Aggiornare i driver disattiva Windows Vista?

L'aggiornamento di un driver di periferica potrebbe essere interpretato da Windows Vista come la sostituzione fisica di un componente hardware, con la possibilità che il sistema chieda all'utente di riattivare l'OS. Ecco perché

Roma - L'aggiornamento di certi driver di periferica potrebbe costringere i regolari utenti di Windows Vista a ripetere l'attivazione del sistema operativo. A sperimentare questo bizzarro e inatteso comportamento di Vista è stato il giornalista James Bannan, che in questo articolo apparso su apcmag.com racconta la propria scoperta.

Come molti sanno, Windows Vista contiene una tecnologia antipirateria che, tra le altre cose, monitora costantemente la configurazione hardware del PC su cui si è attivato il sistema operativo: se dopo l'attivazione l'utente apporta sostanziali modifiche all'hardware del sistema - ad esempio, aggiorna hard disk, scheda grafica e processore - Vista dà all'utente 30 giorni per riattivare il software: dopo tale data, Vista si pone automaticamente nella modalità di funzionamento ridotto, che permette all'utente di accedere al Web e poco altro.

Bannan racconta che è stato costretto a riattivare Vista, per altro con soli tre giorni di preavviso, cambiando esclusivamente la scheda grafica. Un comportamento apparentemente inspiegabile, visto che la giovane versione di Windows dovrebbe chiedere la riattivazione del sistema operativo solo in seguito alla sostituzione di due o più componenti hardware importanti.
Interpellato il supporto tecnico di Microsoft Australia, Bannan ha ricevuto un tool che permette di tracciare tutte le modifiche hardware apportate al computer dal momento della prima attivazione. Ebbene, nell'elenco dei componenti hardware sostituiti figurava, oltre alla scheda video, anche il controller degli hard disk.

"Il solo problema? Io non ho mai cambiato il mio controller dei dischi", ha spiegato il giornalista. "A quanto pare il fatto che abbia aggiornato il software Intel Matrix Storage Manager (che contiene il driver per il controller, NdR), è stato visto come un importante cambiamento alla configurazione hardware del sistema".

Ma perché il semplice aggiornamento di un driver dovrebbe essere equiparato da Vista alla sostituzione fisica del componente hardware? La spiegazione, secondo quanto confermato da Microsoft, è che il sistema operativo non legge gli ID hardware direttamente dalle periferiche, ma "si fida", per così dire, di quelli riportati dai relativi driver. Ciò significa che se per qualsiasi ragione un driver, dopo l'aggiornamento, riporta un ID della periferica diverso dal precedente, Vista interpreta questo evento come la sostituzione fisica del componente.

Al momento è difficile dire se vi siano altri driver capaci di "confondere" Vista, ma Bannan è convinto che il proprio caso non sia isolato. Quale che sia l'incidenza del problema, la tecnologia di protezione di Vista presta ancora una volta il fianco alle critiche degli utenti: critiche che in passato hanno riguardato soprattutto il non trascurabile numero di falsi positivi generati dai check antipirateria. I più maliziosi sostengono che tali lucchetti rendano la vita più difficile agli utenti regolari che ai pirati, e per suffragare questa tesi citano le innumerevoli tipologie di crack per Vista presenti su Internet.

"A quanto pare stanno per essere apportati dei cambiamenti che dovrebbero rendere l'intera esperienza più user-friendly. Noi certamente ce lo auguriamo", ha commentato Bannan. "È senza dubbio nell'interesse di Microsoft portare a conoscenza di queste modifiche il maggior numero di persone possibile".
146 Commenti alla Notizia Aggiornare i driver disattiva Windows Vista?
Ordina
  • o scaricato un gioco ma non parte mi dice aggiornare driver aiuto grassie
    non+autenticato
  • A questo punto credo che ci sia un problema nei driver Intel Matrix Storage Manager, che aggiornano il controller sata degli hd, visto che sta cosa mi succede sempre ogni volta che per la prima volta aggiorno quei driver.

    Uso windows xp e, ad ogni formattazione, devo attivare il sistema 2 volte. La prima appena terminata l'installazione, la seconda dopo aver messo i driver Intel.

    Quindi, o questa fa si che i suoi driver non cambino gli ID delle periferiche, o Microsoft dice ai suoi sistemi di leggere tali valori senza passare per i driver.

