Sharp svela l'infrarosso da 100 Mbit

Sharp ha annunciato nuove specifiche di comunicazione a raggi infrarossi che promettono velocità fino a cento volte superiori a quelle odierne

Tokyo (Giappone) - Sharp ha svelato una nuova tecnologia, nota come "IrBurst", le cui specifiche potrebbero presto diventare uno standard della IrDA, l'associazione di aziende che lavora allo sviluppo di protocolli standard per la comunicazione a raggi infrarossi.

Nonostante le tecnologie wireless a onde radio - e soprattutto Bluetooth - sembrano destinate a relegare gli infrarossi ad una nicchia sempre più ristretta del mercato, Sharp si è detta convinta che la propria tecnologia potrebbe ridare alle comunicazioni agli infrarossi un ruolo di primo piano nel mercato delle smart appliance e dei telefoni cellulari.

Le specifiche di IrBurst parlano di transfer rate fino a cento volte superiori alla velocità massima consentita oggi dagli standard IrDA, e pari a 1 Mbps. E' in ogni modo probabile che a transfer rate dell'ordine dei 100 Mbps si arrivi nell'arco di qualche anno, passando attraverso vari step evolutivi.
Attualmente la migliore velocità raggiunta dai primi prototipi di diodi laser IrBurst è di 16 Mbps, bel lontana dal massimo ma in ogni modo già superiore a quella offerta dallo standard wireless a onde radio più diffuso sul mercato, Wi-Fi, in grado di offrire 11 Mbps.

Uno degli scogli da superare è anche il fattore distanza, anche se per le comunicazioni fra piccoli apparecchi e smart appliance in genere 20 cm sono più che sufficienti per la gran parte delle esigenze.

"Di certo - ha detto Sharp - gli infrarossi non vogliono concorrere con le onde radio sulle medie e lunghe distanze: noi vogliamo dimostrare che l'infrarosso è ancora la soluzione migliore nel campo dei telefoni cellulari e dei piccoli dispositivi".
TAG: hw
4 Commenti alla Notizia Sharp svela l'infrarosso da 100 Mbit
Ordina