Luca Annunziata

Mela mia, ma quanto mi costi?

I prezzi pazzi della RAM sull'Apple Store. Numeri e soluzioni per upgradare la memoria del Mac

Roma - Montano polemiche in rete, sui forum di Punto Informatico così come su certe testate gossippare, attorno ai prezzi praticati da Apple, in particolare sul fronte delle memorie.

Quattro gigabyte di RAM per un Mac Pro costano 1.170 euro. Due giga, meno della metà: appena 490 euro. Se poi si desidera portare a due gigabyte la memoria del MacBook, il più venduto dei computer Apple, servono 280 euro. Coi notebook professionali, i MacBook Pro, ci vogliono 480 euro per due giga, mentre bastano 950 euro per quattro gigabyte.

Sono queste le cifre visibili sull'Apple Store italiano, per quanti desiderino upgradare il proprio Mac ricorrendo a componenti originali. Una situazione analoga a quella dell'Apple Store inglese e quello statunitense, dove due giga di DDR2 da 553MHz per l'iMac G5 costano rispettivamente 820 sterline e 1.200 dollari (1.270 euro in Italia).
Il prezzo in rete di un modulo da un gigabyte di memorie DDR2 da 533MHz oscilla tra 20 e 30 euro, acquistando su eBay o in un negozio online italiano. Prezzi ancora inferiori se si decide di tentare la sorte acquistando all'estero. Stesso discorso per i moduli SODIMM, che si montano ormai sulla quasi totalità della gamma Mac - fatta eccezione per i Pro.

Il consiglio dei Mac user più smaliziati è di scegliere l'allestimento base per la RAM del proprio computer, e di acquistare altra memoria in seguito: è identica a quella dei PC e, a parte qualche raro caso, sempre compatibile. Escluso il Mini, tutti gli altri Mac illustrano chiaramente nel manuale le procedure necessarie all'upgrade. (L.A.)
40 Commenti alla Notizia Mela mia, ma quanto mi costi?
Ordina
  • Se montate un banco di memoria pinco-palla e salta la scheda madre alla Apple possono benissimo rifiutarvi l'intervento in garanzia.
    Ergo prima di tutto verificate la compatibilità con qualcuno che ha già fatto da cavia e magari assicuratevi che il produttore di memorie ve la venda come compatibile in quel caso sono problemi suoi se qualcosa va storto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: miiiiiiih

    > Ergo prima di tutto verificate la compatibilità
    > con qualcuno che ha già fatto da cavia e magari
    > assicuratevi che il produttore di memorie ve la
    > venda come compatibile...

    Tipo Crucial:

    http://www.crucial.com/uk/
    FDG
    10946
  • neanche fossero di finissima porcellana cinese...
    non+autenticato
  • Scusate, lavoravo presso una grande ditta informatica che tratta anche prodotti Apple. Cosa è originale? Originale è il design il sogno tecnologico informatico che El Joboso ha trasmesso a tutti e realizzato assemblando un mucchio di parti pezzi e chip in quello che oggi sono i prodotti Apple. Originale non sarà certo: l'hard disk Apple originale, lo fà la Toshiba, Hitachi, Segate. Una volta lo faceva la Quantum. Le memorie le fa Kingston, anch'io ho acquistato due banchi da 1Gb della Kingston alla incredibile somma di 51€. Ricordo che avevamo la memoria Apple "per così dire" che era venduta in scatoline UGUALI della kingston: la differenza era una melina disegnata in grande, invece della confezione Kingston "COMPATIBILE:FATTA PER IL TUO MAC" cè una melina più piccola. L'Apple non costruisce parti per Computer assembla, con cura ma assembla: sceglie oculatamente le parti, le ditte con cui deve operare, probabilmente appone una melina sulle parti che guarda "fa controllare" da vicino; di prima scelta. Una ditta come la Segate o Kingstone leader del settore non darà certamente prodotti di qualità inferiore alla propria clientela, non credo che diano le "mele" a chiunque Occhiolino.
    Tuttavia sento di dire, è più importante la sostanza oppure una melina su una scatola?, Linux sarebbe stato un sogno di uguale forza se ci fosse stato un Elefante invece di un Pinguino? Compriamo degli Hard Disk poniamo un Pinguino sullo chassis dello stesso, scriviamoci FATTO PER IL TUO LINUX in quanti lo acquisteranno? e perchè?

