LiveJournal parla russo

La piattaforma di blogging passa di mano per la seconda volta. Ora sarÓ gestita da una societÓ russa

Roma - LiveJournal, piattaforma blog con oltre 14 milioni di iscritti, è stata venduta alla società russa SUP. Ne ha dato notizia la stessa Six Apart, ormai ex-proprietaria di LiveJournal, che ha motivato la decisione con l'intenzione di concentrarsi su TypePad, MovableType e Vox, le altre tre piattaforme blog realizzate dall'azienda. Nessuna informazione è stata invece fornita sui termini economici dell'accordo.

"Per Six Apart questa occasione offre molte risorse da investire nelle nostre proprietà - ha spiegato Chris Alden, CEO dell'azienda - ora abbiamo risorse significative da investire per crescere". Per i tre prodotti made in Six Apart si prospetterebbero "piano ambiziosi" per il 2008. Ma lo stesso, ha garantito Alden, vale anche per LiveJournal e la sua nuova proprietà.

SUP, azienda guidata da un manager statunitense ma finanziata da capitali russi, ha al suo attivo collaborazioni con Yahoo e Last.fm. Dal 2006 collaborava con LiveJournal alla gestione della versione locale del sito: in un anno, la comunità russa è arrivata a pesare ben il 28 per cento del totale degli iscritti LiveJournal, seconda soltanto a quella USA.