Toscana, terra di digital divide

I fiorentini girano a banda larga su Internet? E gli altri? Se ne parla in una interrogazione che raccoglie i malumori dei digital divisi locali

Firenze - Nonostante Telecom Italia stia procedendo con il suo progetto Anti Digital Divide, molte zone sono ancora prive di copertura ADSL nella Penisola. Come in toscana, dove Enzo Brogi - consigliere regionale - ha raccolto le lagnanze esasperate di popolazione e imprese e ha presentato un'interrogazione urgente alla Giunta regionale sulla mancanza del servizio di connessione Adsl a Cavriglia e Bucine.

"Č indispensabile ed urgente sollecitare Telecom affinché acceleri il programma di copertura del servizio ADSL nei comuni di Cavriglia e di Bucine" spiega Brogi nella sua interrogazione, sottolineando i fattori cari alla popolazione digital-divisa.

"La diffusione delle tecnologie informatiche, ed in particolare l'accesso alla rete Internet, costituisce ormai uno strumento per garantire a tutti i cittadini significative opportunità di lavoro, informazione, studio, svago oltre che un mezzo per una più completa partecipazione. La tipologia e la pluralità di servizi offerti dalla rete - prosegue il consigliere - richiede connessioni veloci, stabili ed economiche in grado di coniugare per gli utenti, l'esigenza di un positivo rapporto fra costi e tempo di connessione, come nel caso del collegamento ADSL".
"Com'è noto - aggiunge Brogi - questo servizio è subordinato alla copertura delle zone interessate con adeguati impianti da parte di Telecom Italia, azienda che, nonostante i ripetuti solleciti e le numerose segnalazioni da parte dei cittadini e degli amministratori locali, lascia scoperti i territori del Comune di Bucine e Cavriglia".

Brogi ritiene che questo costituisca "una forte penalizzazione per le imprese localizzate in queste zone ma anche per uffici, studi professionali, operatori turistici, associazioni, scuole: stiamo parlando di un servizio primario al pari di altre infrastrutture e la sua mancata disponibilità rischia di invalidare anche i faticosi sforzi delle amministrazioni locali rivolti a promuovere il territorio, favorire lo sviluppo di attività economiche legate come, ad esempio, l'agriturismo".

"Per questi motivi - conclude Brogi nella sua interrogazione - credo sia importante che di questa vicenda si occupi il Consiglio regionale con l'obiettivo, attraverso la discussione della mia interrogazione, di far intervenire la giunta regionale, così come avevano proposto anche i sindaci, nei confronti di Telecom".
15 Commenti alla Notizia Toscana, terra di digital divide
Ordina
  • Siamo finalmente arrivati al 2010, epoca alla quale la Regione aveva promesso la completa copertura ADSL. Peccato che..... la frazione Romola, a soli 12 Km da Firenze ne sia ancora sprovvista. Ci saranno evoluzioni? Io lo spero: mi basterebbe una 640K per avere una velocità 10 volte superiore a quella della PSTN che devo usare attualmente per leggere le mie emails. Non vi dico i dolori quando ho un allegato pesante da scaricare o quando Windows cerca di fare un aggiornamento!!!
    non+autenticato
  • Salve.

    La mia storia è leggermente diversa. L'adsl sulla mia centrale c'è e funziona anche bene!! peccato che la Telecom si sia scordata un piccolissimo particolare... su 260 utenze telefoniche 240 sono sotto MUX e di conseguenza impossibili da allacciare!!

    Ora mi chiedo come si possa dimenticare una cosina come questa... e come TI intenda risolvere il problema! Continuano a dirmi (da 2 mesi quasi) che è questione di giorni e che ci stanno lavorando... ma non si vedono macchine rosse vicino alla centrale da diverso tempo! Che sia un lavoro di concetto?
  • Vorrei solo sottolineare che il progetto Anti Digital Divide di Telecom Italia riduce solo parzialmente la divisione. Chi utiliza le centrali del progetto naviga a 640 Kbit e non a 7 Mbit (e almeno nel mio caso per la maggior parte del tempo a molto meno) pur pagando lo stesso canone di abbonamento mensile
    non+autenticato
  • - Scritto da: Girgio Romano
    > Vorrei solo sottolineare che il progetto Anti
    > Digital Divide di Telecom Italia riduce solo
    > parzialmente la divisione. Chi utiliza le
    > centrali del progetto naviga a 640 Kbit e non a 7
    > Mbit (e almeno nel mio caso per la maggior parte
    > del tempo a molto meno) pur pagando lo stesso
    > canone di abbonamento
    > mensile

    ah, credevo fosse solo un problema mio! anch'io faccio parte di una zona ADD, il pomeriggio dalle 14 circa fino alla mezzanotte va peggio di un 56k! è orribile!