    Zardo Tagore

    Linux Slackware, Sharp Muramasa Trasmeta Efficeon.
    Mac OSX Tiger, MacBook Black Intel Core Duo 2.
  • - Scritto da: ZardoTagore
    > Scusate, lavoravo presso una grande ditta
    > informatica che tratta anche prodotti Apple. Cosa
    > è originale? Originale è il design il sogno
    > tecnologico informatico che El Joboso ha
    > trasmesso a tutti e realizzato assemblando un
    > mucchio di parti pezzi e chip in quello che oggi
    > sono i prodotti Apple. Originale non sarà certo:
    > l'hard disk Apple originale, lo fà la Toshiba,
    > Hitachi, Segate. Una volta lo faceva la Quantum.
    > Le memorie le fa Kingston, anch'io ho acquistato
    > due banchi da 1Gb della Kingston alla incredibile
    > somma di 51€. Ricordo che avevamo la memoria
    > Apple "per così dire" che era venduta in
    > scatoline UGUALI della kingston: la differenza
    > era una melina disegnata in grande, invece della
    > confezione Kingston "COMPATIBILE:FATTA PER IL TUO
    > MAC" cè una melina più piccola. L'Apple non
    > costruisce parti per Computer assembla, con cura
    > ma assembla: sceglie oculatamente le parti, le
    > ditte con cui deve operare, probabilmente appone
    > una melina sulle parti che guarda "fa
    > controllare" da vicino; di prima scelta. Una
    > ditta come la Segate o Kingstone leader del
    > settore non darà certamente prodotti di qualità
    > inferiore alla propria clientela, non credo che
    > diano le "mele" a chiunque
    > Occhiolino.
    > Tuttavia sento di dire, è più importante la
    > sostanza oppure una melina su una scatola?, Linux
    > sarebbe stato un sogno di uguale forza se ci
    > fosse stato un Elefante invece di un Pinguino?
    > Compriamo degli Hard Disk poniamo un Pinguino
    > sullo chassis dello stesso, scriviamoci FATTO PER
    > IL TUO LINUX in quanti lo acquisteranno? e
    > perchè?
    >
    > Zardo Tagore
    >
    > Linux Slackware, Sharp Muramasa Trasmeta Efficeon.
    > Mac OSX Tiger, MacBook Black Intel Core Duo 2.

    un bel discorso.
    ma nulla di nuovo, lo sanno anche i sassi che non bisogna comperare RAM o HD da apple...

    quant'ammè, a natale mi piglio il mac! yeeee yuppi (e ci sparo su 4gb di ram, tiè apple store!)

    Fan LinuxFan AmigaFan Apple
  • In Giappone Leopard batte le vendite di Windows Vista

    Un rapporto della testata giapponese Business Computer News (BCN), rivelerebbe, in concomitanza del lancio di Leopard, una forte crescita delle vendite del sistema operativo Mac Os X in Giappone, passate dal 15,5% ad un rilevantissimo 60,5%. Contemporaneamente Microsoft ha sofferto nettamente, passando dal 75,3% al 28,7%.

    Con tali cifre risulterebbe che nel mese di Ottobre l'intero mercato dei sistemi operativi è stato dominato dalla Mela, con un impressionante 53,9%.

    http://www.macitynet.it/macity/aA30120/index.shtml


    Visto che le notizie riguardo ad Apple su PI sono sempre di un "certo stile" a questo punto le notizie "vere" le posto io! Indiavolato

    Fan LinuxFan Apple
    non+autenticato
  • Intanto Punto Informatico non è Macity, scriverà le notizie che vuole, se preferisci Macity leggiti quello, dov'è il problema?

    Sinceramente credo che un lettore italiano trovi molto più interessante sapere che le espansioni RAM dei Mac da comprare in Italia sono decisamente costose, e sapere che comunque esistono delle valide alternative economiche e di qualità, per cui non si deve lasciar spaventare dal prezzo della RAM se pensa di acquistare 1 Mac.
    Non tutti sono così smaliziati da comprarsi la Ram a 30 euro su Ebay e montarsela da soli, e tutta questa gente potrebbe trovare questa notizia molto utile....Forse chi era incerto sull'acquistare un MacBook con 2 giga di ram per il prezzo (140 euro in più), adesso potrebbe rivalutare le proprie scelte.

