Una lista dei desideri per Windows 7

E' trapelata sul Web una lista stilata da Microsoft che raccoglie decine di proposte e suggerimenti relativi al successore di Windows Vista. Ecco cosa vogliono trovare gli utenti nel prossimo Windows

Roma - Qual è il Windows desiderato dagli utenti di Microsoft? Per farsene un'idea è possibile leggere una lista, trapelata su vari siti Web, che elenca oltre una sessantina di suggerimenti e proposte provenienti dal grande pubblico.

La lista è stata stilata diverso tempo fa dal team del Windows Early Feedback, un programma di Microsoft che ha l'intento di raccogliere e selezionare le idee degli utenti su come migliorare ed estendere i suoi futuri prodotti, tra cui anche Windows. In questo caso i suggerimenti riguardano Windows 7, nome in codice del futuro successore di Vista.

Quella che molti hanno già battezzato "la lista dei desideri degli utenti Windows" contiene richieste assai specifiche, come l'aggiunta ad Internet Explorer di una funzione di ripristino dei tab o la possibilità di riordinare i bottoni nella barra dei task di Windows; richieste che probabilmente BigM non prenderà mai in considerazione, come la possibilità di fare il back up dei giochi di Xbox 360 sotto Windows; e richieste molto frivole, come la reintroduzione del gioco del flipper (Pinball).

Tra le proposte più interessanti si citano poi un gestore di codec, un manager di desktop virtuali "alla Unix", più sofisticati tool per la pulizia del disco, un orologio con possibilità di impostare degli allarmi, supporto nativo ai formati d'immagine ISO e BIN, servizio di Desktop Remoto con supporto multi-sessione, possibilità di patchare Windows senza dover riavviare il sistema, l'inclusione nel DVD di Windows di una versione live del sistema operativo, e un antivirus integrato.

Va notato che alcuni dei suggerimenti presenti nella lista sono già stati messi in pratica da Microsoft in Windows Vista e Internet Explorer 7: ma è pur vero che tutto si può migliorare.

Per il momento del futuro Windows 7 non si sa praticamente nulla, tranne il fatto che dovrebbe rappresentare una moderata evoluzione di Vista e che i suoi tempi di sviluppo saranno assai più brevi di quest'ultimo, e compresi fra due e tre anni.

Secondo arstechnica.com, che ha potuto parlare con un membro del team di Windows 7, lo sviluppo del nuovo sistema operativo starebbe procedendo senza intoppi: l'attuale build interna implementerebbe già oltre la metà delle funzionalità che saranno incluse nella release finale.
323 Commenti alla Notizia Una lista dei desideri per Windows 7
Ordina
  • ma.... mettere quello che era stato promesso in Vista e non c'era... noooooo ?????
    non+autenticato
  • Includere "Opera Browser" al posto di IE e di GuardaFuoriEspresso, che nell'ultima versione se non sbaglio si chiama Mail.

    C'era un browser piccolino, con tanti widget colorati e tante opzioni funzionanti, che aveva un grande progetto da realizzare.

    Il mio browser e' opera, il mio browser e' opera.
    C'era una volta un browser americano, c'era una volta un programma acchiappavirus...
  • Grande Opera!!!
    non+autenticato
  • Quando hanno creato un SO assolutamente perfetto, veramente a prova di utonto.
    Difficilmente sarebbe possibile creare qualche cosa di meglio, non ci riuscirà mai linux ne tantomeno maccesso ox.
    Vista è perfetto e assolutamente a prova di stupido, troppo funzioni aggiuntive non farebbero altro che confondere gli utenti finali e favorire la fuga di utenti paganti verso linuzzozzo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Vista è perfetto
    > Quando hanno creato un SO assolutamente perfetto,
    > veramente a prova di
    > utonto.
    > Difficilmente sarebbe possibile creare qualche
    > cosa di meglio, non ci riuscirà mai linux ne
    > tantomeno maccesso
    > ox.
    > Vista è perfetto e assolutamente a prova di
    > stupido, troppo funzioni aggiuntive non farebbero
    > altro che confondere gli utenti finali e favorire
    > la fuga di utenti paganti verso
    > linuzzozzo

