No, ODF non chiude

Si diffondono voci allarmistiche in rete sul futuro di Open Document Format. In realtà se qualcosa ha chiuso è un sito che nulla ha a che vedere con il supporto ODF

Roma - Su diverse risorse online sta girando una notizia che ha allarmato molti, secondo cui il futuro di Open Document Format (ODF) sarebbe segnato in quanto Open Document Foundation avrebbe prima deciso di passare ad altri formati e poi persino chiudere il proprio sito. In realtà si tratta di una bufala o poco meno.

Il gruppo di imprese ed operatori, ormai molto ampio, che sostiene e continua a sostenere ODF non è Open Document Foundation, si chiama invece Open Document Format Alliance e ha un sito che contiene molte risorse dedicate.

A trarre in inganno alcuni potrebbe essere stato un lancio su Slashdot pubblicato oggi, in cui si cita come disastro incombente il fatto che il sito di "Open Document Foundation" abbia chiuso i battenti e lo abbia fatto solo pochi giorni "dopo aver deciso" di cambiare formato, come riferito con una certa enfasi sempre da Slashdot. Una vicenda su cui anche Linux-Watch ha voluto pubblicare un approfondimento.
In realtà ODF è vivo, piace a molti, ha un largo supporto e l'Alliance che lo sostiene fin dall'inizio sotto la benedizione di OASIS sembra avere tutto in testa meno che rinunciarvi o chiudere il sito.
3 Commenti alla Notizia No, ODF non chiude
Ordina