Seminari/ Robotica e reti

Alla fine del mese un incontro di sicuro interesse per comprendere la natura della robotica, il rapporto con la rete e con le reti e le conseguenze anche didattiche di tutto questo

Genova - Si terrà il 31 ottobre al TED 2007 (dalle 9,30 alle 12,30 Sala Verde, Pad. S 1a galleria) il seminario Robotica e reti, un incontro per molti versi unico. "L'interazione di tutti con tutti, la simulazione, la condivisione di un medesimo ambiente di lavoro sono attività tipiche di un apprendimento di rete tecnologicamente e didatticamente avanzato - si legge in una nota - Qui, ad apprendere non è il singolo, ma la comunità, dove non si trasmette al singolo un pezzetto rigidamente delimitato di sapere,
ma si mette il singolo nella condizione di elaborare e condividere con altri una porzione aperta di sapere. Non si ascolta solo il docente e si parla solo se interrogati, ma tutti ascoltano tutti e tutti parlano a tutti senza distinzioni rigide di ruoli".

"Non sempre - cita la nota - queste cose sono contemporaneamente realizzate dalle attività correnti di e-learning. Ma laddove si riesce a concretizzarle, anche in parte, il modo di concepire e praticare la didattica ende a cambiare: visitare ed imparare, tramite l'esperienza (l'esperienza riflettente), ad abitare questo altro pianeta permette di capire meglio le caratteristiche del pianeta didattico e comunicativo che, con poca consapevolezza, abbiamo abitato fin qui, pensando che fosse l'unico possibile" (R. Maragliano).

"Un robot - continua la nota - è di per sé una rete di comunicazioni e azioni; e di discipline. Per gli studenti, lavorare sui robot corrisponde immediatamente a comprendere l'interazione - condivisione - co-costruzione in rete e con le reti. In questo caso, lo strumento didattico è, senza mediazione, metodo di apprendimento. Proponiamo un seminario dedicato a raffinare gli utensili della comunicazione in network. Un seminario aperto a tutti. Il seminario riguarderà i temi del lavoro in rete, dalla metodologia all'aspetto della privacy nella documentazione; dall'interazione in blog al tutoraggio on line".
Molti gli esperti che parteciperanno:
- Roberto Maragliano (Università Roma Tre): Organizzazione del sapere e ambienti di rete.
- Gianmarco Veruggio (CNR IEIIT), Fiorella Operto (Scuola di Robotica): Intelligenza collettiva, intelligenza connettiva, robot.
- Stefania Faveto (docente, Università, Genova, DISA): Sempre più Internet, sempre meno libri. I consumi mediatici degli adolescenti in Italia.
- Linda Giannini (docente) Carlo Nati (SSIS Università del Lazio): Il problema della Privacy nella documentazione e la co-documentazione.
- Emanuele Micheli e Paolo Bianchetti (Scuola di Robotica): Incontri virtuali di Robotica a Scuola.
- Donato Mazzei (Polo Tecnico Professionale Industriale ITIS "A.Righi" Treviglio - BG),
- Donatella Merlo (docente, esperta di didattica della robotica, Torino)
- Bruno Vello (docente, Istituto Tecnico, Genova): Il progetto Rob&Ide: il blog al servizio della scuola.
- Cesare D'Angelo e Francesca Rebuffi (docenti, Istituto Comprensivo Gambolò (PV): Progetto DOKEOS: utilizzo di una piattaforma e-learning per l'insegnamento della robotica.

Per informazioni e prenotazioni: Scuola di Robotica.