    Si (S)Vista è perfetto...
    non+autenticato
  • immagino (e spero) che il tuo sia un commento ironico....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Vista è perfetto
    > Quando hanno creato un SO assolutamente perfetto,
    > veramente a prova di
    > utonto.
    > Difficilmente sarebbe possibile creare qualche
    > cosa di meglio, non ci riuscirà mai linux ne
    > tantomeno maccesso
    > ox.
    > Vista è perfetto e assolutamente a prova di
    > stupido, troppo funzioni aggiuntive non farebbero
    > altro che confondere gli utenti finali e favorire
    > la fuga di utenti paganti verso
    > linuzzozzo

    Basta, Basta, Mi fai morire,

    dovresti andare a zelig
    non+autenticato
  • forse è meglio partire da qui,
    aggiungere funzioni spesso non migliora un prodotto ma lo rende solo più complesso, pesante, e farraginoso.

    Perchè attualmente windows è complesso, pesante, e farraginoso.
    non+autenticato
  • Non si può: ci vorrebbe troppo tempo.
    La cosa migliore e riorganizzare quello che c'è già che da solo è già una bella mole di lavoro
    non+autenticato
  • Ci hanno messo 5 anni per fare Vista, in 5 anni, in termini informatici puoi fare una rivoluzione. Con tutti i soldi che hanno potrebbero fare il sistema operativo migliore in assoluto. Io dico: meno marketing, meno statistiche e più ascolto alla comunità... chiamateli clienti se preferite, ma ascoltateli.

    La lista presentata nell'articolo mi sembra fatta da loro stessi.. a me, onestamente, sembra una presa in giro.

    Parlando di soluzioni semplici, ci sono due funzioni su linux che per me sono irrinunciabili: i desktop virtuali che danno tanto spazio di lavoro e il locate. Con questo semplice comando puoi scegliere cosa "indicizzare" e cioè cosa può essere trovato dalla funzione di ricerca. Puoi escludere le cartelle di sistema, i dati temporanei e quant'altro. E infine scegli tu quando aggiornare il db, operazione che impiega due minuti scarsi su un'installazione di due anni, altrimenti impiega pochi secondi. Il concetto è semplice e funzionale, e si, si usa la riga di comando, ma un ingegnere saprà sicuramente farci una interfaccia grafica per scegliere con un mouse quali cartelle indicizzare e la cadenza di aggiornamento automatica.
    non+autenticato
  • Quoto al 100%

    - Scritto da: pietro
    > forse è meglio partire da qui,
    > aggiungere funzioni spesso non migliora un
    > prodotto ma lo rende solo più complesso, pesante,
    > e
    > farraginoso.
    >
    > Perchè attualmente windows è complesso, pesante,
    > e
    > farraginoso.
    non+autenticato
  • Se leggerete la lista vedrete tantissime richieste di feature che ha già Linux!
    Alcune da poco.. altre da molto!

    allora mi chiedo: non fanno prima ad usare Linux?
    mi sembra più una giustificazione di Microsoft questa
    così quando copieranno tutte queste cose da $altri_sistemi_operativi potranno dire "sì, ma ce l'hanno chiesto gli utenti"

    mah...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 14 novembre 2007 13.35
    -----------------------------------------------------------
  • Usare linux ?
    Usare QUALE linux ?
    Centinaia di distribuzioni, nessuna che garantisce la propria compatibilità con un'altra (neanche quelle che vantano "nobili" origini nei confronti della "genitrice"), distribuzioni che nascono oggi e muoiono domani, distribuzioni che spesso nascono senza un perchè (pecchè?) e quando ne cercano uno tutto quello che sanno dire è "ma io uso kde invece di gnome" (Luke usa lo sforzo...).

