ENEL su web per misurare gli utenti

24 domande su finanza, ambiente e consumi. Si chiama Sustainability Meter ed ENEL lo pu˛ usare per parlare di trasparenza. Gli utenti, invece, per capire quanto sono distanti da ENEL

Roma - Instillare nel pubblico la percezione di una nuova disponibilità: così si potrebbe leggere l'ultima iniziativa web di ENEL, che ha ieri varato ufficialmente il suo Sustainability Meter, locuzione impronunciabile che sottointende però aspetti essenziali delle politiche energetiche e del loro impatto sul sociale, sull'ambiente e sull'economia. L'idea della nuova area del portale ENEL è coinvolgere gli utenti.

In una nota diffusa ieri, gli utenti vengono definiti stakeholder, espressione che indica tutti coloro che sono "portatori di interesse" verso i temi trattati: in definitiva tutti i cittadini italiani, quelli che ENEL suddivide in "comunità", "generazioni future", "istituzioni", "fornitore", "cliente", "risorse umane" o "finanziatore". C'è anche naturalmente la categoria degli azionisti ENEL, più di altri interessati ai destini finanziari dell'azienda. Meter è un modo per gli utenti per sapere quanto lontana sia la propria "posizione" sui temi centrali per ENEL, rispetto alle strategie dell'azienda.

distanza tra utente e azienda
Il nuovo tool è dunque pensato per "conoscere e monitorare l'opinione" degli stakeholder: "Una volta che l'utente ha espresso il grado di consenso su 24 temi caldi e attuali (dall'equità della bolletta rispetto al servizio offerto, alla riduzione delle emissioni di fumi, polveri e anidride carbonica, fino all'aumento della produzione di energia elettrica da fonte nucleare) - spiega la nota - il Meter rielabora i dati e visualizza la posizione dello stakeholder in un grafico rappresentativo delle tre aree di responsabilità: economica, ambientale e sociale".

Le domande vanno dal Per te quanto è utile che Enel proponga nuovi servizi a beneficio dei clienti? fino al Per te quanto è importante che i temi sociali e ambientali siano parte integrante delle strategie di sviluppo di Enel? fino a cose come Per te quanto è importante che Enel contribuisca e utilizzi le migliori tecniche per la riduzione delle emissioni di fumi, polveri e anidride carbonica?. Le domande spaziano quindi dagli aspetti finanziari e di gestione interna fino alle politiche su energie rinnovabili, riciclaggio, ricorso a fonti rinnovabili e via dicendo. Con in più una domanda sull'energia nucleare.
7 Commenti alla Notizia ENEL su web per misurare gli utenti
Ordina
  • fino a poco tempo fa prontoenel.it ti imponeva di cedere i dati per fini pubblicitari in cambio della gestione online delle bollette (cioè per non riceverle a casa, che sarebbe un sacrosanto diritto)... una prepotenza inammissibile... adesso non so se hanno cambiato le condizioni ma se lo hanno fatto è perché sono stati costretti...
    http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=13...
    :(
    non+autenticato
  • se si potesse vedere i dati dei contatori(che conta il MIO consumo) su internet.
    non+autenticato
  • presentare un rapporto sulla sostenibilità (ossia il frutto di un'indagine sulla stessa) non è un gesto di trasparenza e responsaibilità verso l'utenza, ma verso i mercati, che preferiscono puntare su aziende che PRIMA dell'introduzione di eventuali regolamentazioni si preoccupino di implementare la sostenibilità come regola di business (e quando possibile come fonte di profitto).

    il dibattito sull'argomento è esteso e complesso, ma tutti i big dell'economia sono affacciati su queste tematiche, e la visione che scaturirà da questo dibattito/scontro fornirà un contributo essenziale alla definizione del prossimo ciclo economico, o comunque dell'economia del prossimo decennio.

    quest'iniziativa di ENEL a prima vista non si differenzia da un banale approccio commerciale o marketing, in linea con la sensibilità verso utente ed ambiente, ma in realtà nasconde un'evoluzione economica di ampio respiro, che andrebbe presentata in quanto tale
    purtroppo l'articolo non fa menzione di nulla di ciò, e finisce per sembrare una velina per una campagna pubblicitaria.

    forse un'iniziativa dell'unica azienda italiana chiamata a partecipare agli European Business Awards 2007, e proprio nel settore della Corporate Sustainability, andrebbe charita un po' meglio, sia nelle luci che nelle ombre, forse sono io che chiedo troppo ad una rivista online come questa, ad ogni modo vi ringrazio per la notiziaSorride
    non+autenticato
  • Vorrei segnalare che al posto di spendere soldi per questa iniziativa di dubbio interesse (per il cliente), Enel farebbe meglio ad adeguare il suo sito per renderlo pienamente compatibile con Firefox o altri browser diversi da IE. Sopratutto è veramente incocebile dover fare l'autolettura del contatore del gas solo con IE. Ci vuole più rispetto per chi utilizza software open!
  • Io continuo a chiedermi perché è impossibile decifrare una bolletta della luce....
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)