Il mondo ha bisogno dell'open source

Lo sostiene l'atteso rapporto della Commission on Intellectual Property Rights, secondo cui i paesi in via di sviluppo devono anche combattere la pirateria. Ma si scaglia contro DMCA e EUCD: certo copyright frena la conoscenza

Il mondo ha bisogno dell'open sourceRoma - Open source come via allo sviluppo, da adottare insieme ad una migliore difesa del copyright: questo il messaggio che arriva da uno dei più attesi rapporti sull'integrazione tra tecnologia dello sviluppo e difesa della proprietà intellettuale, realizzato dalla Commission on Intellectual Property Rights, un organismo indipendente creato dal Governo britannico che raccoglie scienziati e ricercatori di mezzo mondo.

Il rapporto, Integrating Intellectual Property Rights and Development Policy, verrà ufficialmente presentato nelle prossime ore ma da una prima lettura emerge un forte incoraggiamento verso l'open source in primis per i paesi in via di sviluppo, i quali per attrarre investitori e poter godere dei vantaggi del "mercato digitale" devono compiere importanti passi nella direzione della protezione del copyright.

L'open source viene descritta come una alternativa da valutare estensivamente per mettere da parte le soluzioni proprietarie e arrivare ad infrastrutture tecnologiche di costo minore e di maggiore beneficio. Proprio l'open source rappresenta anche una risposta al problema della pirateria informatica, letteralmente endemico in molti paesi in via di sviluppo (pvs). "Il costo del software - spiega infatti il rapporto - è uno dei più gravi problemi per i pvs ed è la ragione principale per il proliferare delle copie illegali". Da qui, dunque, l'attenzione per il software libero.
La Commission ha però attaccato duramente le normative europee e americane sul copyright, quelle che hanno consentito l'avvio di una vera e propria crociata dell'industria dei contenuti, che persegue con notevole aggressività la pirateria informatica e audiovisiva in mezzo mondo. Riferendosi direttamente alla severa normativa americana sul copyright nell'era digitale, il criticatissimo DMCA (che vede nella direttiva europea EUCD un degno compare), la Commissione ha affermato che "i pvs ma anche i paesi più sviluppati non dovrebbero seguire l'esempio del DMCA nel vietare tutte le forme di bypass delle tecnologie di protezione" dei contenuti. Un salto in avanti, dunque, che probabilmente non smuoverà di una virgola le multinazionali e il WIPO, l'organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale, ma che fornisce, come fa notare il sito indipendente NTK, "nuove munizioni" per chi si batte contro certi eccessi.

In particolare la Commissione sostiene che le normative nazionali dei pvs non debbano impedire il reverse engineering dei software "pur rispettando i più significativi trattati internazionali che hanno firmato". E si spinge anche più in là: "Agli utenti Internet nei pvs deve essere garantito l'uso dell'informazione disponibile, inclusa la creazione e la distribuzione di copie elettroniche o stampate in numero sufficiente a coprire le necessità formative e di ricerca (...) Se i fornitori di informazione digitale o di software tentano di restringere i diritti di fair use, sia con modifiche alle licenze sia con mezzi di protezione tecnologici, le licenze dovrebbero essere considerate nulle".

"Protezioni più forti e sviluppo di normative sul copyright - conclude la Commissione - possono ridurre l'accesso alla conoscenza necessario nei pvs per sostenere la formazione e la ricerca, e l'accesso a prodotti protetti come il software. Questo avrebbe conseguenze dannose per lo sviluppo delle loro risorse umane, delle capacità tecnologiche, e per la povera gente".
31 Commenti alla Notizia Il mondo ha bisogno dell'open source
Ordina
  • Del "software" "libero" (???) potremmo fare volentieri a meno.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Opino
    > Del "software" "libero" (???)
    http://www.gnu.org/philosophy/philosophy.it.html

    >potremmo fare
    > volentieri a meno.
    mi spieghi meglio quel 'potremmo' ?
    ti riferisci alla societa' intera o
    alla tua azienda ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: illegalinstruction

    > mi spieghi meglio quel 'potremmo' ?
    > ti riferisci alla societa' intera o
    > alla tua azienda ?

    La societa' intera, che non dovrebbe essere schiava degli interessi di 4 brufolosi esaltati.
    non+autenticato
  • > La societa' intera, che non dovrebbe essere
    > schiava degli interessi di 4 brufolosi
    > esaltati.

    chi, Gates, Ballmer, Allchin e Miller?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Opino
    > La societa' intera, che non dovrebbe essere
    > schiava degli interessi di 4 brufolosi
    > esaltati.

    a volte mi chiedo se la gente che posta sta roba si rilegge dopo... mi sa di no eh ?Sorride
    non+autenticato
  • Ti sei bagnato le mutandine, occhio ... hhihih
    non+autenticato
  • E' la prima volta mi sembra che un organo consultivo di questo livello va addosso al Copyright con parole di questo tipo. Spero che altri seguiranno. Oggi ne abbiamo un grande bisogno.
    non+autenticato
  • Tutti hanno cois' tanto bisogno di Open Source a partire dalle amministrazioni pubbliche ma io continuo a vedere sistemi NT e 2000 in qualunque ufficio pubblico vada . . . . spero che le cose cambino veramente e non solo a parole
    non+autenticato
  • Non se ne puo' piu'!!!

