Microsoft corazza Xbox contro gli hacker

Molte delle Xbox prodotte di recente adottano una nuova configurazione hardware che sembra mettere fuori combattimento tutti i mod-chip in circolazione. Basterà questo a fermare la comunità hacker?

Microsoft corazza Xbox contro gli hackerRedmond (USA) - Le voci che già da qualche tempo circolavano sui siti e sui forum dedicati a Xbox trovano ora conferma ufficiale: Microsoft ha ammesso di aver apportato cambiamenti alla configurazione interna di Xbox per tenere lontani gli hacker e abbassare i costi di produzione.

La prima conseguenza di queste modifiche, secondo alcuni esperti, è che tutti i mod-chip in circolazione - quei chippetti che consentono di disattivare le protezioni di Xbox per permettere agli utenti di far girare dischi copiati, giochi d'importazione e software non certificato - non funzionano più con la nuova versione di Xbox.

Questo non significa che i produttori di mod-chip siano definitivamente fuori gioco, ma di certo li costringerà a rimettersi al lavoro nel tentativo di comprendere le modifiche apportate da Microsoft e trovare il modo di aggirarle.
Fra i cambiamenti già noti che le nuove Xbox portano con sé vi è un nuovo BIOS e la mancanza della ventolina di raffreddamento sul chip grafico di Nvidia.

C/Net riporta che l'impianto di produzione cinese di Flextronic sarebbe già passato alla nuova configurazione, mentre quello messicano dovrebbe attuare la transizione molto presto. Nulla si sa ancora sull'impianto ungherese che rifornisce l'Europa, ma è probabile che anche questo abbia già adottato - o lo stia per fare - le nuove schede madri modificate di Xbox.

Questa nuova mossa di Microsoft si va ad aggiungere alle recenti azioni legali intraprese dal colosso di Redmond nei confronti di alcuni produttori europei di mod-chip per Xbox, e potrebbe precedere l'eventuale decisione, riportata all'inizio del mese, di estromettere le versioni craccate della propria console dall'imminente servizio per il gioco on-line Xbox Live.

Come qualcuno ricorderà, infatti, all'interno della licenza per l'utente finale che accompagna il primo kit in versione beta di Xbox Live, Microsoft ha incluso alcune clausole con cui si riserva il diritto di far accedere al proprio network solo le Xbox che non abbiano subìto alcun tipo di modifica nell'hardware o nel firmware.

Per gli hacker di Xbox, e per i produttori di mod-chip, si preannunciano tempi duri.
TAG: microsoft
42 Commenti alla Notizia Microsoft corazza Xbox contro gli hacker
Ordina
  • ma ci saranno noie anche per linux su xbox?
    dai ditemi di no!

    peace
    non+autenticato
  • Ovviamente si visto che linux non verrà mai approvato da microsoft!
    Questo vuol dire che per farci girare linux su xbox dovrai fare la modifica di cui sopra, e questo vuol dire che tutte le xbox nuove per ora si scordano di linux...
    Ecco perchè ci vorrebbe una console xbox compatibile...
    non+autenticato
  • volevo affiancarla alla PS2 e caricare anche su quella linux ma ... piazienza mi accontentero' della PS2
    non+autenticato
  • Non esageriamo... le versioni prima di agosto sono tutte "versioni vecchie", basta andare all'ipercoop più vicina...
    non+autenticato
  • non esiste proprio, che me ne faccio di una vecchia se poi non ci saranno piu' sul mercato altre console su cui montare le stesse applicazioni open source da usare in rete ?
    e' come comprare un Amiga 4000 a due giorni dopo il fallimento di Commodore.