    Invece sapere che in Giappone Leopard vende più di Vista non vedo a chi possa interessare se non a qualche sfigato fanboy che si eccita con i dati di vendita delle software house americane. Patetico

    Vai Luca, continua così lascia stare questa gente!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Service Pack
    > Intanto Punto Informatico non è Macity, scriverà
    > le notizie che vuole, se preferisci Macity
    > leggiti quello, dov'è il
    > problema?

    il problema è che PI ultimamente tira fuori solo vecchie notizie
    che la RAM sull'Apple Store sia oltraggiosamente cara è noto da parecchi anni.

    > Sinceramente credo che un lettore italiano trovi
    > molto più interessante sapere che le espansioni
    > RAM dei Mac da comprare in Italia sono
    > decisamente costose,
    [..]
    > Non tutti sono così smaliziati da comprarsi la
    > Ram a 30 euro su Ebay e montarsela da soli, e

    PI ha fatto bene a sottolinearlo (ci mancherebbe altro) magari invece di mettere il prezzo di un banco di RAM su eBay poteva anche cercare mettere qualche prezzo medio di vendita (magari nel negozio sotto casa) più alla portata di tutti.

    Magari se invece di scriverlo oggi, lo scriveva un paio d'anni fa e oggi lo ribadiva era meglio...


    > Invece sapere che in Giappone Leopard vende più
    > di Vista non vedo a chi possa interessare se non
    > a qualche sfigato fanboy che si eccita con i dati
    > di vendita delle software house americane.
    > Patetico

    Ma "chisenefrega" dei dati di vendita di questo o quello, io voglio far notare che il mondo dell'informatica sta cambiando velocemente, seconde te il fatto che Microsoft sia passata dal 75,3% al 28,7% in Giappone non è una notizia?

    La notizia del Giappone serve solo a sottolineare una tendenza mondiale che parte dall'America e investe tutte le nazioni (Italia compresa) e che PI si ostina a non vedere e non voler riferire (e che io ho più volte cercato di sottolineare)

    Personalmete fino a 5 anni fa tutti i miei amici avevano un Wintel, oggi circa 3 su 10 hanno un Mac e altri 4 di quei dieci un pensierino su un Mac lo farebbe volentieri.

    Secondo me andrebbe anche sottolineato il fatto che è proprio Linux che in questi anni sta perdendo la guerra non contro M$ ma contro Apple! La gente in America switcha ad Apple mentre Linux non è preso in considerazione, perché?

    Perché l'open-source ha fallito nel fornire un prodotto utonto-friendly.
    Vogliamo fare un articolo su questo?

    >
    > Vai Luca, continua così lascia stare questa
    > gente!!!

    Mentre il meglio di "Annunziata" è andare a pescare bambine di 9 anni cazz*ata da Apple anni prima.

    Perché invece Annunziata non si mette anche a fare un confronto serio su macchine di marca (Apple, HP, Sony, ecc) evidenziandone pregi e difetti? oppure sugli OS?

    Fan LinuxFan Apple
    non+autenticato
  • - Scritto da: FinalCut
    > In Giappone Leopard batte le vendite di Windows
    > Vista
    >
    > Un rapporto della testata giapponese Business
    > Computer News (BCN), rivelerebbe, in concomitanza
    > del lancio di Leopard, una forte crescita delle
    > vendite del sistema operativo Mac Os X in
    > Giappone, passate dal 15,5% ad un rilevantissimo
    > 60,5%. Contemporaneamente Microsoft ha sofferto
    > nettamente, passando dal 75,3% al
    > 28,7%.
    >
    > Con tali cifre risulterebbe che nel mese di
    > Ottobre l'intero mercato dei sistemi operativi è
    > stato dominato dalla Mela, con un impressionante
    > 53,9%.

    Un bel ecchissenefrega direi che ci sta proprio bene.
    Post inutile, fuori topic e dal tono ridicolo.
  • Linux puo' essere installato ovunque, anche su computer poco potenti. E' capace di sfruttare appieno le risorse del proprio pc, nonche' di costruirne uno addirittura con le proprie mani. Questa e' un aliberta' che nessuno ci puo' togliere...ma se volete contintuare a fare i macachi...
    non+autenticato
  • Non so se ti rendi conto di essere completamente off topic, visto che si sta parlando del prezzo delle ram, non del costo del sistema operativo.

