Quando il cellulare è un personal trainer

La prolifica mente di NTT DoCoMo e Mitsubishi ha partorito un telefonino che dà consigli sull'attività fisica e la cura della persona

Roma - Perché affannarsi a faticose sessioni di palestra quando si può infilare un personal trainer nel cellulare? È la domanda che si sono posti (e a cui hanno risposto) NTT DoCoMo e Mitsubishi, che hanno sviluppato il Wellness Phone (il telefonino del benessere), con funzionalità di personal trainer, allenatore e... segretario.

Il nuovo dispositivoL'apparecchio è dotato di sensori in grado di rilevare pulsazioni, misurare la massa grassa corporea, il ritmo della respirazione e - dichiara NTT DoCoMo - può calcolare la calorie bruciate durante il moto, accorgendosi che tipo di attività svolge l'utente: se passeggia, se corre, se sale le scale o se sta riposando. Inoltre - spiega il portale Tech-on! - fornisce indicazioni e allarmi in condizioni limite.

L'apparecchio è stato presentato solamente in forma di prototipo e non è dato sapere se sarà veramente commercializzato. Ma gli utenti più indisciplinati, almeno sotto il profilo del fitness, potrebbero trovarlo interessante all'inizio, ma sgradevole con il passare del tempo, se gli alerts prodotti in corrispondenza di eventi non consoni ad uno stile di vita salutare dovessero farsi troppo frequenti: un telefonino che ogni cinque minuti critica l'utente per la sua sedentarietà potrebbe improvvisamente finire sotto i piedi e trasformarsi in uno step.