Anche TIM mette il fisso sul mobile

La convergenza dell'operatore non si declina solo in Unico, ma con la nuova offerta Maxxi TIM Casa, che somiglia molto a Vodafone Casa Libera

Milano - Nella convention di Berlino conclusasi domenica, TIM ha presentato le nuove strategie per la prossima stagione e, tra le varie offerte, ha presentato Maxxi TIM Casa, una soluzione di convergenza fisso-mobile che ha davvero molti punti in comune con Vodafone Casa Libera, che era stata presentata appunto da Vodafone mentre TIM e Telecom Italia presentavano Unica.

L'offerta si va così ad aggiungere alla soluzione quadruple-play presentata ad inizio ottobre che, come è facile intuire, si rivolge ad un target differente. Maxxi TIM Casa prevede un canone mensile di 5 euro per consentire all'utente di telefonare da casa propria verso tutti i numeri di rete fissa e i cellulari TIM per 500 minuti di traffico giornaliero, pagando per ogni chiamata uno scatto alla risposta di 16 centesimi di euro. La stessa offerta, limitata ai solo numeri fissi (escludendo le chiamate ai cellulari TIM), prevede un canone ridotto a 3 euro al mese.

Anche questa soluzione consente di legare al cellulare il proprio numero di utenza fissa domestica, per ricevere sul telefonino le chiamate destinate al telefono di casa. Una reperibilità consentita anche fuori casa, o meglio fuori dalla home-zone: l'utente sarà avvisato di una chiamata in arrivo da un SMS gratuito o, a scelta, dal servizio di segreteria telefonica.
L'utente Maxxi TIM Casa sarà inoltre informato di essere all'interno della home-zone dal proprio telefonino, il
cui display indicherà la dicitura "TIM Casa". Per aderire all'offerta l'utente deve disporre di una SIM Card da 128K, che sarà consegnata senza oneri aggiuntivi.
TAG: tim, fisso, mobile
1 Commenti alla Notizia Anche TIM mette il fisso sul mobile
Ordina