1600p di sfida ad Apple

Gateway lancia un monitor da 30 pollici capace di visualizzare immagini con una risoluzione quattro volte maggiore a quella permessa dai display Full HD

Roma - Il produttore americano Gateway ha introdotto nella propria linea di monitor LCD per computer un display da 30 pollici con definizione di 1600p, ossia in grado di visualizzare immagini alla risoluzione di 2.560 x 1.600 punti.

I tipici display Full HD hanno una definizione di 1080p, ossia di 1.920 x 1.080 punti di risoluzione: secondo Gateway, il suo schermo fornisce una definizione "quattro volte maggiore". Sebbene attualmente non esistano contenuti digitali con tale definizione, il display di Gateway è in grado di fare l'upsampling dei film HD DVD e Blu-ray: in altre parole, converte i video 1080p in 1600p.

Va detto che Apple ha in catalogo già da diverso tempo un Cinema HD Display da 30 pollici capace di raggiungere la risoluzione dichiarata da Gateway.
Il monitor è dotato di varie interfacce video, tra le quali HDMI, DVI-D, VGA, component, S-Video e composita. Tra le altre funzionalità si citano un hub 2.0, un software "antifurto" che permette di vincolare un monitor ad un solo PC, e un paio di casse integrate.

Il prezzo del display, appartenente alla linea Quad HD, è di 1.700 dollari, circa 100 dollari meno del Cinema HD da 30 pollici.

lo spot del nuovo display
27 Commenti alla Notizia 1600p di sfida ad Apple
Ordina
  • "in altre parole, converte i video 1080p in 1600p"

    in altra parole un corno... viene fatto un semplice upscaling (con i risultati che tutti possiamo immaginare), un po' come se si aprisse il filmato con un qualsiasi player e si ativasse la visualizzazione full-screen... o forse chi ha scitto l'articolo crede davvero che i video aumentino magicamente la loro risoluzione?
    Tra l'altro non vedo il senso della notizia: di per se il monitor non rappresenta una novità. Oltre al Cinema Display di Apple ce ne ne sono anche di altre marche con questa risoluzione: Samsung, HP, Dell, forse anche LG, ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: marotfl

    > Tra l'altro non vedo il senso della notizia...

    Ma dai che l'hai capito il senso della notizia... vero?
    FDG
    11017
  • - Scritto da: FDG

    > > Tra l'altro non vedo il senso della notizia...
    >
    > Ma dai che l'hai capito il senso della notizia...
    > vero?

    citare la parola "Apple" richiama lettori?
    non+autenticato
  • Io uso monitor Dell da 30" pilotato da una nVidia 7600 e un 24" pilotato da una 8800GTS.

    Per la grafica 2D va tutto benissimo, per i giochi la 8800 con molti giochi stenta gia con la risoluzione del 24" (1920x1200). Col 30" per poter giocare con tutta la risoluzione e qualche filtro serve lo SLI con due 8800 Ultra o GTX.
    non+autenticato
  • io stavo pensando di prendere questo:

    http://accessories.euro.dell.com/sna/productdetail...

    dici che con una 8800 GTS non si riesce a giocare a WoW
    con i settings al massimo?

    attualmente a 1600x1200 non ho nessun tipo di problema a
    giocarci (da linux, da win non so) con tutte le impostazioni al massimo.
  • io preferirei il 30" di Apple

    http://www.apple.com/it/displays/

    è di livello professionale, costa lo stesso del Dell ma, almeno, il trasporto è gratuito.

    In più, vuoi mettere il design di un monitor in alluminio?

    Comodo anche il hub FireWire, ma bisogna riconoscere il hub USB del Dell con quattro porte.
  • niente male effettivamente...

    andrò a vederlo dal vivo nel mac center qui a To.

