Samsung rilancia con il BlackJack II

Il produttore coreano presenta negli USA la seconda generazione dello smartphone che ha fatto irritare RIM. Il video

Roma - In occasione del CTIA 2007 di San Francisco, Samsung ha presentato la seconda generazione dello smartphone BlackJack. Noncurante delle lagnanze di RIM, che in occasione della presentazione della prima generazione aveva evidenziato un'eccessiva somiglianza della gamma con il nome BlackBerry, il produttore coreano prosegue il gioco. Con l'ambizione di vincere, o almeno di conquistare lucrose fette di mercato.

Il dispositivo è comunque identificato da una sigla, come gli altri Samsung: il suo nome "scientifico" è i617 e si tratta di un Quadband GSM/GRPS/EDGE/UMTS/HSDPA dotato di un processore ARM Dual Core 9 da 260 MHz su cui gira Windows Mobile 6 Standard. Il display da 320x240 pixel sovrasta una tastiera estesa di tipo QWERTY. Fra i due si insedia una jog wheel circondata da alcuni pulsanti per le funzioni principali.

Il BlackJack II è provvisto inoltre di fotocamera da 2 Megapixel, modulo GPS, memoria interna di 128 MB espandibile, connettività Bluetooth. Mobilemag.com osserva che dal nuovo smartphone Samsung, che negli USA sarà (come iPhone) un'esclusiva di AT&T, l'utenza si attendeva una tastiera migliore, con qualche shortcut in più per gestire e-mail e allegati in movimento, mentre è apprezzata la nuova interfaccia di navigazione.