3minuti (beta) - 16/11

La vera svolta del cellulare - I portatili? Roba vecchia - Il Sole è il nanofuturo dell'energia

Scarica Flash Player per vedere il filmato.
I podcast di questa puntata:MP4 3GP MP3
Sapevatelo!?
La vera svolta del cellulare
Buttare via tutto, tenere solo il telefonino.
Qui, qui, qui e persino qui

I portatili? Roba vecchia
Chi ricorda Il Sorpasso?. Leggi qui

Il Sole è il nanofuturo dell'energia
Una nuova speranza (cit.).
Se ne parla qui e qui con un video utile qui.
Dura fare il petroliere oggi.
3minuti è realizzato da Punto Informatico in collaborazione con

Tutti i numeri di 3minuti sono disponibili a questo indirizzo
6 Commenti alla Notizia 3minuti (beta) - 16/11
Ordina
  • Sono a favore della concessione delle licenze alle grandi fornitrici di accesso nazionali.
    Sono certo che solo loro potranno garantire un servizio efficiente su tutto il territorio nazionale: spezzettare le licenze significa spezzettare il servizio.
    Io sono uno delle migliaia di persone che per lavoro (pensiano a tutti i rappresentanti di commercio) o per motivi familiari (il mio caso) sono costretti a trasferirsi spesso e che desiderebbero un numero geografico per connettersi (ad Internet) da qualsiasi parte d'Italia, senza problemi. Praticamente quello che oggi garantiscono pienamente (sia pure con velocità effettiva di 200/300 Kbs, UMTS) TIM e Vodafone. Molto meno 3 e Wind.
    Mi rendo conto di essere controcorrente, ma ritengo di essere pragmatico ed invito tutti coloro che usano il collegamento per lavoro da postazioni... mobili... di farsi avanti per far sentire anche le nostre esigenze. Certo non mi fa piacere che le "grandi" fagocitano le "piccole", ma se questo è il prezzo da pagare per avere un servizio efficiente su tutto il territorio nazionale, non mi sembra realistico proporre alternative "populiste", cioè di micro entità che non hanno la forza economica e tecnica per assicurare - REALISTICAMENTE - un servizio decente se non in piccoli ambiti, magari superserviti da banda larga.
    Il problema è assicurare un servizio efficiente in zone non servite dall'ADSL, quindi poco appetibili, dal punto di vista commerciale.
    La Società - a me sconosciuta - che ha proposto ricorso al TAR del Lazio contro la gara del Wimax non ha reso un buon servizio a chi, come me, spera di risolvere i propri problemi di connessione con l'avvento del WiMax. Dove opera questa società?
    Non facciamo discorsi aeriformi o di principio, scendiamo a parlare di problemi pratici: chi ha necessità di collegarsi da località diverse, spesso non servite dall'ADSL quali speranze ha?
    marcel
  • Meno news più approfondite. Ottimo!
    A quando uno special dedicato a singole tematiche?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Julie
    > Meno news più approfondite. Ottimo!
    > A quando uno special dedicato a singole tematiche?

    Bell'idea!! L'appoggio!!
    non+autenticato
  • Ma questi servizi non dovevano durare 3 minuti ?
    non+autenticato