    La gente non si accontenta di quella miseria che viene infilata nei cd e nei dvd, la gente vuole software professionali e giochi seri. La gente vuole andare a mediaworld e trovare lo scaffale di linux con l'hardware contenente NELLA SCATOLA il driver per linux, con i programmi per linux con i giochi (seri, il sudoku tienitelo pure) per linux.
    Binari, con "setup.exe" (.deb, .rpm) due clic e tutto installato, pronto all'uso. NIENTE SORGENTI DA COMPILARE. NIENTE PROCEDURE CA__OSE E OSTICHE DA SEGUIRE (possibilmente contornate con un bel "a me così è andato" neanche debba essere un terno al lotto).
    Una distro preferita, infinite distro o una base comune sicuramente riconoscibile e compatibile con n distro.

    Tutto il resto è fuffa e se microsoft incrementerà le vendite grazie a questi "consigli" del piffero (come il multidesktop) dimostrerà una volta di più che ho avuto ragione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Usare linux ?
    > Usare QUALE linux ?

    Mandriva.

    > La gente non si accontenta di quella miseria che
    > viene infilata nei cd e nei dvd, la gente vuole
    > software professionali e giochi seri. La gente
    > vuole andare a mediaworld e trovare lo scaffale
    > di linux con l'hardware contenente NELLA SCATOLA
    > il driver per linux, con i programmi per linux
    > con i giochi (seri, il sudoku tienitelo pure) per
    > linux.

    Scusa....e che c'entra Linux?? Devi dirlo ai produttori di hw. Io so che i drivers di nVidia (che scarichi dal loro sito) sono per qualsiasi distribuzione!

    > Binari, con "setup.exe" (.deb, .rpm) due clic e
    > tutto installato, pronto all'uso. NIENTE SORGENTI
    > DA COMPILARE. NIENTE PROCEDURE CA__OSE E OSTICHE
    > DA SEGUIRE (possibilmente contornate con un bel
    > "a me così è andato" neanche debba essere un
    > terno al
    > lotto).

    E perchè ora com'è? Anche mio padre di 64 anni riesce ad installare il software su Ubuntu!

    > Una distro preferita, infinite distro o una base
    > comune sicuramente riconoscibile e compatibile
    > con n
    > distro.
    >
    > Tutto il resto è fuffa e se microsoft
    > incrementerà le vendite grazie a questi
    > "consigli" del piffero (come il multidesktop)
    > dimostrerà una volta di più che ho avuto
    > ragione.

    Hai iniziato a delirare. Occhiolino
    non+autenticato
  • >
    > Mandriva.

    Mandriva ? Adesso vai a mediaworld e fotografi un po' di scatole di hardware, software e giochi dove nel rettangolino "requisiti di sistema" venga proprio riportato che linux mandriva è supportato.
    Non valgono chiavette usb di qualsiasi tipo (in particolar modo pendrive, bluetooth e wifi).

    Diversamente dire mandriva o sparare un'altra distro a caso senza delle prove è solamente controproducente. Sa di presa per il sedere e le persone, se le freghi te le giochi per sempre.

    >
    > > La gente non si accontenta di quella miseria che
    > > viene infilata nei cd e nei dvd, la gente vuole
    > > software professionali e giochi seri. La gente
    > > vuole andare a mediaworld e trovare lo scaffale
    > > di linux con l'hardware contenente NELLA SCATOLA
    > > il driver per linux, con i programmi per linux
    > > con i giochi (seri, il sudoku tienitelo pure)
    > per
    > > linux.
    >
    > Scusa....e che c'entra Linux?? Devi dirlo ai
    > produttori di hw. Io so che i drivers di nVidia
    > (che scarichi dal loro sito) sono per qualsiasi
    > distribuzione!

    Nvidia è un caso che non viene imitato.

    >
    > > Binari, con "setup.exe" (.deb, .rpm) due clic e
    > > tutto installato, pronto all'uso. NIENTE
    > SORGENTI
    > > DA COMPILARE. NIENTE PROCEDURE CA__OSE E OSTICHE
    > > DA SEGUIRE (possibilmente contornate con un bel
    > > "a me così è andato" neanche debba essere un
    > > terno al
    > > lotto).
    >
    > E perchè ora com'è? Anche mio padre di 64 anni
    > riesce ad installare il software su
    > Ubuntu!

