Dario D'Elia

Incredibile? Persino i domini .mobi vanno a ruba

Moniker nell'ultima asta di domini ha registrato buoni risultati nelle vendite dei domini .mobi; in ambito web non stupisce invece la vendita di Computer.com per 2,2 milioni di dollari

Roma - I domini .mobi sembrano riscuotere un notevole successo sul mercato. Durante l'ultima asta di Moniker.com ben tre domini per siti mobili sono stati battuti a cifre piuttosto consistenti. Come riporta TechCrunch, Moniker è riuscito a racimolare 150 mila dollari con Poker.mobi, 145 mila dollari con Ringtones.mobi e 110 mila dollari con News.mobi. Una "media" elevata che comunque non scalfisce il record di 200mila dollari registrato nella precedente asta per Flowers.mobi.

Sebbene i cosiddetti "dotMobi" siano nati per far fronte alle esigenze di usabilità degli utenti di cellulare, molti osservatori si domandano quale sia la motivazione di questo rinnovato interesse. Come sottolinea anche TechCrunch, l'avvento di smartphone di nuova generazione rende praticamente inutile la formattazione minimal dei siti.mobi. Gli utenti del noto blog ricordano, ad esempio, che le differenze "a tutto schermo" tra weather.mobi e weather.com sono a dir poco imbarazzanti. Insomma, solo gli utenti di cellulari di vecchio tipo - quindi con piccolo display - potrebbero essere attirati nella trappola "markettara" dei siti.mobi. Bisogna infatti ricordare che Tim Berners-Lee, direttore del World Wide Web Consortium e padre del Web, nel 2006 li definì persino "pericolosi".

Per quanto riguarda invece l'asta dei domini.com, secondo DomainTool Blog, Moniker ha certamente ottenuto un ottimo risultato complessivo. Computer.com è stato battuto a 2,2 milioni di dollari, a dimostrazione del fatto che ogni volta che viene re-immesso sul mercato il suo valore commerciale sale vistosamente. Interessanti anche i risultati ottenuti da Investment.com (900 mila dollari), SportingGoods.com (450 mila dollari) e CateringService.com (270 mila dollari). Deludenti invece OnlineInvestiment.com (9 mila dollari), GirlBlog.com (4 mila dollari) e Wallstreet.com (nessun acquirente).
Dario d'Elia
6 Commenti alla Notizia Incredibile? Persino i domini .mobi vanno a ruba
Ordina