P180, il nuovo Samsung con l'UMA

Ha una vocazione convergente il nuovo cellulare che il produttore coreano ha presentato al mercato francese. Ci sarÓ posto per lui in Italia?

Roma - ╚ stato lanciato sul mercato francese, ma per le sue caratteristiche potrebbe presto trovare un posto al sole anche in quello italiano: è l'ultimo modello presentato da Samsung, identificato dalla sigla SGH-P180, e fra le sue peculiarità può vantare il supporto alla tecnologia UMA.

Il nuovo dispositivoUMA significa Unlicensed Mobile Access ed è una soluzione che permette - ai dispositivi che ne sono dotati - di agganciarsi sia ad una rete WiFi, sia ad una rete mobile, consentendo anche la commutazione attiva, cosicché al cambiare della copertura il dispositivo possa passare dall'una all'altra.

Una tecnologia che aveva reso idoneo il modello P200 (la cui sigla sembra identificare un fratello maggiore di questo nuovo Samsung) per essere inserito nell'offerta Unica di Telecom Italia, almeno nella versione prevista nel 2006, ma che è stato sostituito - nella versione attualmente a listino - dal Nokia E65.
Il P180 si presenta dunque adatto ad offerte che si avvalgono di tale tecnologia per soluzioni fisso-mobile convergenti. Ma si tratta comunque di un telefonino WiFi che offre connettività Triband GSM/GPRS/EDGE. Caratterizzato da un design bivalve, ha due display (quello interno da 2 pollici è un TFT con risoluzione 128 x 160 pixel a 65mila colori, quello esterno da un pollice è un STN da 96 x 96 pixel), una fotocamera VGA, un player audio (MP3/AAC/AAC+/e-AAC+/WMA) e video (3GP + MPEG4), supporto SMS/MMES ed e-mail, connettività USB + Bluetooth.
TAG: p180, samsung, uma