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 20 discussioni)