Le suonerie cederanno il passo ai giochi

Il mercato dei contenuti per cellulari si è evoluto: dall'offerta di messaggi e contenuti di intrattenimento passivo si sta arrivando all'interattività

Roma - Il mobile gaming sembra destinato a conquistare la leadership nel mercato dei contenuti per telefoni cellulari, che dai servizi inizialmente disponibili (messaggi, musica e video) si evolve sempre più verso l'interattività.

È quanto emerge da un'indagine condotta nello scorso mese di ottobre dall'istituto Juniper Research, che evidenzia il trend in crescita del fatturato mondiale dei giochi su cellulare, per il quale si prevede il raggiungimento, nel 2009, del traguardo dei 10 miliardi di dollari, mentre nel 2010 si arriverà al sorpasso dei giochi sulle suonerie, contenuto che ha guidato per anni l'Eldorado dei "mobile contents".

"Anche per il mobile gaming - spiega Mobileidea.it commentando i risultati della ricerca Juniper - si sta rivelando fondamentale il contributo di paesi come Cina e India, la cui domanda di svago e divertimento diventa sempre più importante numericamente ed economicamente". Giocano un ruolo fondamentale le conversioni TV/Cinema/videogiochi tradizionali, che hanno trasformato i cellulari nel ritrovo degli amanti del casual gaming, a base di titoli semplici (ossia non per gli smanettoni del joystick) ma comunque divertenti.
Tra i bestseller 2007 si trovano titoli come "The Simpson", "Harry Potter", Pictionary, FIFA08, The Sims e Dakar 08.