Robot antirebus al Festival della Creatività

Quattro giorni di sfide tra automi e programmatori. Non mancano dibattiti e tavole rotonde per fare il punto sulla crescita del settore

Siena - Si terrà a Firenze dal 25 al 28 ottobre la seconda edizione del Festival della Creatività, promosso dalla Regione Toscana e organizzato dalla Fondazione Sistema Toscana. Oltre 400 eventi e più di 1600 artisti provenienti da 40 nazioni si succederanno nell'area espositiva da 40mila metri quadrati, allestita presso la Fortezza da Basso nel capoluogo toscano.

"Nello spazio dedicato alla facoltà di Ingegneria dell'Università di Siena - si legge in una nota - i visitatori potranno toccare con mano i risultati della ricerca nel campo dell'intelligenza artificiale. Potranno interagire con robot e oggetti meccanici che giocano a calcio o che risolvono il famoso cubo di Rubik". Ma anche "sperimentare nuovi modi di interagire con le macchine attraverso i sistemi di Interactive Intelligence". E, perché no, giocare "a scacchi, dama, filetto, poker sfidando la macchina e l'intelligenza artificiale".

Da segnalare, due tavole rotonde organizzate dalla Università di Siena: venerdì 26 ottobre, alle 17, si parlerà di Enigma Touring: uomini, macchine e pensieri. Sabato, invece, alla stessa ora, "esperti di intelligenza artificiale sui confronteranno sul tema L'avventura del pensiero: l'Homo sapiens sapiens tra natura, evoluzione e scienza".
Il programma completo del festival è disponibile a questo indirizzo.