    ZioBill
    ***no linux and no open source***

    PS Mi sembrano i titoli del Giornale...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ZioBill

    > Non se ne puo' piu'!!!

    Appunto, non se ne puo' piu' delle tue deliranti farneticazioni!
    non+autenticato
  • renderti conto di che significa ..
    (a buon intenditor poche parole)
    non+autenticato
  • Comincia col piantarla tu di fare i soliti commenti idioti. E rispetta il lavoro di migliaia di persone che credono in quello che fanno al posto di guadagnare per quello che fanno male.

    Esp
    non+autenticato


  • - Scritto da: ZioBill
    > Non se ne puo' piu'!!!

    ...delle tue sparate..bah..

    > ZioBill
    > ***no linux and no open source***
       *** equals no open mind, in your case ***

    > PS Mi sembrano i titoli del Giornale...

    ???? mi ca parlano della CGIL o dell'INPS!!!! ^__^

    DarKStaR

    non+autenticato


  • - Scritto da: ZioBill
    > Non se ne puo' piu'!!!
    >
    > ZioBill
    > ***no linux and no open source***
    >
    > PS Mi sembrano i titoli del Giornale...

    delle tue boiate.
    non+autenticato


  • - Scritto da: ZioBill
    > Non se ne puo' piu'!!!

    Sei già alle corde ?

    lo so, preferiresti che dicessero:

    "il mondo ha bisogno di microsoft"

    ma non è così.

    Non è questa la realtà del mondo: il mondo non ha certo bisogno di un ente privato monopolistico che soffoca il mercato con atti anti-competitivi.

    Lo sviluppo economico è garantito quando c'è concorrenza e libertà d'impresa; e attualmente non è così in un ramo dell'ICT (quello desktop) a causa della posizione dominante di microsoft che è stata dichiarata monopolio a tutti gli effetti. Microsoft se l'è mantenuta con metodi scorretti e soffocatrici della libertà di mercato e di innovazione. Per questo è stata condannata dalle tre corti USA.

    E ovvio, quindi, che eventuali studi sullo sviluppo dei paesi mettano in risalto questa situazione sqilibrata del mercato, provocata colpevolmente dall'azienda che detiene un monopolio.

    > PS Mi sembrano i titoli del Giornale...

    e invece si tratta proprio di una delle conclusioni di uno studio autorevole

    non+autenticato
  • "Il costo del software - spiega infatti il rapporto - è uno dei più gravi problemi per i pvs [...]"
    Immagino che PVS stia per Paesi in Via di Sviluppo...
    Uèi, ragassuoli, mica state scrivendo un SMS!
    non+autenticato
  • Hai mandato una mail al CEO?
    non+autenticato
  • MDDC? (MaDDeChè?)

    - Scritto da: Bah
    > Hai mandato una mail al CEO?
    non+autenticato
  • Noto parecchie lacune nel GANT. Il CEO dovrebbe aggiornarci sul SAL quanto prima, direi.
    non+autenticato
  • FCAAD (FoxtrotCharlieAlfaAlfaDelta):
    Forse Conviene Andare A Dormire...

    - Scritto da: Bah
    > Noto parecchie lacune nel GANT. Il CEO
    > dovrebbe aggiornarci sul SAL quanto prima,
    > direi.
    non+autenticato
  • PBCMMIAGD

    Papa Bravo Charlie - Maiday maiday, I am going down.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Bah
    > Noto parecchie lacune nel GANT. Il CEO
    > dovrebbe aggiornarci sul SAL quanto prima,
    > direi.

    Giusto. Un GANT senza SAL e' proprio immangiabile.
    non+autenticato
  • Beh non sempre, non sempre. Basta essere sufficentemente Open di mentalità
    non+autenticato
  • - Scritto da: E(X)

    > Giusto. Un GANT senza SAL e' proprio
    > immangiabile.

    Deh, informatici e internauti non sono meglio, IMHO.
    non+autenticato
  • ROTFLMAO, hai ragione (imhoissimo, naturalmente).
    non+autenticato


  • - Scritto da: Bah
    > Hai mandato una mail al CEO?

    Siii, ho giusto due amici che
    abitano li (CEO=Chievo in dialetto)
    e tifano per la squadra della diga.

    Burlone
    non+autenticato