Diritto d'autore, insediate le commissioni

Entro 60 giorni i risultati. Esperti al lavoro per il riassetto della normativa italiana sul diritto d'autore

Roma - Lo scorso giovedì, 25 ottobre, presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Presidente del Comitato consultivo permanente per il diritto d'autore, prof. Alberto Maria Gambino, ha insediato le Commissioni per il riassetto della normativa italiana sul diritto d'autore.

"Le Commissioni saranno coordinate da due esperti designati in seno al Comitato dal Ministro Rutelli - si legge in una nota - la professoressa Valeria Falce, ricercatrice dell'Osservatorio di Proprietà intellettuale, Concorrenza e Comunicazioni dell'Università Luiss di Roma, e il dottor Ferdinando Tozzi, membro italiano dell'AIPPI, Associazione Internazionale per la Protezione della Proprietà Intellettuale".

Le commissioni "si occuperanno dello studio delle soluzioni giuridiche per armonizzare, semplificare e razionalizzare la normativa, adattandola al diritto vigente e ai principi dell'Unione Europea, con particolare riferimento alle tecnologie digitali".
Durante la cerimonia d'insediamento, il professor Gambino ha ricordato ai componenti che "uno studio per la revisione del diritto d'autore richiede, da un lato, il costante riferimento ai principi di rango costituzionale che presiedono la materia e, dall'altro, un'analisi diversificata dei processi creativi quali si presentano nei diversi settori. Tutto ciò - ha concluso il Presidente - significa trovare il punto di equilibrio tra il valore dell'opera dell'intelletto (...) e la congrua remunerazione degli autori ed operatori in un mercato dinamico e competitivo".
1 Commenti alla Notizia Diritto d'autore, insediate le commissioni
Ordina