Nasce l'XHTML, mix di HTML e XML

Il Consorzio che si occupa degli standard delle tecnologie web ha varato le raccomandazioni per un linguaggio che consente l'accesso al web da pressoché qualsiasi hardware

Web (internet) - Il World Wide Web Consortium, W3C ha annunciato il rilascio delle specifiche dell'XHTML.

Le nuove raccomandazioni lanciano quindi verso lo standard l'Extensible Hypertext Markup Language che si colloca come il primo di una serie di nuovi linguaggi per la realizzazione di progetti Web realizzati sulla base dell'XML (Extensible Markup Language).

Stando agli esperti del Consortium, quasi tutti i browser attualmente in uso sono già in grado di leggere il nuovo standard che può quindi essere considerato "compatibile" non solo con l'XML ma anche con il "vecchio" HTML.
Il nuovo XHTML è un ambiente che consentirà agli sviluppatori Web di inserire nei propri codici più facilmente le istruzioni XML ma anche di utilizzare una struttura di "collegamento" per l'accesso web da hardware non tradizionale, come la televisione o gli elettrodomestici da cucina. Questi potrebbero essere messi in grado di scaricare informazioni dalla rete proprio attraverso questo linguaggio.

Secondo le dichiarazioni di una portavoce del W3C: "abbiamo fatto bene a prenderci tempo per rivedere lo standard. L'XHTML costituirà una solida struttura di base per il web del futuro. Ciò che ci consente di fare è di costruire un ponte funzionale tra il mondo dell'HTML e quello dell'XML. Si tratta di una via all'XML per gli sviluppatori HTML".
TAG: sw