Pedoweb, sequestrati 5 video online

Li aveva individuati e denunciati l'associazione Meter

Roma - I cybercop di Catania sono entrati in azione dopoché su un noto portale italiano che ospita video e foto dei suoi utenti erano apparsi cinque video contenenti materiali di pornografia infantile.

Da quanto si è appreso la Polizia Postale e delle Comunicazioni ha ottenuto l'immediata sospensione della pubblicazione dei video mentre sono partite le indagini sull'origine dei materiali.

In una nota, l'associazione Meter di don Fortunato di Noto, che ha denunciato i fatti, ha spiegato che quei video coinvolgevano "ragazzine tra i 13 e i 16 anni". Inoltre sarebbero stati realizzati forse a Verona, a Vicenza e in altre città italiane.
15 Commenti alla Notizia Pedoweb, sequestrati 5 video online
Ordina
  • Chieda di visionare il materiale alla Procura, se proprio ne ha voglia.
    non+autenticato
  • poverini come vomitano a vedere sempre....sedicenni nude questi disgraziati delle onlus antipedo!
    non+autenticato
  • Vorremmo una volta tanto avere dei riscontri, non le solite notizie di regime.
    Il fatto poi che arrivino da segnalazioni di persone come Don fortunato, che ricordiamo, ha sbattuto i piedi per non far esibire a Sanremo le cantanti TATU, ci fa dubitare che si tratti davvero di filmati pedo.

    Grazie.
    non+autenticato
  • non sarebbe minorile ??


    Comunque mi sa un pò di fuffa, qual'è il sito in questione alla fine?


    Di Noto...ma non era alle prese per una denucia per procurato falso allarme ?
    Sgabbio
    26177
  • >
    >
    > Di Noto...ma non era alle prese per una denucia
    > per procurato falso allarme
    > ?

    non lo so', ma essendo un prete sarà protetto dalla chiesa in caso di qualsivoglia inconveniente tipo quello che dici tu...A bocca storta
    non+autenticato
  • Vatti a leggere la Legge 38/2006 e le la Direttiva ultima di Fioroni.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Forse ignori la legge
    > Vatti a leggere la Legge 38/2006 e le la
    > Direttiva ultima di
    > Fioroni.

    Non ha parlato di leggi, ma dei termini usati, che, effettivamente, sono fuori luogo: è improprio parlare di "pornografia INFANTILE", se di minori adolescenti si tratta.
  • appunto ho criticato i termini usati a casaccio, non la legge.
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > non sarebbe minorile ??

    Devi capire che per certe ONLUS è vitale continuare ad alimentare la paura per giustificare la propria sopravvivenza e continuare ad intascare i soldi dei soliti creduloni che ci cascano, la scelta dei termini non è quindi casuale.

    > Di Noto...ma non era alle prese per una denucia
    > per procurato falso allarme
    > ?

    Così sembra, a meno che non sia tutta una messa in scena architettata per recuperarsi simpatie che si stanno oramai affievolendo... visto che la cosa è partita della stessa procura che è praticamente ai suoi ordini.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pinotto
    > - Scritto da: Sgabbio
    > > non sarebbe minorile ??
    >
    > Devi capire che per certe ONLUS è vitale
    > continuare ad alimentare la paura per
    > giustificare la propria sopravvivenza e
    > continuare ad intascare i soldi dei soliti
    > creduloni che ci cascano, la scelta dei termini
    > non è quindi
    > casuale.

    Concordo Moige, Prometeo e Meter ci giocano molto su sto termine.....


    >
    > Così sembra, a meno che non sia tutta una messa
    > in scena architettata per recuperarsi simpatie
    > che si stanno oramai affievolendo... visto che la
    > cosa è partita della stessa procura che è
    > praticamente ai suoi
    > ordini.

    Se non erro hanno fatto pure una interrogazione parlamentare...
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Se non erro hanno fatto pure una interrogazione
    > parlamentare...

    Vedi, è appunto per questo che non credo granché a quell'indagine. Il personaggio in questione fa di tutto pur di far parlare di sé e attirare l'attenzione dei media e del mondo politico verso l'associazione che ha fondato.

    Se ci pensi da questa storia ci ha solo da guadagnare... guadagnare in pietà da parte di coloro (i pochi in realtà) che credono davvero sia un povero perseguitato, in fama (un esempio di "coraggio" che ha tutto il mondo contro, persino la procura della quale fa il bello e il brutto tempo), in attenzione (cosa di cui alcune persone hanno una necessità viscerale) e naturalmente tutto questo si converte in nuovi fondi pilotati dal panico sociale ingiustificato di cui lui stesso è autore.

    Basta guardare un po' i dati per capire che il vero problema dei bambini non sono sconosciuti che si scaricano foto da Internet ma la propria famiglia stessa. Tuttavia la stampa continua a dar risalto a questi signori, continua ad alimentare il panico sociale tanto che oramai se scambi un sorriso con un bambino su un bus rischi di venire indicato come pedofilo o peggio.

