Un cellulare da polso anche per Hyundai

La multinazionale coreana ha presentato il suo telefonino integrato in un orologio da polso

Roma - Singolare forma di convergenza, il polsofonino potrebbe diventare una moda: dopo gli esemplari di SMS Technology e Sony Ericsson arriva infatti il cellulare da polso della coreana Hyunday.

Il W-100Si chiama W-100 e - come spiega Akihabara News - è un terminale Triband GSM dotato di un display touchscreen da 1,3 pollici, fotocamera con risoluzione di 1,3 Megapixel, slot per schede microSD (una con capacità di 256 MB è fornita nella confezione), lettore MP3 e radio FM.

Immancabile il supporto Bluetooth, per consentire all'utente di parlare grazie al microfono-auricolare incluso, che così non verrà scambiato per Dick Tracy né per un originalone che parla col proprio orologio.
Il cellulare da polso è stato lanciato sul mercato coreano ad un prezzo pari a circa 250 dollari, poco meno di 180 euro al (favorevole) cambio attuale. Č disponibile anche con interfaccia in cinese ed inglese.
2 Commenti alla Notizia Un cellulare da polso anche per Hyundai
Ordina