    - Scritto da: CrashOverride
    > Non esageriamo... le versioni prima di
    > agosto sono tutte "versioni vecchie", basta
    > andare all'ipercoop più vicina...
    non+autenticato
  • Non esagerare.
    E'probabile che verranno trovate le chiavi per le nuove console in un secondo tempo, e comunque chi sviluppa non si arresta per così poco.
    Ci sono migliaia di XBox invendute del vecchio tipo e chi ce l'ha di certo non la butta alle ortiche perchè le nuove versioni non sono ancora state chippate!
    E'come per la PlayStation, la sony ha cambiato una marea di schematics e ogni volta ha aggiunto noie ai programmatori di mod (dalla 1000/1001 che erano non protette fino alla 9002) ma di certo il software e i giochi andavano tanto sulla 1000 quanto sulla 9002 e comunque alla fine tutte hanno conosciuto il loro bel chip.
    Su XBox la storia è diversa perchè il software dipende dalla volontà dei programmatori underground di proseguire nei progetti come media player e xmame ma credo che non si spaventeranno per così poco.
    E poi si sà che chi compra prima ha meno casino dopo...
    non+autenticato
  • non hai proprio capito niente, e coma la Playtation 1 che e' uscita e' 3000 modelli diversi partendo dalla 1008 fino all' ultima 9002 e poi la PS one, sempre compatibile con i games, e' lo stasso harware tutto rimescolato per far si che per un piccolo lasso di tempo i chippatori se la debbano studiare prima di capire dove andare a saldare i fili del loro mod chip.. secondo me un tentativo disperato di chi si vuole arrampicare sugli specchi per evitare ceh la console vanga modificata, ma tanto tempo 1 settimana e chippano anche la nuova !
    non+autenticato
  • Ciccio la radio è un Hobby.....(Radiofreccia)
    So che questa frase centra poco, più o meno come la metà di questi post.....
    non+autenticato
  • Vedo che a informazioni serie stiamo a 0 mentre ad hype arriviamo a 10.000.
    Ecco quindi qualche info + tecnica: il modchip di XBox non è un modchip nel senso "stretto" del termine; non cracka nulla, sostituisce di sana pianta il BIOS che c'è nella scheda madre.
    Visto che XBox è un implementazione di Palladium il BIOS viene eseguito solo se è valido, ovvero se risulta valida una specie di firma (con 2 livelli di criptazione, RC4 e SHA1).
    Qui c'è la parte interessante: il codice di "firma" è dentro al chipset così come la chiave per effettuare il check per cui è normalmente illegibile.
    La prima volta la XBox si è aperta perchè si è riusciti a leggere questo microbios dentro al chipset, in particolar modo le chiavi di verifica.
    Con le chiavi si sono poi "segnati" i BIOS modificati che, sostituiti a quello originale, permettono di eseguire codice non protetto.
    Queste informazioni sono pubbliche com'è pubblico da mesi che Microsoft voleva cambiare le chiavi crittografiche del BIOS (ovviamente).
    L'illegalità è data dal fatto che i BIOS utilizzati sono delle versioni modificate dell'originale codice bios MS e per questo infrangono il diritto d'autore di MS stessa, nulla a che vedere il bios che sta realizzando da una "clear room" il progetto linux, che sta riscrivendo il BIOS ex novo.
    Microsoft sicuramente avrà corretto le imperfezioni che permisero allora di leggere l'hidden bios e questo rallenterà (o forse fermerà del tutto) la pirateria su XBox, rimane il fatto che, soltanto per le applicazioni secondarie NON MICROSOFT svolte da terzi varrebbe la pena che qualcuno prendesse in mano lo schema di massima di XBox e facesse una console compatibile ABBASTANZA simile per usare il software sviluppato dalla community xbox ma che non possa eseguire giochi MS (basterebbe metterci un DVDRom normale).
    Detto questo XBox ha interessanti usi che nulla hanno a che fare con la pirateria, basti pensare a tutti gli emulatori usciti ed al media player; usi che sono possibili solo con un BIOS modificato.
    La XBox è un Set Top Box a tutti gli effetti e, da questo punto di vista, chiunque riuscisse a "rifarla" magari con codice non proprietario (con il bios di linux per esempio) potrebbe aprire la strada per uno standard futuro di home computing user friendly, a metà fra TiVo e console, ma aperto a tutti gli standard.
    non+autenticato
  • Salve a tutti,
    Penso che craccare l'X-Box faccia solo il gioco della Microsoft,perche' sotto sotto la Microsoft spera in una sua diffusione che non sia solo come videogioco(nonostante le apparenze), in modo tale che poi possa "calare il palo" ai poveri sprovveduti che l'hanno comprata.Ricordo a tutti che l'X-box e' il primo mattone della tecnologia Palladium per cui favorirne la diffusione significa che in un futuro non tanto lontano esistano computer chiusi, sui quali gira solo software proprietario.
    L'unico modo per evitare questo secondo me e' LASCIARE LE X-BOX NEI NEGOZI perche' solo una sonora bocciatura di questo tipo di tecnologia evitera' di farci togliere la liberta' di usare il computer come vogliamo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mistergio
    > Salve a tutti,
    > Penso che craccare l'X-Box faccia solo il
    > gioco della Microsoft