    I software compilati e pacchettizzati per ubuntu si installano facilmente su ubuntu come quelli per redhat su redhat ma se manca la corrispondenza sono cazzi alla faccia della presunta e millantata compatibilità



    >
    > > Una distro preferita, infinite distro o una base
    > > comune sicuramente riconoscibile e compatibile
    > > con n
    > > distro.
    > >
    > > Tutto il resto è fuffa e se microsoft
    > > incrementerà le vendite grazie a questi
    > > "consigli" del piffero (come il multidesktop)
    > > dimostrerà una volta di più che ho avuto
    > > ragione.
    >
    > Hai iniziato a delirare. Occhiolino


    Chi delira siete voi che credete che la gente abbia tempo da perdere dietro le seghe mentali di questo o quel guru. Il computer è uno strumento e come tale deve funzionare, bene, facilmente ed in fretta altrimenti si scarta.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    >
    > I software compilati e pacchettizzati per ubuntu
    > si installano facilmente su ubuntu come quelli
    > per redhat su redhat ma se manca la
    > corrispondenza sono cazzi alla faccia della
    > presunta e millantata
    > compatibilità

    il sorgente è aperto a tutti, quindi il team della distro x prenderà quel codice e preparerà il pacchetto per la sua distro.

    in ogni caso quando si parla di compatibilità dei programmi linux, si allude più che altro ala retrocompatibilità, cosa che in M$ si guardano bene dal fare, per dragare meglio le vostre saccocce
    non+autenticato
  • Ma perchè complicarsi la vita ?
    Cribbio si pretende che la gente molli sistemi come windows e osx dove fanno tutto in punta di clic (tra l'altro pochi clic) e li si vuole buttare in una malebolgia dove manca un casino di software e quel poco che c'è (quasi sempre surrogato malriuscito di un prodotto commerciale) dipende solo dai capricci del maintainer di turno ?
    Volete correre a Indianapolis con un trattore e ve la prendete pure con la ferrari se non si aspetta e non si fa superare.

    Quanta immaturità....
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Ma perchè complicarsi la vita ?

    Hai ragione !

    Perchè complicarsi la vita con lunghe ricerche su internet, magari in siti equivoci, programmi di dubbia provenienza, installer mal fatti, licenze poco chiare, crack che non si sa cosa combinino, costose periferiche che non si sa per quanto verranno supportate, driver bacati, ecc. ecc.

    Meglio poter cercare quello che serve in una comoda lista e avere la certezza di un ambiente unico, collaudato e sicuro per l'installazione e la deinstallazione dei programmi. Il tutto con pochi click.

    Meglio anche essere sicuri che se una periferica è supportata allora sarà supportata per sempre e il driver sarà manutenuto anche quando la periferica non sarà più in vendita.

    Poi certamente purtroppo non tutti i programmi sono free. Quelli proprietari consistono in un pacchetto di installazione del tutto simile a quello che si trova per Windows, e valido per tutte le distribuzioni.


    > Quanta immaturità....


    Giusto ! Hai ragione !

    Bisogna però vedere dove...
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > Ma perchè complicarsi la vita ?
    > Cribbio si pretende che la gente molli sistemi
    > come windows e osx dove fanno tutto in punta di
    > clic (tra l'altro pochi clic) e li si vuole
    > buttare in una malebolgia dove manca un casino di
    > software e quel poco che c'è (quasi sempre
    > surrogato malriuscito di un prodotto commerciale)
    > dipende solo dai capricci del maintainer di turno ?

    In realta' si richiede solo che i sistemi rispettino degli standard che siano tali.

    > Volete correre a Indianapolis con un trattore e
    > ve la prendete pure con la ferrari se non si
    > aspetta e non si fa superare.

    Veramente si pretende solo che la strada non sia fatta in modo che ci possa andare solo la ferrari.

    > Quanta immaturità....