    Forse nel 2010 questo problema verrà risolto Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Skynet
    > A questo punto credo che ci sia un problema nei
    > driver Intel Matrix Storage Manager, che
    > aggiornano il controller sata degli hd, visto che
    > sta cosa mi succede sempre ogni volta che per la
    > prima volta aggiorno quei driver.
    >
    >
    > Uso windows xp e, ad ogni formattazione, devo
    > attivare il sistema 2 volte. La prima appena
    > terminata l'installazione, la seconda dopo aver
    > messo i driver
    > Intel.
    >
    > Quindi, o questa fa si che i suoi driver non
    > cambino gli ID delle periferiche, o Microsoft
    > dice ai suoi sistemi di leggere tali valori senza
    > passare per i
    > driver.
    >
    > Forse nel 2010 questo problema verrà risolto Occhiolino


    Ma si, la cosa che conta è che Windows è pratico, facile e a prova di utente incapace...
    non+autenticato
  • Anzitutto trovo che la pratica dell'attivazione di per se sia una pratica fuori legge, per il semplice fatto che dopo aver acquistato il SO, se non viene attivato non lo posso utilizzare pur avendolo pagato, e ciò equivale a: "io ti vendo un prodotto, ma potrai utilizzarlo solo se te ne darò il permesso".

    Qualche anno fa ho acquistato un aggiornamento a WindowsXP Pro, le prime installazioni sono state regolarmente attivate online, ma dopo qualche tempo le attivazioni mi sono state rifiutate sia online che telefonicamente.

    Il contratto di licenza impone che il SO deve essere installato su una macchina soltanto ma non specifica un numero limitato di installazioni (sono uno smanettone), pertanto, purchè il SO sia installato su una macchina sola, io tale macchina potrei modificarla o cambiarla quanto voglio, fermo restando il diritto di utilizzo del SO.

    In pratica ora posseggo una copia di WindowsXP Pro regolarmente acquistata ma inutilizzata, infatti sto utilizzando Linux Debian.

    Ogni tanto mi prende la voglia di denunciare Microsoft per truffa!

    elio
    non+autenticato
  • sono d'accordo che siamo al limite della truffa o almeno, di certo, siamo in piena VESSAZIONE dell'utente !
    Perchè la m$ non include nella scatola del CD una bella sim card (costa pochi cent) con una chiave hw unica, che mi dà il diritto di attivare la licenza di OS regolarmente acquistata su una macchina, quella che mi pare a me ? A loro basterebbe controllare l'univocità della chiave.
    Anzi, per evitare sta rottura di palle online, visto che sono pappa e ciccia con i produttori di hw, facciamo mettere in tutti i pc una bella slot card di serie, costo pochi euro più o meno quanto il floppy che non si usa più.
    problema risolto e pirati scoraggiati (mai sconfitti ...)

    Invece come fanno loro, vanno incontro a un sacco di casini con i poveri utenti onesti che aggiornano il PC, mentre frotte di gente che ha multilicenze a volume o codici piratati o wga craccata se la spassa, mai un fastidio, tutto liscio !
    La verità è che M$ gode a sbirciare in quello che fa l'utente, per motivi di marketing e perchè non si sa mai in futuro debba servire a imporre politiche di marketing o di predominio sul mercato, o veicolare pubblicità, ecc.
  • - Scritto da: elio marvin
    > per il
    > semplice fatto che dopo aver acquistato il SO, se
    > non viene attivato non lo posso utilizzare pur
    > avendolo pagato, e ciò equivale a: "io ti vendo
    > un prodotto, ma potrai utilizzarlo solo se te ne
    > darò il
    > permesso".
    >

    Forse dovresti leggere meglio l'EULA...
  • Vista coronerà il paradosso di Microsoft....

    Ormai il fatto che il PC possa avere dei problemi, che spesso abbia bisogno di riavvii salutari, che ogni tanto vada reinstallato

    fanno parte della parte della cultura degli utonti

    cultura che ha coltivato Microsoft da Windows 95 fino a Vista

    Ma perchè non provate Linux!!??

    Il mio portatile ad esempio è in piedi dal 2003 quando l'ho comprato... non l'ho mai reinstallato, e soprattutto è aggiornato all'ultimo minuto
    non+autenticato
  • E' la tua cultura che non va bene. Definire un gruppo di utenti, in spregio perchè non esperti con il termine di utonto non invoglia certo a seguire i tuoi consigli sull'usare Linux.
    Se tu non sai usare il linguaggio macchina sei un utonto e dei più sprovveduti allora, secondo quello che potrebbe essere il mio punto di vista. Ma non lo è. Sei solo maleducato e saccente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Logan
    > E' la tua cultura che non va bene. Definire un
    > gruppo di utenti, in spregio perchè non esperti
    > con il termine di utonto non invoglia certo a
    > seguire i tuoi consigli sull'usare
    > Linux.
    > Se tu non sai usare il linguaggio macchina sei un
    > utonto e dei più sprovveduti allora, secondo
    > quello che potrebbe essere il mio punto di vista.
    > Ma non lo è. Sei solo maleducato e
    > saccente.