    - Scritto da: orso
    > Linux puo' essere installato ovunque, anche su
    > computer poco potenti. E' capace di sfruttare
    > appieno le risorse del proprio pc, nonche' di
    > costruirne uno addirittura con le proprie mani.
    > Questa e' un aliberta' che nessuno ci puo'
    > togliere...ma se volete contintuare a fare i
    > macachi...
    non+autenticato
  • Certo ... se vuoi scendere a compromessi e accontentarti di un Windows Manager tanto povero quanto leggero allora sì, vai di Fluxbox su un 486 con 16 MB di Ram Occhiolino

    Smettiamola con queste frasi fatte da linuxaro estremista, prova a far girare le XGL su un pentium 2 con 64 MB di Ram e poi vienimi a dire se non hai bisogno di un mega-upgrade...

    P.S. Mac OSX è Unix Based ... A buon intenditor poche parole.

    P.P.S. Il miglior Computer sul quale gira Windows Vista? Un Machintosh! AHAHAHA (vero eh, non sto dicendo una boiata)

    -------------

    Rileggendo mi sono soffermato su una tua dichiarazione:
    "Linux puo' essere installato ovunque"

    Ho i miei dubbi visto che molti vendor faticano (aimè) a rilasciare Driver compatibili con sistemi GNU/Linux e soprattutto penso tu sappia benissimo che GNU/Linux non è proprio per tutt*.. per quanto possano essere diventati User-Friendly KDE o Gnome c'è sempre una componente smanettona che accomuna i Linuxari e che li aiuta a sopravvivere a Kernel Panic, /dev/hda1, ls -l | grep *a* e quant'altro... come ti immagineresti un sistema GNU/Linux senza necessità di smanettare sulla riga di comando? Bene, ora che lo hai immaginato prova un sistema Mac OSX
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 13 novembre 2007 22.58
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: aistu
    > Certo ... se vuoi scendere a compromessi e
    > accontentarti di un Windows Manager tanto povero
    > quanto leggero allora sì, vai di Fluxbox su un
    > 486 con 16 MB di Ram
    > Occhiolino
    >
    > Smettiamola con queste frasi fatte da linuxaro
    > estremista, prova a far girare le XGL su un
    > pentium 2 con 64 MB di Ram e poi vienimi a dire
    > se non hai bisogno di un mega-upgrade...
    >
    >

    Con 64 Mb ti faccio sapere ma aixgl su un p2 con 128 MB va alla grande.



    > P.S. Mac OSX è Unix Based ... A buon intenditor
    > poche parole.
    >

    Tra un po' vien fuori che gli Unix li ha invetati la Apple Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere



    > P.P.S. Il miglior Computer sul quale gira Windows
    > Vista? Un Machintosh! AHAHAHA (vero eh, non sto
    > dicendo una
    > boiata)

    Eh te credo son pc a tutti gli effetti!!!! A bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    Vabbè non proprio, il prezzo è "different" FicosoFicosoFicoso
    non+autenticato
  • Ho effettuato l'upgrade dell'iMac da 1 a 2 GB con Eur. 48,00 di Memoria Kingston, stessa cosa per il MacBook da 1 a 2 GB 2x1 GB per Eur. 96,00 sempre Kingston a cui ho potuto defalcare Eur. 56,00 ovvero 2x28 delle RAM da 512 MB che si sono ripresi indietro.. I prezzi praticati da Apple sono del tutto ingiustificati eccetto per il fatto che le macchine vanno aperte ed upgradate e questo aumenta il tempo di lavorazione ma non è comunque sufficente a giustificare questi prezzi esorbitanti..
    non+autenticato
  • - Scritto da: francescode lia.it
    > I prezzi praticati da Apple
    > sono del tutto ingiustificati eccetto per il
    > fatto che le macchine vanno aperte ed upgradate e
    > questo aumenta il tempo di lavorazione ma non è
    > comunque sufficente a giustificare questi prezzi
    > esorbitanti..

    Per cambiare le RAM in un MacBook basta avere una monetina per togliere la batteria ed un cacciavite per togliere un paio di viti.
    Ci vogliono meno di 10 min.
    Tra l'altro la RAM dell'Apple Store nel mio portatile era Samsung, neanche di altissima qualità quindi.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)