Luca Annunziata

I G-Gadgets anche per Mac

BigG aggiunge un tassello al suo avamposto su Mac OS. Ora tutti potranno utilizzare i gadget nella dashboard. Alzi la mano chi non vedeva l'ora

Roma - Migliaia di gadget a disposizione di tutti gli utenti Apple: nelle scorse ore, Google ha annunciato il rilascio della versione beta di Gadgets per Mac OS X, l'estensione di Google Desktop che consente di incorporare sul proprio computer orologi, convertitori di valuta e ogni tipo di applicazione più o meno utile sviluppata da programmatori di tutto il mondo.

Per utilizzare i gadget di Google occorre installare Google Desktop: una scelta che potrebbe risultare ridondante per gli aficionado di Tiger e Leopard, visto che sia la versione 10.4 che la più recente 10.5 del sistema operativo di Cupertino integrano già Spotlight e Dashboard, software con funzioni analoghe a quelle degli add-on di BigG. Chi avesse già installato Google Updater, comunque, potrà procedere da lì per aggiungere soltanto il pacchetto Gadgets, evitando di aggiungere anche il pleonastico Desktop.

Ora all'appello manca solo Linux. Il pinguino è stato l'ultimo sistema operativo a ricevere una propria versione di Google Desktop, a cui tuttavia mancano ancora i gadget e la sidebar. (L.A.)
3 Commenti alla Notizia I G-Gadgets anche per Mac
Ordina