    ciao e grazie
  • Monitor a quella risoluzione sono allo studio e in produzione già da diverso tempo.
    Come il Samsung o il Dell o l'HP.
    non+autenticato
  • Progettato e prodotto un magnifico display quadHD da 30 pollici ora è sufficiente produrre una scheda 3D abbastanza potente da gestire grafica poligonale a quella ciclopica risoluzione. Per ora credo che nemmeno la GPU di una 8800 Ultra avrebbe sufficiente potenza per muovere un titolo tipo Call of Duty 4 con tutti i dettagli attivi a quella risoluzione. Per un uso desktop e per gestire più applicazioni contemporaneamente però il quadHD ha una vera utilità, aspettiamoci in un futuro poco distante monitor da 40 e da 50 pollici con questa risoluzione.
    non+autenticato
  • La Apple commercializza da anni il monitor 30" con quella risoluzione, si può pilotare perfino dai portatili ocme il MacBookPro o dai "vecchi" PowerBook G4, figurati da un PowerMac G5 o da un MacPro. Sui vecchi G5 c'erano le NVidia 6800 con dual link, e andavano benissimo.
  • esatto, ma prova a vedere un film in HD con i vecchi mac, e se sei sopravvissuto all'esplosione, puoi raccontarmi l'esperienza.
  • Basta che sia un vecchio Mac con requisiti minimi, ovviamente dipendendo dalla risoluzione dell'HD.

    http://www.apple.com/quicktime/guide/hd/recommenda...

    Fatto sta che a un Mac Pro attuale si possono installare fino a 4 schede video, per cui può pilotare fino a 8 monitor Apple Cinema da 30".

    http://www.apple.com/macpro/expansion.html

    Va da sé che i 100 dollari in più di Apple li vale anche per il case in alluminio, i due HUB USB 2.0 e FireWire 400 e i pixel lenticolari.
  • - Scritto da: alexjenn
    > Basta che sia un vecchio Mac con requisiti
    > minimi, ovviamente dipendendo dalla risoluzione
    > dell'HD.
    >
    > http://www.apple.com/quicktime/guide/hd/recommenda
    >
    > Fatto sta che a un Mac Pro attuale si possono
    > installare fino a 4 schede video, per cui può
    > pilotare fino a 8 monitor Apple Cinema da
    > 30".
    >
    > http://www.apple.com/macpro/expansion.html
    >
    > Va da sé che i 100 dollari in più di Apple li
    > vale anche per il case in alluminio, i due HUB
    > USB 2.0 e FireWire 400 e i pixel
    > lenticolari.

    ... e un unico cavo per segnale/alimentazione Sorride
  • - Scritto da: soulista
    >
    > ... e un unico cavo per segnale/alimentazione Sorride

    No, purtroppo questo non più. Da quando, nel 2004, uscirono i nuovi Cinema Display di Apple in alluminio (20, 23 e 30"), Apple decise che era ora di fare monitor compatibili anche con il mondo PC e abbandonò il connettore ADC per il DVI (per chi non lo sa, l'ADC permetteva, o permette, di collegare il monitor al Mac con un unico cavo, dove passa alimentazione a 25V, segnale video e segnale USB attraverso l'uscita della scheda video).

    Difatti, i monitor in alluminio usano, appunto, il DVI e un cavo per ogni hub (1 per USB e 1 per FireWire), più il cavo di alimentazione (con l'alimentatore in policarbonato).

    Dal monitor esce un unico cavo, ma in realtà si tratta dei quattro cavi dentro un'unica guaina; alla fine escono le diverse diramazioni.

    Tra parentesi, questo è il motivo per il quale un adattatore ADC/DVI costa 99 euro.
  • L'utilita' c'e' gia' e infatti di schermi da 30 della Apple ne abbiamo a iosa in azienda combinati con geforce serie 7900 7950 e varianti, ati serie x1900 e varianti e ora le nuove macchine portano le 8800 ultra di cui 53 macchine le hanno addirittura in Sli e suprno 15000 col 3dmark06.
    Sebbene i giochi ci girano bene a peina risoluzione a 30" almeno i pochi che ammettano tale risoluzione, tutte le macchine vengono usate in opengl o in semplice 2d data la ncecesita' di visualizzare mappe, schemi e progetti molti estesi.
    Non abbiamo solo monitor da 30 ma anche modelli inferiori da 1920 tipo i 244 Samsung e il materiale vecchio da 1280 che si usa per tamponare; i primi 30" della Apple infatti hanno dato parecchi problemi con un tasso di mortalita' intorno al 60% e sono stati rimpiazzati in garanzia.
    I consumi sono elevati e il gruppo di continuita' ormai ha raggiunto le dimensioni di un'automobile.... un vero e proprio spreco di energia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: fred
    > L'utilita' c'e' gia' e infatti di schermi da 30
    > della Apple ne abbiamo a iosa in azienda
    > combinati con geforce serie 7900 7950 e varianti,
    > ati serie x1900 e varianti e ora le nuove
    > macchine portano le 8800 ultra di cui 53 macchine
    > le hanno addirittura in Sli e suprno 15000 col
    > 3dmark06.
    > Sebbene i giochi ci girano bene a peina
    > risoluzione a 30" almeno i pochi che ammettano
    > tale risoluzione, tutte le macchine vengono usate
    > in opengl o in semplice 2d data la ncecesita' di
    > visualizzare mappe, schemi e progetti molti
    > estesi.
    > Non abbiamo solo monitor da 30 ma anche modelli
    > inferiori da 1920 tipo i 244 Samsung e il
    > materiale vecchio da 1280 che si usa per
    > tamponare; i primi 30" della Apple infatti hanno
    > dato parecchi problemi con un tasso di mortalita'
    > intorno al 60% e sono stati rimpiazzati in
    > garanzia.
    > I consumi sono elevati e il gruppo di continuita'
    > ormai ha raggiunto le dimensioni di
    > un'automobile.... un vero e proprio spreco di
    > energia.