    Così come i modchip (materiale da 5000 lire rivenduto a 50000 lire) per la PSX hanno fatto il gioco della Sony.
    E smettetela di essere paranoici una volta tanto, preoccupatevi più di cosa vuole fare il governo quando spara una frase del tipo "faremo una finanziaria, ma non metteremo le mani nelle tasche dei cittadini"... Probabilmente Berlusconi è così illuminato che chiamerà la fata turchina per risanare il debito pubblico... :/
    non+autenticato
  • Ti ricordo che anche Prodi disse quelle parole famose..... quindi non metter un nome senza metterne un'altro.....
    Ekkekka.....

    Fate propaganda ovunque!
    non+autenticato
  • Microsoft dimostra, una volta in più, l' arroganza della multinazionale!
    Da che mondo è mondo, la possibilità di modificare quello che si è acquistato è un dato di fatto. Non gli basta far decadere la garanzia?
    Cos'è, ora invece di acquistare l' hardware, lo prendiamo in licenza, come quell' abuso compiuto sul software ???
    Quando leggo porcate del genere, ho un solo commento: se qualcuno mi chiede quale consolle acquistare, il consiglio sarà Playstation o Gamecube, e la mia spiegazione sarà " sai come fà Microsoft oggi, tenta continuamente di fregare la gente ....."


    Saluti

    non+autenticato


  • - Scritto da: Ciccio

    > sarà " sai come fà Microsoft oggi, tenta
    > continuamente di fregare la gente ....."
    >
    >
    > Saluti
    >
    Idiozia! Sei solo un paranoico che odia Microsoft!
    Se modifichi la XBX sei tu che cerchi di fregare MS per far girare i giochi che ti masterizzi per non pagarli come nuovi!!!!!
    non+autenticato
  • Hai ragione, non è la Microsoft che imbroglia
    noi ma quelli che modificano Xbox e che fanno
    copie pirate.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Ciccio
    > Microsoft dimostra, una volta in più, l'
    > arroganza della multinazionale!
    > Da che mondo è mondo, la possibilità di
    > modificare quello che si è acquistato è un
    > dato di fatto. Non gli basta far decadere la
    > garanzia?
    > Cos'è, ora invece di acquistare l' hardware,
    > lo prendiamo in licenza, come quell' abuso
    > compiuto sul software ???
    > Quando leggo porcate del genere, ho un solo
    > commento: se qualcuno mi chiede quale
    > consolle acquistare, il consiglio sarà
    > Playstation o Gamecube, e la mia spiegazione
    > sarà " sai come fà Microsoft oggi, tenta
    > continuamente di fregare la gente ....."
    >
    >
    > Saluti
    >

    Non commento quanto hai scritto. Hai presente il significato della parola "truffa"? Forse non ti è entrata ancora nella tua testa.
    non+autenticato
  • ...le opinioni non sono sanzionabili.
    esiste concorrenza?
    se Xbox non mi piace per la sua politica,
    scelgo PlayStation. e stop.
    se per me la personalizzazione di un oggetto
    comprato e' importante... perchè dovrei frustrarmi
    e comprarne uno cosi' chiuso?
    ciao.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Polemico
    > ...le opinioni non sono sanzionabili.
    > esiste concorrenza?
    > se Xbox non mi piace per la sua politica,
    > scelgo PlayStation. e stop.
    > se per me la personalizzazione di un oggetto
    > comprato e' importante... perchè dovrei
    > frustrarmi
    > e comprarne uno cosi' chiuso?
    > ciao.

    Infatti, se uno non è daccordo con la politica intrapresa dalla Microsoft, non vedo perchè deve a tutti costi comprare la XBox e modificarla. Basta orientarsi verso altri nomi.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)