UK, bloccati il 98% dei cell rubati

Nel Regno Unito chi ruba un cellulare non va molto lontano. Purché il titolare ne abbia denunciato il furto citando il codice IMEI

Londra - Vita dura per chi ruba un cellulare nel Regno Unito: secondo quanto rivelato dal rapporto pubblicato dal MICAF (Mobile Industry Crime Action Forum) su tutto il mercato nazionale, ed indipendentemente dagli operatori, il 98% dei telefonini rubati viene bloccato nelle prime 48 ore dal furto.

Lo scorso anno sono stati rubati 800mila telefonini nel Regno Unito. Wired ne parla evidenziando che l'abitudine di annotare l'IMEI del proprio cellulare a scopo preventivo, unito alla normativa che si basa sull'uso di tale codice per inibire l'utilizzo dell'apparecchio, stia dando frutti concreti: se il proprietario di cellulare integra la denuncia di furto con l'indicazione del codice, l'unica possibilità per un ladro consiste nel liberarsi del telefonino vendendolo subito dopo averlo rubato, o nel farlo uscire dai confini nazionali.

Nello scorso mese di aprile, la vendita o l'acquisto di un telefonino illegalmente riprogrammato ha assunto la qualifica di "reato". Un tempo la polizia avrebbe dovuto cogliere in flagrante chi manometteva un apparecchio prima di arrestarlo.
TAG: uk, imei, blocco, furti
1 Commenti alla Notizia UK, bloccati il 98% dei cell rubati
Ordina