Dario Bonacina

Il GAT gambizza gli 899 truffaldini

Il nucleo antifrodi informatiche delle Fiamme Gialle blocca un progetto con 25 numeri 899 truffaldini prima del suo avvio

Roma - I servizi telefonici con prefisso 899 sono sempre più nell'occhio del ciclone. Dopo le recenti operazioni condotte dalla Polizia Postale, della Guardia di Finanza e i provvedimenti dell'Antitrust, giunge la notizia di una nuova operazione condotta dal GAT - Nucleo Speciale Frodi Telematiche della Guardia di Finanza, che ha stroncato sul nascere un grosso progetto truffaldino, sempre basato sull'utilizzo del temuto prefisso di servizi a sovrapprezzo.

Anti-Phishing Italia anticipa infatti i risultati, che dovrebbero essere ufficializzati nelle prossime ore, dell'operazione Paprika e Curry (nome probabilmente ispirato dalle due equivoche "intrattenitrici" rese famose da "Mai dire Martedì" nella passata stagione televisiva): "Ingredienti: 16 cellulari, 2 aziende create ad hoc, 25 numeri "899", un software in grado di rubare dati personali, una buona manciata di spregiudicata fantasia. Il venefico mix doveva far fruttare milioni di euro, ma il primo assaggio è stato fatale per la banda italo-rumena che non è riuscita a digerire nemmeno il boccone iniziale".

Dopo opportune indagini, gli esperti del GAT sono intervenuti in modo talmente tempestivo che il progetto truffaldino non ha potuto nemmeno partire: "A due ore dall'avvio del saccheggio via Internet - spiega Anti-Phishing - gli sceriffi informatici in fiamme gialle paralizzano la situazione e, come in un telefilm, arrivano istantaneamente ad identificare i responsabili che, invece, erano convinti di procedere con garanzie di extraterritorialità e corrispondente impunità".
Dario Bonacina
4 Commenti alla Notizia Il GAT gambizza gli 899 truffaldini
Ordina
  • ...ma ci vorrebbe tanto poco a bloccarli 'sti c@zzo di numeri a sovrapprezzo: disabilitare la propria linea telefonica verso questo tipo di chiamate, come ho fatto io.

    "Sei un grande", mi direte voi, ma io aggiungo una parolina subito di seguito: "coglione"! A bocca aperta
    Il motivo è che l'ho fatto troppo tardi...
    Ebbene sì, ragazzi, ci sono cascato anch'io! 2/3 anni fa, ho "regalato" 60 euri (50 + iva 20%) a non so chi, perché mi sono collegato con il mio vecchio modem analogico al posto di quello adsl che si era guastato. Posso dire che mi è andata quasi di lusso perché la maggior parte dei soldi mi sono stati "restituiti" da Telecom (48 euro mi sembra) perché mi ha riconosciuto l'indennità per la mancata riparazione del guasto (art. 26 delle condizioni generali di abbonamento), protrattosi oltre i 2 giorni canonici (ma ho dovuto prostituirmi con un mio amico che lavora in Telecom per avere un nuovo modem dopo una ventina di giorni dalla mia segnalazione del guasto. Allucinante!!!).
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 09 novembre 2007 17.53
    -----------------------------------------------------------
  • la cosa più corretta sarebbe averli disabilitati di default e abilitati su richiesta. Così lasciano indisturbati i truffaldini.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Risposta al commento
    > la cosa più corretta sarebbe averli disabilitati
    > di default e abilitati su richiesta. Così
    > lasciano indisturbati i
    > truffaldini.

    Non posso far altro che quotare, avevo detto anch'io la stessa cosa qualche mese fa in un altro post! Ma sarebbe troppo difficile a quel punto fregare i soldi agli utenti...
  • finalmente qualcosa si muove!!!
    non+autenticato