Dario Bonacina

Poste Mobile, il via a fine novembre

L'operatore mobile figlio della partnership con Vodafone sarÓ lanciato a fine mese. Il Postefonino troverÓ spazio sotto l'albero di Natale?

Roma - Tempo di dichiarazioni sui servizi di telefonia mobile targati Poste Italiane. Servizi che saranno lanciati "a fine novembre", secondo quanto ha dichiarato Massimo Sarmi, amministratore delegato dell'ente, in un'audizione tenutasi la scorsa settimana alla Camera.

Lo stesso Sarmi, a margine di un altro evento (il convegno Business international), ha tenuto a sottolineare che nel mercato della telefonia, le Poste offriranno servizi innovativi, tra cui "i pagamenti elettronici, dove siamo i primi in Europa, e il prossimo lancio della telefonia mobile in versione innovativa con una previsione di nuovi servizi che rappresenteranno un'unicità a livello internazionale".

Il brand scelto dall'ente sarà Poste Mobile; il nome a dominio postemobile.it è stato registrato lo scorso aprile, all'indomani dei primi rumors e contemporaneamente alle prime conferme ufficiali che rendevano pubblico l'accordo siglato con Vodafone.
Come noto, tra gli obiettivi dichiarati di Poste Mobile - oltre ai tradizionali servizi di telefonia mobile - c'è l'intento di dare agli utenti la possibilità di utilizzare il cellulare per la spedizione di cartoline via MMS, il pagamento di bollettini postali, di biglietti dei mezzi pubblici e altri servizi integrati. ''Noi siamo in grado di portare i servizi dove ci sono le persone e le imprese - ha dichiarato con orgoglio Sarmi - Poste Italiane è un centro di servizi nuovi e prodotti all'avanguardia".

Dario Bonacina