Il WiFi atterra all'aeroporto di Lamezia

Linkem attiva un servizio di connettività WiFi all'aeroporto di Lamezia Terme

Roma - È possibile navigare in un aeroporto? Sì, quando è disponibile un servizio di connettività. E all'Aeroporto di Lamezia Terme i passeggeri in transito potranno collegarsi ad Internet senza fili e scaricare la posta elettronica sul proprio notebook, smartphone o palmare. Il servizio è stato attivato da Linkem.

L'azienda ha attivato servizi WiFi analoghi in altre location italiane (oltre agli aeroporti anche porti, hotel, aree di servizio autostradali, centri congressi). Con riguardo agli scali italiani, la rete Linkem è disponibile, oltre che a Lamezia, a Roma Fiumicino, Milano Linate e Malpensa, Torino, Venezia, Verona, Brescia, Genova, Trieste, Catania e Palermo, nonché nelle sale vip Alitalia.

"Per accedere a questo servizio - spiega l'azienda - l'utente dello scalo di Lamezia Terme ha tre possibilità, così come indicato nell'home page di Linkem, che si apre in automatico avviando il personal computer:
- accesso con pagamento con carta di credito
- accesso a mezzo di carte prepagate emesse da Linkem, che sono acquistabili nello scalo presso l'edicola, il phone center e la biglietteria Sacal
- accesso con abbonamento acquisibile direttamente sul sito Linkem.
"Il WiFi in aerostazione - spiega Eugenio Ripepe, presidente Sacal (il gestore aeroportuale, ndr) - risponde all'obiettivo non più differibile di assicurare ai passeggeri, e a quanti comunque frequentano l'aerostazione, un servizio di chiara importanza e oramai irrinunciabile. Il collegamento senza fili rende più funzionale, accessoriato e confortevole lo scalo, dove diventa dunque possibile navigare e gestire il business col proprio PC e con gli altri strumenti informatici. Dove, dunque, i tempi di attesa possono essere fruttuosamente trasformati in occasioni di lavoro e di informazione".