Da Panasonic un player Blu-ray con extra

Il dispositivo di nuova generazione supporta alcune caratteristiche avanzate dello standard HD di Sony, come il picture in picture, e sa leggere schede di memoria SD

Tokyo - Panasonic ha lanciato sul mercato americano il DMP-BD30, uno dei primi player Blu-ray ad implementare integralmente il Final Standard Profile (FSP), un insieme di funzionalità avanzate previste dallo standard Blu-ray.

FSP include funzionalità quali Picture-in-Picture (che mostra un video all'interno di una seconda finestra più piccola) e l'Audio Mixing, che permette agli utenti di miscelare l'audio della finestra principale con quello della finestra secondaria. Queste due tecnologie, quando saranno supportate dai film Blu-ray, consentiranno, ad esempio, di vedere il film a pieno schermo e, all'interno di un riquadro più piccolo, il commento del regista ad una certa scena o informazioni di altro genere.

Lo slot SD integrato nel DMP-BD30 consente invece di riprodurre eventuali contenuti video registrati in formato AVCHD o di visualizzare foto in formato JPEG.
L'apparecchio, che appartiene alla terza generazione di player Blu-ray di Panasonic, supporta il Full HD (1080p), la specifica HDMI 1.3B e la tecnologia proprietaria Deep Color Compatibility, in grado di ottimizzare la gamma tonale delle immagini in base al connettore video e al televisore utilizzato. Il player fornisce inoltre la modalità 1080/24p, che riproduce i film in alta definizione con lo stesso frame rate del cinema.

Il DMP-BD30 è stato lanciato in USA al prezzo di 500 dollari. In Europa dovrebbe arrivare entro Natale.
3 Commenti alla Notizia Da Panasonic un player Blu-ray con extra
Ordina