La carica dei Piratow

Un altro paese europeo dà i natali ad una formazione politica che già programma la scesa in campo per le europee del 2009

Roma - Un nuovo partito dei pirati sta nascendo in Europa. Accade in Polonia, dove è stata richiesta la registrazione ufficiale della Partia Piratòw, formazione politica che ambisce a presentare le proprie liste alle prossime elezioni europee, previste nel 2009.

In una interessante intervista rilasciata a Torrent Freak, il leader della nuova formazione politica Blazej Kaczorowski spiega che l'idea di dar vita ad un partito del genere, sulla scorta di quanto avvenuto in altri paesi, arriva da lontano, dal 2006, ma si è concretizzata solo ora la decisione di richiedere la registrazione ufficiale prevista dalla normativa polacca.

La formazione di Kaczorowski parte con un sito web al quale hanno aderito finora circa 2mila utenti, 30 dei quali sono definiti attivisti. Numeri che Kaczorowski spera si moltiplichino nei prossimi mesi, quando, grazie al via ufficiale della formazione politica e del nuovo sito web, si potrà dar vita ad una campagna di informazione e sensibilizzazione.
I temi portanti sono quelli che muovono gli altri Partiti Pirata, a partire dalla riforma del diritto d'autore per arrivare ad un ridisegno complessivo del concetto di proprietà intellettuale nell'era dell'informazione.

Temi cari, evidentemente, a molti degli 11 milioni di polacchi che si stima si colleghino alla rete con una certa frequenza. Temi che da anni mobilitano attivisti in tutto il Mondo e che sono alla base della nascita del partito primigenio, quel PiratPartiet svedese che ha in qualche modo tracciato la via.

I pirati polacchi - intenzionati a controbattere le pressioni delle grandi corporation dell'intrattenimento - non sembrano granché preoccupati del fatto che proprio il partito dei pirati svedese alla prova delle elezioni non abbia fin qui ottenuto i risultati sperati. La convinzione, peraltro, è che l'esercizio di una pressione di minoranza, indirizzata ad una riforma univoca su un unico tema forte, possa spingere l'opinione pubblica polacca, così come in altri paesi, a dare al tema della proprietà intellettuale, dicono i piratòw, la centralità che merita.
2 Commenti alla Notizia La carica dei Piratow
Ordina