    Guardiamo un istante ciò che accade ogni volta che un bambino scompare... chi accusano sempre per primi? Bé, le scelte sono due... o gli zingari o i pedofili. Salvo poi scoprire che di tali rapimenti praticamente non si ha notizia nel mondo reale. Salvo scoprire per l'appunto che l'80% dei bambini che scompaiono lo fanno VOLONTARIAMENTE per allontanarsi da una famiglia abusiva o per paura di una punizione o addirittura vengono rapiti dai genitori stessi.

    Basta andare su un sito mantenuto dalla Polizia di Stato per leggersi che praticamente ciò che è paventato dalla TV ad ogni scomparsa non è reale: http://it.missingkids.com/missingkids/servlet/Page...

    Se guardiamo l'elenco dei bambini attualmente scomparsi (consultabile qui http://it.missingkids.com/missingkids/servlet/Publ...) scopriamo che a parte quei due o tre casi circa cui proprio non si sa nulla (Denise e Francesco e Salvatore) tutti gli altri bambini sono scomparsi assieme ad uno dei due genitori.

    A proposito... vi ricordate la sceneggiata televisiva messa in onda circa Francesco e Salvatore? Si ventilavano ipotesi di pedofili e zingari anche in quel caso... e ora indovinate chi è indagato... il PADRE... che, sembra, i due bambini temevano più della morte stessa. Una persona apparentemente (ricordiamoci che non è stato ancora condannato) violenta, una persona che faceva della violenza e dell'ira il suo mezzo "educativo".

    ╚ facile mettere in evidenza alcuni casi dimenticandone altri, e la stampa lo fa regolarmente, innanzitutto perché l'ipotesi del violentatore fa sempre molta notizia (e quindi maggiori profitti), in secondo caso perché fa comodo per poter imporre la paura nella gente ed arraffarsi sempre maggiori diritti e leggi create appositamente per creare sempre più mostri, in modo tale da averne una scorta infinita per poter continuare il giochino basato sulla paura.

    Fa comodo alla stampa, fa comodo ai governi, e fa molto comodo anche a certe ONLUS che esistono proprio sfruttando il panico generalizzato che si è venuto a creare.

    Ora, alla luce di questo, come si fa a non dubitare che sia tutta una messa in scena per attirare attenzione e fondi? Specie quando indagatore e indagato si conoscono così "intimamente"? Bé signori, io non mi fido. Può anche essere che mi sbagli, e me lo auguro, sarebbe ora che certi personaggi dovessero finalmente rispondere dell'allarme sociale che hanno contribuito attivamente a creare, ma sapete secondo me come andrà a finire? In un nulla di fatto dal punto di vista giuridico... e in una montagna di soldi e attenzioni per altri personaggi. ╚ anche un buon modo per allontanare i legittimi sospetti che si sono venuti a creare circa l'operato di quella procura.
    non+autenticato
  • TI SBAGLI, TI SBAGLI....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Sgabbio
    > - Scritto da: Pinotto
    > > - Scritto da: Sgabbio
    > > > non sarebbe minorile ??
    > >
    > > Devi capire che per certe ONLUS è vitale
    > > continuare ad alimentare la paura per
    > > giustificare la propria sopravvivenza e
    > > continuare ad intascare i soldi dei soliti
    > > creduloni che ci cascano, la scelta dei termini
    > > non è quindi
    > > casuale.
    >
    > Concordo Moige, Prometeo e Meter ci giocano molto
    > su sto
    > termine.....
    >
    >
    > >
    > > Così sembra, a meno che non sia tutta una messa
    > > in scena architettata per recuperarsi simpatie
    > > che si stanno oramai affievolendo... visto che
    > la
    > > cosa è partita della stessa procura che è
    > > praticamente ai suoi
    > > ordini.
    >
    > Se non erro hanno fatto pure una interrogazione
    > parlamentare...


    Mi sa che il caro vecchio Max di Prometeo sta per passare un brutto quarto d'ora a causa del suo blog http://www.massimilianofrassi.splinder.com/

    L'articolo, http://il-giustiziere-lafabbricadeimostri.blogspot...


    E comunque non sono sicuro che sia legale postare immagini di minori abusati e siviziati come fa il Max. Sono tentato di chiedere lumi alla Postale

    Ficoso
    non+autenticato
  • E' un pò un ciclo...
    Due settimane fa altra notizia del genere, poi un bel balletto di cifre, ma dalatra parte si sa che a fine anno si fanno i bilanci e magari qualcuno spera di trovare qualche bel regalino sotto l'albero...

    http://www.regione.sicilia.it/bilancio/documenti/d...
    tabella H, pag 10; http://fons.pa.cnr.it/gurs/Gazzette/g04-56/g04-56-...
    tabella H, pag 40 (9).

    Se 1\2 milione di euro vi sembrano pochi...
    io non so niente e non capisco niente, ma se questi soldini li dessero alla Polizia non sarebbe meglio?
    non+autenticato