Gaia Bottà

Vodafone, l'ok dei sindacati

Sul fronte esternalizzazione, ai dipendenti dell'azienda che si trasferiscono in Comdata si garantisce il mantenimento delle attuali condizioni di lavoro

Roma - Siglato l'accordo tra CGIL CISL e UIL e Vodafone sulla discussa esternalizzazione a Comdata dei servizi di back office forniti da 914 dipendenti.

Ai dipendenti sarà garantita l'occupazione, presso le stesse sedi di lavoro, per i sette anni della durata della commessa, la continuità degli attuali trattamenti normativi e salariali, il mantenimento del fondo integrativo sanitario e previdenziale. Vodafone si impegnerà inoltre a non effettuare altre esternalizzazioni per tre anni e a reintegrare i dipendenti Comdata in caso di fallimento dell'azienda torinese.

L'accordo, giudicato negativamente da alcuni fronti, verrà in questi giorni sottoposto al voto dei lavoratori interessati. (G.B.)
2 Commenti alla Notizia Vodafone, l'ok dei sindacati
Ordina
  • L'accordo è formalmente inceccepibile.
    Ma la fregatura deve esserci da qualche parte.
    Cioè quale convenienza ha Vodafone ad esternalizzare un servizio che in questo modo gli costerebbe esattamente la stessa cifra, se non di più? Visto che il trattamento dei dipendenti dovrebbe rimanere identico.

    Quindi da qualche parte l'inghippo c'è. Ci deve essere. O vodafone è impazzita.
    Aspettiamo a vedere quale parte verrà ritrattata o non rispettata.

    Comunque mi auguro che la professionalità non ne risenta: il servizio clienti vodafone è tra i migliori cui mi sono mai rivolto nel campo delle tlc.
    non+autenticato
  • Ricordati che nel passato vi sono state esternalizzazioni a favore non economico, ma esclusivamente qualitativo!

    Io nn so cosa a punti Vodafone...ma leggendo questo articolo...sembra punti alla QUALITà la fa gestire a COMDATA.
    non+autenticato