Dario Bonacina

Il cellulare debutta a teatro

In Finlandia un teatro offre la possibilitÓ di utilizzare il cellulare come portafoglio elettronico, per acquistare biglietti e per fruire di servizi accessori

Oulu (Finlandia) - Anche il teatro scopre l'utilità del telefono cellulare: avviene in Finlandia, dove il telefonino - da sempre visto solo come elemento di disturbo nelle rappresentazioni - acquisisce un nuovo ruolo, in virtù delle molte funzioni di cui può essere dotato. L'importante, però, e mantenerlo spento durante una pièce.

Il merito va all'Oulu City Theatre, il teatro galleggiante della città di Oulu, che ha recentemente inaugurato una serie di servizi legati proprio all'uso del telefonino, con cui sarà possibile consultare un apposito menu di opzioni che consentiranno di ricevere il calendario aggiornato con la programmazione e la presentazione degli spettacoli, prenotare il biglietto per le rappresentazioni, vederne un video-trailer e addirittura inoltrare e pagare le ordinazioni al bar del teatro.

"Si dice spesso che i teatri siano fuori moda. Spero che questa iniziativa possa darne un'immagine differente", ha dichiarato Ahti Ahonen, responsabile dell'Oulu City Theatre a Reuters, aggiungendo che "il mondo della cultura dovrebbe tenersi al passo con gli ultimi sviluppi tecnologici".
Il sistema appena introdotto è in fase sperimentale e, come prevedibile, vede coinvolti due importanti player del mercato della telefonia mobile: Nokia per gli apparecchi e TeliaSonera come operatore.

Dario Bonacina