    in effetti la linea macpro e cinema display della Apple non viene aggiornata da parecchio, mi pare...
  • - Scritto da: soulista
    > - Scritto da: fred
    > > L'utilita' c'e' gia' e infatti di schermi da 30
    > > della Apple ne abbiamo a iosa in azienda
    > > combinati con geforce serie 7900 7950 e
    > varianti,
    > > ati serie x1900 e varianti e ora le nuove
    > > macchine portano le 8800 ultra di cui 53
    > macchine
    > > le hanno addirittura in Sli e suprno 15000 col
    > > 3dmark06.
    > > Sebbene i giochi ci girano bene a peina
    > > risoluzione a 30" almeno i pochi che ammettano
    > > tale risoluzione, tutte le macchine vengono
    > usate
    > > in opengl o in semplice 2d data la ncecesita' di
    > > visualizzare mappe, schemi e progetti molti
    > > estesi.
    > > Non abbiamo solo monitor da 30 ma anche modelli
    > > inferiori da 1920 tipo i 244 Samsung e il
    > > materiale vecchio da 1280 che si usa per
    > > tamponare; i primi 30" della Apple infatti hanno
    > > dato parecchi problemi con un tasso di
    > mortalita'
    > > intorno al 60% e sono stati rimpiazzati in
    > > garanzia.
    > > I consumi sono elevati e il gruppo di
    > continuita'
    > > ormai ha raggiunto le dimensioni di
    > > un'automobile.... un vero e proprio spreco di
    > > energia.
    >
    > in effetti la linea macpro e cinema display della
    > Apple non viene aggiornata da parecchio, mi
    > pare...

    I MacPro potrebbero indossare nuovi processori a breve anche se è stato presentato l’8 core ad aprile; i display è da un po’ che sono fermi, cambiano solo i mannelli ogni tanto http://buyersguide.macrumors.com/#Apple_Cinema_Dis...
    Teo_
    2670
  • "il display di Gateway è in grado di fare l'upsampling dei film HD DVD e Blu-ray: in altre parole, converte i video 1080p in 1600p."


    Facendone quindi crollare la definizione a 800 linee.

    Che fortuna!

    Comunque NON ESISTE fonte a 1080p... "normale"

    http://allarovescia.blogspot.com/search/label/tele...

    oppure andatevi a vedere il teorema di nyquist!
    non+autenticato
  • Bhè che dire...la tua matematica è da ricercatore del CERN...bello il blog, autorevole soprattutto!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tasto
    > Bhè che dire...la tua matematica è da ricercatore
    > del CERN...bello il blog, autorevole
    > soprattutto!


    Infatti, ma cosa voleva dire, io mica l'ho capito!?!
    non+autenticato
  • Mah... non si capisce cosa voglia dire il tizio del blog, infarcito di inesattezze e facilonerie, se non che è perdutamente innamorato della cassettina DV.
    Quanto al teorema di Nesquick ne fa uso ogni giorno mio figlio insieme al teorema di Milk e quello di Cookies...
    non+autenticato
  • NOn ho capito bene cosa dici. E non trovo quello che mi serve sul blog che segnali (.. che ho già visitato l'altro giorno, non so se lo hai segnalato tu o qualcun'altro).
    1) Fare l'upscale to 1600 da 1080 non perdo nulla. COsa centra l'800? Significa che passo da 1980 a 800 poi raddoppio?
    2)Il th di nyquist? Beh, l'ho stuidiato e dimostrato ma adesso no ricordo neppure che dice (.. .dopo 15 anni. Devo incominciare a preoccuparmi?).

