Dario Bonacina

Accordo Nokia - TIM per i servizi di Ovi

L'operatore commercializzerà nuovi modelli Nokia abilitati ad accedere al portale Internet del colosso finlandese

Roma - Nokia ha annunciato di aver siglato una partnership con Telecom Italia con l'obiettivo di veicolare i servizi Internet offerti attraverso il portale Ovi sui cellulari TIM.

L'accordo prevede che Nokia personalizzi i suoi nuovi apparecchi per agevolare la fruibilità dei servizi TIM. "Analogamente - spiega Nokia nella nota - i clienti TIM saranno messi in grado di accedere a tutti i servizi Nokia attraverso il menu multimediale personalizzato nei telefonini"; e che la collaborazione si ampli anche ad altre aree accennate nel comunicato, "come la tecnologia e i sistemi di pagamento".

I primi modelli con i menu abilitati all'accesso ai servizi TIM e Ovi saranno i Nokia N95 8GB e N81. L'accordo siglato tra le due aziende prevede inoltre la messa a punto di un modello di business sostenibile in un approccio "di mutuo beneficio". Che significa, in parole povere, che dovrà convenire e portare possibilmente profitto ad entrambe.
TIM ha scelto quindi la strada Nokia per estendere la propria gamma di servizi fruibili da cellulare. Ovi significa musica, photo-sharing, gaming e mappe, cioè navigazione e localizzazione. Servizi che l'operatore mobile del gruppo Telecom non dovrà produrre in proprio, ma solamente integrare nella propria offerta, legandone però la fruibilità ai cellulari di un solo produttore. E in un'ottica di business sostenibile e profittevole, è prevedibile che TIM spinga sempre di più la commercializzazione dei cellulari del colosso finlandese.

Dario Bonacina