    Capisco, ma coraggio, crescerai e capirai le implicazioni dell'uso degli standard.
    krane
    22544
  • - Scritto da: ...

    >
    > Mandriva ? Adesso vai a mediaworld e fotografi un
    > po' di scatole di hardware, software e giochi
    > dove nel rettangolino "requisiti di sistema"
    > venga proprio riportato che linux mandriva è
    > supportato.
    > Non valgono chiavette usb di qualsiasi tipo (in
    > particolar modo pendrive, bluetooth e
    > wifi).

    E che c'entra Linux? Devi prendertela con i costruttori di HW e i produttori di giochi....comunque giochi per Linux ne è pieno e i giochi per Windows li fai girare con Cedega: mai sentito parlare?

    > Diversamente dire mandriva o sparare un'altra
    > distro a caso senza delle prove è solamente
    > controproducente. Sa di presa per il sedere e le
    > persone, se le freghi te le giochi per
    > sempre.

    Guarda che io uso Mandriva, che prove vuoi?

    > Nvidia è un caso che non viene imitato.

    Bhe Ati...ma poi è colpa di Linux??

    > I software compilati e pacchettizzati per ubuntu
    > si installano facilmente su ubuntu come quelli
    > per redhat su redhat ma se manca la
    > corrispondenza sono cazzi alla faccia della
    > presunta e millantata
    > compatibilità

    Lo stesso software c'è per Mandriva e lo installi nello stesso modo, lo stesso con Suse, lo stesso con Red Hat.
    Ma poi scusa, ti sembra che ci sia compatibilità tra Xp e Vista?

    > Chi delira siete voi che credete che la gente
    > abbia tempo da perdere dietro le seghe mentali di
    > questo o quel guru. Il computer è uno strumento e
    > come tale deve funzionare, bene, facilmente ed in
    > fretta altrimenti si
    > scarta.

    Continui a delirare.
    non+autenticato
  • > E che c'entra Linux? Devi prendertela con i
    > costruttori di HW e i produttori di
    > giochi....

    No, non me la prendo con loro perchè questi fanno semplicemente i loro affari: non gli conviene supportare linux allo stato attuale di totale frammentazione punto e basta.
    Me la prendo con quella mandria bovina che non perde occasione per scindere progetti seri in tanti sottoprogetti inevitabilmente destinati a soffocarsi con le loro stesse mani (altro che microsoft che cospira...)

    comunque giochi per Linux ne è pieno e
    > i giochi per Windows li fai girare con Cedega:
    > mai sentito
    > parlare?

    Voglio foto di scatole con giochi dove sta il logo "compatibile con Cedega". Credi che il logo playstation o nintendo sulle relative custodie sia solo una trovata pubblicitaria ? Se quel logo non c'è per il 99.9% degli utenti comuni quel gioco non è compatibile. Non perde un nanosecondo della propria esistenza a cercare quella che è a tutti gli effetti una soluzione da nerd.


    > > Diversamente dire mandriva o sparare un'altra
    > > distro a caso senza delle prove è solamente
    > > controproducente. Sa di presa per il sedere e le
    > > persone, se le freghi te le giochi per
    > > sempre.
    >
    > Guarda che io uso Mandriva, che prove vuoi?

    Quale parte della frase "voglio il logo della distro sulle scatole" non ti è chiara ?


    >
    > > Nvidia è un caso che non viene imitato.
    >
    > Bhe Ati...ma poi è colpa di Linux??

    E' colpa della comunità ! Non siete capaci di fare fronte comune. Siete più rissosi e frazionati di quel governo di babbei (furbi) che mezza popolazione (di dementi) ha votato. Non siete in grado di mettervi d'accordo su niente, ogni scusa è buona per forkare. Non riuscite a fare fronte comune neanche di fronte ad una porcheria come vista dove ci vorrebbe veramente poco per abbatterlo.


    > Lo stesso software c'è per Mandriva e lo installi
    > nello stesso modo, lo stesso con Suse, lo stesso
    > con Red
    > Hat.