    EPPURE PAGHIAMO TUTTI 20 EURO AL MESE!!! è giusto?
    non+autenticato
  • Ed in effetti questa cosa se ci pensi non è mica giusta perchè un utente deve pagare per il 640Kb gli stessi soldi di chi naviga a 7,2 MB !!!
    NON E' AFFATTO GIUSTO !!!
  • Ma in quelle regioni non ci sono provider che offrono connettività wifi ?
  • Nada, qlc si sta muovendo per adesso poco roba..

    E non è un problema solo di quei 2 comuni, io sono di Empoli, nelle zone più centrali si naviga abbastanza bene, io sono bloccato a 2mb, di più la mia centrale non permette.

    Ma nelle campagne, posti stupendi e ricchi anche di strutture turistiche...è un dramma, si certo arriva l'ADSL(non proprio dappertutto), ma va male, un giorno di connette l'altro no, la velocità è ridicola, la latenza pure, i continui solleciti al 187 non portano a nulla.

    Siamo lontani, ma lontani lontani dagli altri paesi europei, in Germania ho visto con i miei occhi 10mb in un posto assurdo...isolato da tutto.
    non+autenticato
  • io sono della provincia di Siena. e anche qui la cosa non è molto migliore.

    Siena è coperta, ovviamente.. ma basta andare fuori... e ci sono tantissimi posti non coperti. Io steso sono miracolosamente coperto perchè collegato ad una centrale a 6km (SEI) di distanza, su un doppino steso 30anni fa a starci stretti. Difatti la portante sta in piedi coi fili, massimo 1100kbps ai limiti tecnici di funzionamento.
    E telecom che fa? LOL
    Non si puo' fare nulla.
    Nella nostra provincia è pero' presente un'altro operatore locale, TerreCablate, che ha una propria rete. Purtroppo per adesso gli utenti residenziali vengono collegati in ULL e non su rete terrecablate.. per cui.. ciccia. Io vivo in una zona industriale e sono già coperto dalla loro rete; mi sono messo in contatto con loro per vedere se ci sono possibilità di collegarsi alla loro rete come residenziale e pare si possa fare.

    Se riuscirò a collegarmi sulla loro rete scriverò un grosso VAFFANCULO per Telcom Italia con l'auspicio che possa fallire il prima possibile.
    non+autenticato
  • tu chiami il 187 e arriva uno dei 3 tecnici che telecom ha per la manutenzione per tutta quanta la provincia di firenze, da firenzuola a greve.... io li conosco tutti e 3 ;o)) dalle mie parti ho visto anche i fili che reggono in piedi i pali di legno marci alla base, e nessuno arriva a sostituirli finchè non si strappano i cavi. effetto della privatizzazione mi dicono, non ci sono soldi per rinnovare, ma poi i servizi se li fanno pagare eccome!!
    non+autenticato
  • E' un serivizio che sembra morto in culla... forse stanno aspettando il WiMax.

    Io sono due anni che aspetto, ho fatto domande, ho cercato di partecipare attivamente trovando persone interessate.

    Nisba!

    francesco
    non+autenticato
  • Se è per questo anche a Limite sull'Arno (FI) siamo senza ADSL nonostante che i comuni limitrofi (Empoli e Montelupo) ce l'abbiano...
    Oggi come oggi andare in Internet o anche scaricare un paio di pacchetti per linux senza ADSL è un problema enorme... speriamo che facciano qualcosa
    non+autenticato
  • Anche in provincia di Lucca non si scherza!
    Causa MUX/UCR sono condannato a 56K. E così anche le industrie presenti nella zona.
    La cosa più sconfortante è il fatto che a qualche centinaia di metri da casa mia (al di là del fiume) c'è allegramente copertura...
  • Toh, guarda chi si legge su PI! Dai, non te la prendere, ti inviterò a casa mia a provare l'hiperlan quando me lo monteranno. Con "soli" 149 euro di attivazione e 27+iva di canone avrò la strabiliante 640/128 anche nella sperduta Garfagnana! (cmq, fatti un bel link in wifi con qualcuno che è coperto, è l'unico sistema nel caso tuo...)
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)