Dario Bonacina

UK, il VoIP deve chiamare i numeri di emergenza

Da settembre gli operatori di telefonia su Internet dovranno consentire l'accesso ai numeri di emergenza

Londra - La crescente diffusione della telefonia su Internet implica che la regolamentazione la avvicini sempre di più alla telefonia tradizionale. Attualmente molti servizi VoIP non consentono di chiamare i numeri di emergenza, ma nel Regno Unito si sta pensando a renderne obbligatoria l'accessibilità ed è già stato fissato un termine: settembre 2008.

Ofcom, l'Authority britannica per le TLC, ha infatti stabilito che a partire da quella data tutti gli operatori che offrono servizi di net telephony consentendo di telefonare a numeri nazionali, dovranno permettere di effettuare anche chiamate d'emergenza al 999 (che corrisponde al 112 europeo).

Da un sondaggio condotto proprio da Ofcom, di cui dà notizia BBC, è emerso che il 78% degli utenti di servizi di telefonia su Internet è convinto di poter chiamare i numeri d'emergenza. Ignoranza o disinformazione, la sostanza non cambia: la tecnologia VoIP è sempre più diffusa e non rappresenta più una nicchia del mercato delle TLC. Gli operatori devono poter dare accessibilità ai numeri di soccorso ed emergenza prima che sia la telefonia tradizionale a divenire di nicchia. O sarà sempre più difficile, in casi di emergenza, chiamare un'ambulanza, i Vigili del Fuoco o le forze dell'ordine.
Dario Bonacina