    Che magnifica cosa... fior di gente che potrebbe collaborare a migliorare seriamente un numero selezionato e valido di progetti, perde tempo quotidianamente a modificare gli stessi sorgenti, a compilarli e rimpacchettarli perchè non ha voglia di trovarsi un giorno intorno ad un tavolo e mettersi una volta per tutte d'accordo su dove si vuole andare e soprattutto come si vuole andare.

    A conti fatti microsoft potrebbe licenziare tutti i programmatori meno una decina: sarebbe sempre in grado di tenervi sotto e senza complotti strani...
    Anche una tartaruga può vincere la maratona quando i suoi avversari si ostinano a camminare contro un muro...


    > Ma poi scusa, ti sembra che ci sia compatibilità
    > tra Xp e
    > Vista?

    Sicuramente più elevata di quella che intercorre tra le varie distro ed aumenterà sempre di più a differenza della vostra.


    >
    > > Chi delira siete voi che credete che la gente
    > > abbia tempo da perdere dietro le seghe mentali
    > di
    > > questo o quel guru. Il computer è uno strumento
    > e
    > > come tale deve funzionare, bene, facilmente ed
    > in
    > > fretta altrimenti si
    > > scarta.
    >
    > Continui a delirare.

    E voi continuate a venire scartati.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...

    > No, non me la prendo con loro perchè questi fanno
    > semplicemente i loro affari: non gli conviene
    > supportare linux allo stato attuale di totale
    > frammentazione punto e
    > basta.
    > Me la prendo con quella mandria bovina che non
    > perde occasione per scindere progetti seri in
    > tanti sottoprogetti inevitabilmente destinati a
    > soffocarsi con le loro stesse mani (altro che
    > microsoft che
    > cospira...)

    Solo insulti. Sei in totale delirio.

    > Voglio foto di scatole con giochi dove sta il
    > logo "compatibile con Cedega". Credi che il logo
    > playstation o nintendo sulle relative custodie
    > sia solo una trovata pubblicitaria ? Se quel logo
    > non c'è per il 99.9% degli utenti comuni quel
    > gioco non è compatibile. Non perde un nanosecondo
    > della propria esistenza a cercare quella che è a
    > tutti gli effetti una soluzione da
    > nerd.

    E continui ad insultare:

    http://games.cedega.com/gamesdb/

    Informati che è meglio.

    > Quale parte della frase "voglio il logo della
    > distro sulle scatole" non ti è chiara
    > ?

    http://www.mandriva.com/en/product/mandriva-linux-...

    > E' colpa della comunità ! Non siete capaci di
    > fare fronte comune. Siete più rissosi e
    > frazionati di quel governo di babbei (furbi) che
    > mezza popolazione (di dementi) ha votato. Non
    > siete in grado di mettervi d'accordo su niente,
    > ogni scusa è buona per forkare. Non riuscite a
    > fare fronte comune neanche di fronte ad una
    > porcheria come vista dove ci vorrebbe veramente
    > poco per
    > abbatterlo.

    Solo insulti. Stai delirando.

    > Che magnifica cosa... fior di gente che potrebbe
    > collaborare a migliorare seriamente un numero
    > selezionato e valido di progetti, perde tempo
    > quotidianamente a modificare gli stessi sorgenti,
    > a compilarli e rimpacchettarli perchè non ha
    > voglia di trovarsi un giorno intorno ad un tavolo
    > e mettersi una volta per tutte d'accordo su dove
    > si vuole andare e soprattutto come si vuole
    > andare.

    Non ti entra nella cucuzza che Suse, Red Hat, Ubuntu, Mandriva sono tutti validi progetti!

    > > Ma poi scusa, ti sembra che ci sia compatibilità
    > > tra Xp e
    > > Vista?
    >
    > Sicuramente più elevata di quella che intercorre
    > tra le varie distro ed aumenterà sempre di più a
    > differenza della
    > vostra.

    Falso.

    > E voi continuate a venire scartati.

    Questo lo dici tu, ma putroppo per te non è realtà: Dell insegna!

    Informati!!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 26 discussioni)