    Ma la tristezza di vista rimane In lacrime
  • - Scritto da: Logan
    > E' la tua cultura che non va bene. Definire un
    > gruppo di utenti, in spregio perchè non esperti
    > con il termine di utonto non invoglia certo a
    > seguire i tuoi consigli sull'usare Linux.
    > Se tu non sai usare il linguaggio macchina sei un
    > utonto e dei più sprovveduti allora, secondo
    > quello che potrebbe essere il mio punto di vista.
    > Ma non lo è. Sei solo maleducato e saccente.

    E definirli "dinosauri" quando hanno la versione precedente del software com'e' a livello di educazione ???
    krane
    22544
  • - Scritto da: Logan
    > E' la tua cultura che non va bene. Definire un
    > gruppo di utenti, in spregio perchè non esperti
    > con il termine di utonto non invoglia certo a
    > seguire i tuoi consigli sull'usare
    > Linux

    Un po' come dire "se qualcuno ti fa notare che non sai scrivere in italiano corretto, questo non invoglia certo a studiare un po' di grammatica". Ma per favore.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Logan
    > E' la tua cultura che non va bene. Definire un
    > gruppo di utenti, in spregio perchè non esperti
    > con il termine di utonto non invoglia certo a
    > seguire i tuoi consigli sull'usare
    > Linux.
    > Se tu non sai usare il linguaggio macchina sei un
    > utonto e dei più sprovveduti allora, secondo
    > quello che potrebbe essere il mio punto di vista.
    > Ma non lo è. Sei solo maleducato e
    > saccente.

    OK, lui è maleducato e saccente. Quindi? Cosa dobbiamo fare noi saccenti per risolvere il problema a chi si rifiuta d'imparare? Ma dobbiamo risolverlo noi o dovete risolvervelo voi che vi siete affidati ciecamente a Mamma Microsoft? Da un lato c'è una cultura che ti invita a imparare e diventare autonomo, da un altro c'è la cultura che ti invita a spassartela perché c'è qualcun altro che pensa per te. Sono due diversi approcci.

    Però, quando parli di maleducazione dovresti pensare a chi ad esempio in questi giorni si sta preoccupando di far conoscere Linux a chi non lo conosce, di mostrargli come funziona, di proporgli una migrazione guidata, ecc. ecc. L'atteggiamento degli "educati" nei confronti di queste iniziative è "ma chi se ne frega, Linux è una ciofeca, Windows è molto più pratico".

    Benissimo, se questo è l'atteggiamento allora rendiamoci conto che se vogliamo la limousine con l'autista, lo dobbiamo pagare e assumerci anche le rogne se questo decide di avviare vertenze sindacali. In alternativa, l'auto te la puoi guidare tu Occhiolino

    PS: io non so "usare" il linguaggio macchina, eppure con GNU Linux ci vado molto d'accordo, tant'è che il mio tempo informatico lo passo per il 90% su Linux e il restante 10% su Windows.
    non+autenticato
  • Riavvii salutari e formattazione sono per chi non sà risolvere i problemi tanto con Windows che con Linux (io ho Ubuntu installato sul mio pc e Dio solo sà quanti problemi mi dà e quanti messaggi lascio in giro sui forum senza ottenere MAI ottenere risposte) quindi non ESAGERIAMO affermando che Linux sia MEGLIO di Windows...
    Sono semplicemente due cose ben distinte che hanno aspetti positivi e aspetti negativi. Se gli utenti Windows invece di installare qualsiasi schifezza sul pc abboccando a tutto quello che leggono su internet e nello spam della posta elettronica e se invece di premere continuamente il tasto "Avanti" durante l'installazione dei vari programmi leggessero cosa c'è scritto sulle varie schermate che gli appaiono davanti, ci sarebbero molti meno problemi.
    Se su Linux installi Compiz-Fusion, Dockbar varie e tante tante altre schifezze come vedo fare su Windows il sistema rallenta allo stesso identico modo se non peggio.
    L'unica grande cosa che differenzia i due kernel é fondamentalmente il corso della loro storia (vedi film-documentario "Revolution Os") che non centra nulla con stabilità, velocità, sicurezza eccetera...
    non+autenticato
  • chi vuol usare windows ha ciò che si merita !
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 24 discussioni)