Computer Discount e lo smaltimento dei vecchi PC

Pontedera - Č arrivato a 104 tonnellate l'ammontare del materiale informatico raccolto da Computer Discount, dal 2004 ad oggi, nell'ambito dell'iniziativa Ecodigitale. Lo riferisce l'azienda in un comunicato, sottolineando come, nei primi nove mesi del 2007, sono già state rastrellate 20 tonnellate di materiale pronto per essere riciclato.

"Mentre le normative al riguardo stentavano ad essere stilate e slittavano in continuazione le scadenze per la definitiva attuazione di quelle diventate legge - spiega l'azienda - Computer Discount sin dal 2004 ha strutturato la propria rete per il ritiro di computer, periferiche, parti staccate, cartucce e toner e il loro avvio a sistemi di separazione e trattamento secondo procedure ancora più stringenti di quelle che per legge le aziende dovranno adottare dal prossimo gennaio".

Secondo Flavio Catelani, direttore qualità, produzione e assistenza tecnica di CDC, il consumatore oggi può scegliere: "Può decidere di buttare tutto nel cassonetto, come si fa con la normale spazzatura domestica". Oppure "può portare questo materiale in un centro di raccolta autorizzato, come i negozi Computer Discount (...) dove personale specializzato e debitamente formato, separa i diversi tipi di materiale avviandoli a specifiche procedure di riciclaggio e smaltimento".
Per ulteriori informazioni, basterà rivolgersi in uno dei 180 punti vendita Computer Discount.
2 Commenti alla Notizia Computer Discount e lo smaltimento dei vecchi PC
Ordina