Dario Bonacina

Un'Alice semi-naked per le aziende

L'incumbent intende proporre alla clientela affari un'offerta VoIP

Milano - All'utenza business, Telecom Italia dalla fine del mese di ottobre ha intenzione di proporre l'offerta Linea Alice Business, una linea dedicata su cui sarà possibile attivare uno dei profili VoIP offerti dall'incumbent nel listino affari. Una particolare soluzione di telefonia su Internet, che si propone come soluzione economica ad una linea aggiuntiva tradizionale.

Telecom annuncia infatti:
"A partire dal 29 ottobre 2007 per la clientela affari di Telecom Italia, sarà disponibile la Linea Alice Business, la linea dedicata che permette l'attivazione del servizio Alice Business Voce senza necessità di una linea RTG/ISDN associata.
Le condizioni economiche applicate a questa linea dedicata, proposta in abbinamento alle offerte Alice Business Voce Free, Alice Business Voce Flat e Alice Business Voce 20 Mega, sono le seguenti:
Contributo di attivazione linea: 80,00 Euro Iva esclusa
Canone di abbonamento mensile: 12,00 Euro Iva esclusa
Contributo di cessazione linea: 40,00 Euro Iva esclusa
Contributo di trasloco: 60,00 Euro Iva esclusa
Contributo di subentro: 16,20 Euro Iva esclusa
La commercializzazione delle offerte ADSL sulla Linea Alice Business non prevede l'abbinamento di alcuna promozione relativamente alla componente canone".

Si tratta, in pratica, di una linea VoIP-oriented, per la quale viene richiesto il pagamento di un canone mensile ridotto rispetto ad un'ordinaria linea RTG (che costa quasi il doppio, mentre i costi relativi alle altre operazioni straordinarie sono i medesimi), ma che richiede l'abbinamento a un'offerta del listino Alice Business Voce.
Praticamente una linea semi-naked che, se scelta da un'azienda come unica soluzione di comunicazione (ossia se viene adottata senza che già esista una linea telefonica di base), implica la consapevolezza che tutto il traffico telefonico viaggerà unicamente su VoIP.

Dario Bonacina