    Ti sarei grato se potessi essere più preciso: non posso leggermi tutto quel blog per capire che dici ... Lascialo come riferimento (e te ne sarò eternamente grato!) ma se mi dai una anche piccola traccia ...

    ciao.
  • Dovrebbe essere il teorema del campionamento, se la mia memoria di DSP non mi inganna... ASD
    non+autenticato
  • Teorwma di Nyquist: Per campionare un segnale bisogna usare una frequenza di campionamento doppia rispetto a quella del segnale. Per segnali che sono su una banda di frequenze, conta la frequenza massima. Per segnali passa-banda il discorso è notevolmente più complicato. MA CHE DIAVOLO C'ENTRA?
    non+autenticato
  • - Scritto da: The Raptus
    > NOn ho capito bene cosa dici. E non trovo quello
    > che mi serve sul blog che segnali (.. che ho già
    > visitato l'altro giorno, non so se lo hai
    > segnalato tu o
    > qualcun'altro).
    > 1) Fare l'upscale to 1600 da 1080 non perdo
    > nulla. COsa centra l'800? Significa che passo da
    > 1980 a 800 poi
    > raddoppio?

    Cerco di interpretare.

    Supponiamo di avere un video a 1080px. Per mantenere le proporzioni potrei fare in modo da raddoppiare i pixel, ma mi porto a 2160px cioè:

    Originale: px1, px2, px3....
    Raddoppiato: px1, px1, px2, px2, px3, px3....

    Passare da 1080 a 1600, vorrebbe quindi significare che ogni circa ogni 2 pixel uno lo raddoppio ossia:

    px1, px2, px2, px3, px4, px4... Immaginereste le proporzioni?

    Quindi per minimizzare questo, si prende l'immagine, la si taglia a 800px e si raddoppiano i pixel...

    I pixel sono pixel, e per questo indivisibili...
    non+autenticato
  • Mai sentito parlare di algoritmi di interpolazione? O di antialiasing? Se un pixel è nero e il suo vicino è bianco, è molto probabile che il pixel aggiunto per aumentare la risoluzione sarà grigio, non per forza bianco o nero...
    L'effetto sarà quello di avere un'immagine con una risoluzione (in termini di pixel) superiore, ma più "sfumata".
    non+autenticato
  • Allora:
    1) un segnale, od un nimero di pixel, non si puo semplicemente adatare ad un contesto diverso.
    e'm necessario interpolare!!!
    Ora per quanto esistano come ricordano alcuni il teorema del nesquick, un adattamento porta seco una PERDITA.

    se possiedo un rapporto 1:1 e' semplice tutto ok

    se il rapporto e' mutiplo 1:2 o 2:1 salvo tollerare un po' di scalette e' ok, no?

    Ma cose succede se ogni 3,1 pixel ne devo levare 1?
    Devo tirare ad indovinare! alias la risoluzione diminuira' molto di piu' della differenza del pannello.
    Quanto sara' questa caduta?
    se non usiamo immagini campione statiche in grado di essere AGGREDITE dai DSP migliori dobbiamo ricordarci che i pixel coinvolti saono TUTTI DIVERSI DALL'IMMAGINE ORIGINALE e quindi con una qualita' inferiore.

    Oggi si tende infatti a ritoccare TUTTA l'immagine finendo per costruire un'immagine che, sebbene piacevole, ha ben poco dell'originale.
    Dal momento che trattiamo riga per riga come un segnale unico possiamo usare Nyquist per avere un'idea di massima del risultato....
    2,1 volte peggiore della frequenza di campionamento finale....

    2) non amo in maniera sperticata la DV:
    e' semplicemete l'unita' di memorizzazione piu' economica, veloce e compatta oggi esistente.
    Siuramente fra 6 anni esisterannno le URCA-hd-SD card che conterrannno i 15GB anche loro a 3 euri... oggi non e' cosi'. Sorry, se tu invece paghi un disco ssd 3 euri anziche' 600 fammi un fischio.


    3) sono contento di aver scritto qualcosa di utile, sono disposto anche a fare "prove sul campo" ed infine ringrazio i complimentosi.
    Sorride
    non+autenticato